Come realizzare salviette umidificate detergenti fatte in casa

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Quando in una casa arriva un bambino è sicuramente motivo di grande gioia, ma da quel momento in poi, anche le spese aumentano vertiginosamente. I prodotti che maggiormente influiscono sull'economia di una famiglia sono quelli inerenti alla pulizia e l'igiene del neonato. È quindi importante cercare di risparmiare il più possibile, realizzando in autonomia molti dei prodotti di comune utilizzo. Nella guida che segue, a tal proposito, vi saranno forniti alcuni consigli utili su come realizzare salviette umidificate detergenti fatte in casa, in modo semplice e veloce ottimizzando al massimo il tempo disponibile.

26

Occorrente

  • 1 rotolo di carta assorbente da cucina
  • 1 tazza di acqua tiepida
  • 1 cucchiaio di olio d'oliva extravergine
  • 1 cucchiaio di sapone neutro o shampoo per bambini
  • 1 contenitore di plastica
36

Prendete un contenitore in plastica

Come prima cosa è doveroso precisare che realizzare queste salviette a casa propria non è per niente difficoltoso; bastano davvero pochissimi passaggi per avere a portata di mano un prodotto perfetto e pronto all'uso. Prendete innanzitutto un contenitore in plastica, aggiungete una tazza di acqua tiepida del il sapone neutro e olio d'oliva. Con un cucchiaio di legno mescolate tutti gli ingredienti fino a quando saranno completamente amalgamati, quindi prendete un rotolo di carta assorbente e, con un coltello ben affilato, dividetelo in due parti uguali e immergetene una all'interno del contenitore.

46

Collocate le salviette all'interno di una sportina di plastica

Lasciate il rotolo in ammollo per circa cinque minuti. Trascorso il tempo necessario rigiratelo dalla parte opposta e fate trascorrere altri cinque minuti. Quando l'intero rotolo apparirà completamente impregnato con estrema delicatezza cercate di eliminare il cuore di cartone presente nella parte centrale in modo da poter prelevare le salviette con più facilità. Arrivati a questo punto le vostre salviette saranno pronte all'uso e potrete collocarle all'interno di una sportina di plastica affinché non corrano il rischio di seccarsi troppo presto. Se desiderate una maggiore garanzia in termini di durata potrete mettere tutte le salviette all'interno di un contenitore di plastica fornito di coperchio.

Continua la lettura
56

Tagliate la stoffa in tanti piccoli rettangoli

Nel caso cui utilizzare un rotolo di carta non sia di vostro gradimento, potrete utilizzare come materia prima pezzi di stoffa di cotone leggero. In questo caso, per procurarveli senza spendere una fortuna potreste impiegare vecchie lenzuola inutilizzabili; sarà sufficiente tagliare la stoffa in tanti piccoli rettangoli e procedere come già suggerito per le salviette ricavate dal rotolo di carta assorbente. Le salviette in carta, a differenza di quelle in cotone, possono essere riutilizzare più volte in quanto sono lavabili. Buon lavoro.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Se desiderate una maggiore garanzia in termini di durata potrete mettere tutte le salviette all'interno di un contenitore di plastica fornito di coperchio.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Altri Hobby

Come preparare una wedding bag perfetta

Le wedding bag possono essere realizzate in diversi materiali ed anche arricchite con cuori e scritte decorati in glitter. All'interno delle wedding bag è, infatti, possibile inserire tutto quello che vi servirà per rendere la vostra giornata indimenticabile...
Bricolage

5 idee per rivestire un cesto per nascite

Il cesto per nascite è un'idea regalo utile ed originale che sostituisce egregiamente i tradizionali abitini, copertine o giocattoli. La neo mamma potrà utilizzarlo in un secondo tempo per riporre le salviette e tutti i prodotti necessari per il cambio...
Cucito

Come creare un tappeto da bagno all'uncinetto

In questo articolo vedremo come creare un tappeto da bagno all'uncinetto. Esistono tantissimi modi per realizzare un tappeto da bagno, ma in questo articolo lo faremo con della stoffa da recupero. In questo modo ridarete vita a vecchie maglie, top, pantaloni...
Giardinaggio

Come fare il compost domestico

Cominciamo col dire cos'è il compost domestico. Il compost è il terriccio che si forma dai rifiuti organici (avanzi di frutta, verdura, erba, ecc.), attraverso l'azione del sole, dell'aria e dei microrganismi che sono presenti in natura. Detto terriccio...
Bricolage

Idee per un centrotavola fai da te

Il momento del pasto riunisce amici e parenti creando un'atmosfera di serenità e armonia. È importante, perciò, che anche la tavola sia curata per accogliere le portate preparate dai padroni di casa per ospiti e commensali. Oltre a disporre tovaglie...
Bricolage

Come Realizzare Una Cucina Monoblocco

Avete a disposizione una casa con una metratura limitata e desiderate sfruttare nel miglior modo possibile tutti gli spazi? Una cucina monoblocco può rappresentare la soluzione adatta a voi. Se siete provvisti di una buona manualità, seguire i nostri...
Bricolage

Come realizzare Un Gettacarte In Stile Campagnolo

Il cassonetto è il più grande contenitore per rifiuti, usato principalmente per la raccolta degli scarti domestici all'interno delle città; è mobile e adatto anche per rifiuti voluminosi e necessita di apposite macchine per il suo svuotamento. Il...
Bricolage

Crealizzare Un Porta Lavette

In questa guida, vogliamo tentare di proporre il modo per poter realizzare interamente con le proprie mani e grazie al classico ed intramontabile, metodo del fai da te, un porta lavette, in maniera da poterlo tenere in bagno e poterlo utilizzare tutte...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.