Come realizzare scarpe di cuoio

tramite: O2O
Difficoltà: difficile
16

Introduzione

Se amate il fai da te ed anche le calzature, potrete tentare di creare delle scarpe fatte a mano da voi. Certamente tale tipo di operazione non è proprio per tutti quanti. Soltanto se avete la dose giusta di creatività e siete un pochino esperti, potrete anche cimentarvi in questa novità creativa. In questo particolare caso, vedremo come potrete realizzare delle scarpe di cuoio, che è certamente un materiale particolarmente. Si dovrà fare per questo ancora maggior attenzione nella lavorazione, seguendo in modo attendo i passaggi che indicheremo in seguito. Buon lavoro!

26

Occorrente

Assicurati di avere a portata di mano:
  • Pelle- cuoio
  • Soletta interna
  • Cuscinetto
  • Soletta esterna
  • Tramezzo
  • Attrezzi per lavorare su scarpe.
  • Forma per scarpe
36

La lavorazione del cuoio non è certamente una passeggiata. Nel creare le vostre scarpe si dovrà avere perciò un'enorme pazienza ed una certa manualità. Per cominciare, vi dovrete procurare il cuoio giusto per le calzature. Per prima cosa dovrete decidere se progettare una calzature da donna oppure da uomo. Perciò dovrete iniziare a stendere un progetto su carta, con un bozzetto del modello piccolo, con le misure varie. Per la formazione del modello concreto, dovrete andare ad usare una forma da scarpa che si potrà trovare di resina, o gesso nei siti specializzati. Ora dovrete coprire la forma col nastro adesivo, disegnando il modello usando un pennarello.

46

Fatto questo, potrete togliere il nastro. Ora si passerà ricoprendo un cartoncino sempre col nastro, ritagliandolo, poi dovrete ottenere così il profilo. In tal modo si avrà ottenuto il modello esterno della vostra scarpa. Potrete ora tagliare ed assemblare il modello ottenuto. Con un coltello affilato dovrete tagliare le parti, appoggiandolo sui giusti materiali. Assicuratevi perciò così che tutti quanti i pezzi vengano assemblati in modo corretto. Potrete in seguito acquistare la soletta già pronta, ed allo stesso modo anche le altre parti della scarpa.

Continua la lettura
56

Fatto tutto questo potrete passare ad assemblare la vostra scarpa di cuoio. Iniziate perciò a cucire i pezzi con la tomaia ed il rivestimento interno. Potrete poi proseguire ad incollare le parti, tramite la colla vulcanizzata. Siccome dovrete dare una forma tridimensionale, dovrete iniziare dalla parte anteriore della scarpa. Prendete perciò il pezzo centrale del cuoio e lo dovrete fare aderire al retro in modo perfetto, infine dovrete incollare le parti restanti. Una volta fatta tale operazione, potrete effettuare dei fori per potervi sistemare il filo che sarò il laccetto. Per terminare la vostra creazione, si dovrà andare quindi a cucire il tramezzo al pezzo superiore. Unite infine la soletta ed il cuscinetto giusto per la suola, tramite dei chiodi o colla. Cucite, per terminare, il tramezzo col cuscinetto e le suole. Fatto questo ultimo passaggio, dovrete soltanto ritagliare il cuoio in eccesso aggiungendo i tocchi finali, come i lacci. Ultimissima operazione sarà quella di lucidare la vostra scarpa. Buona passeggiata!

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per tagliare il cuoio appoggiamoci su un tappetino o una tavola di legno.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come sostituire il tacco di una scarpa

Camminando si tende ad appoggiare a terra la parte maggiormente esterna del tacco, che perciò si consuma prima e in modo non uniforme. Questo fa ...
Cucito

Come realizzare scarpe ballerine

All'interno di questa breve guida, ci concentreremo sul fai da te e, nello specifico, andremo a spiegarvi in pochi passi come realizzare scarpe ballerine ...
Altri Hobby

Come decorare un paio di scarpe in velluto

Vedremo in questo articolo come decorare un paio di scarpe in velluto. Questa decorazione è un lavoro molto economico e semplice ed inoltre potrà essere ...
Altri Hobby

Come applicare le borchie a un paio di scarpe

Le borchie sono un'accessorio d'abbigliamento tipico degli anni '70 e dello stile punk, dark e metal.
Adoperate per alcuni bracciali e collane girocollo ...
Cucito

Come rinnovare un paio di scarpe

Nel mondo della moda e nella vita quotidiana è di grande importanza il capo d’abbigliamento perché con questo ci presentiamo a tutti in ogni ...
Bricolage

Come realizzare una busta da viaggio per le scarpe

La scarpa serve per vari scopi, la protezione è la funzione principale, poiché la scarpa deve proteggere dal contatto diretto con il suolo e coprire ...
Cucito

Come fare le scarpe all'uncinetto

L'uncinetto è un hobby sempre più diffuso fra giovani e adulti e consente, in base alle personali capacità, di realizzare indumenti più o meno ...
Materiali e Attrezzi

Come impermeabilizzare un paio di scarpe

A tutti voi che come me amate le scarpe e che avete perso il numero di quelle che possedete, non vi piacerebbe indossare il paio ...
Bricolage

Come realizzare una scarpa porta anelli

I gioielli sono, dei bellissimi accessori, amati sopratutto delle donne. Essendo molto piccoli, i gioielli, spesso ci fanno disperare perché è facile perderli. È importante ...
Bricolage

Come realizzare un porta agenda in cuoio

Realizzare degli oggetti con le proprie mani, è sempre una brillante idea per fare dei regali. Per un'occasione speciale, un oggetto realizzato a mano ...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.