Come realizzare un acquario per pesci d'acqua dolce

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Molto spesso, accade di volere in casa delle cose che desideriamo, ma che costano davvero tanto. Un giusto esempio può essere un acquario. A tal proposito, seguendo questa semplice guida su come realizzare un acquario per pesci d'acqua dolce, potrete ottenere con una spesa minima, grandi soddisfazioni, e realizzare quello che desiderate con tanta passione. Vediamo quindi come procedere.

26

Occorrente

  • 5 lastra di vetro spesso 1 cm
  • silicone atossico per acquari
  • centralina per alimentazione servizi
  • pompa aria e lampadina fluorescente con terminali isolati
  • bulbo con resistenza e termostato
  • chiodini e viti
  • colla vinilica
  • morsetti angolari per cornici
  • seghetto alternativo
  • stucco color legno
36

Come prima cosa, dovrete procurarvi 5 lastre di vetro trasparente il cui spessore non deve essere inferiore ad 1 centimetro e con le finiture dei bordi ben levigate. Prima di posizionare le lastre, pulitele con dell'acetone, dopodiché stendete sui bordi un cordone di silicone di tipo atossico. Per posizionare le lastre, potrete aiutarvi con i morsetti angolari per cornici, per ottenere gli angoli perfettamente a 90 gradi. Non appena il silicone sarà asciutto, applicatene un'altro strato, con un dito bagnato, all'interno degli angoli e lasciate asciugare per 48 ore. Quando avrete terminato questo lavoro, potrete passare a costruire il coperchio.

46

Tracciate sul pannello che funge da coperchio la fessura rettangolare per la lampada fluorescente, che dovrete tagliare con il seghetto alternativo. Quindi, con la sega a tazza, praticate tre fori di sessanta millimetri per poter far passare il mangime per i pesci. Una volta che avrete realizzato questo primo lavoro del coperchio, in prossimità di un angolo del pannello, dovrete praticare un'apertura rettangolare per il passaggio del bulbo con resistenza e termostato. Quando avrete eseguito anche questo taglio, intorno al bordo del pannello, dovrete applicare con colla e chiodini un bordino alto cinque centimetri, che consentirà un corretto posizionamento sulla vasca dell'acquario.

Continua la lettura
56

Adesso, quando sarete giunti a questo punto del lavoro, dovrete posizionare all'interno del vano un listellino definito divisorio, in prossimità della fessura rettangolare, per riparare la lampada fluorescente dall'acqua. Una volta terminato questo semplice lavoro, dovrete ripassare tutto il coperchio con stucco color legno per otturare i fori delle teste dei chiodi, dopodiché procedete a una carteggiatura generale e alla verniciatura. A questo punto, dovrete passare a collocare, lungo il bordo posteriore, la centralina che comprende lo starter, reattore e interruttore generale, e la pompa dell'aria, utilizzando delle squadrette metalliche per bloccare il tutto. Non appena avrete finito il lavoro, vi basterà continuare con l'allestimento, in base ai vostri pesci.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come costruire un acquario originale

Per chi si addentra per la prima volta nel mondo dell'acquariofilia, sarà ben consapevole che dovrà fare spesso i conti col portafogli, considerando le spese iniziali non di poco conto che serviranno per costruire un acquario originale: tra filtri,...
Bricolage

Come costruire la vasca di un acquario

Negli ultimi anni, stanno andando sempre più di moda gli acquari, sia piccoli che grandi. Questo perché un acquario può dare una luce totalmente diversa alla casa e in più, se ben realizzati, possono renderla anche più moderna. Comprare un acquario...
Altri Hobby

Le migliori pietre per l'acquario

Se ci apprestiamo ad allestire un acquario tropicale dovendo inserire delle pietre, è importante sapere che in natura ce ne sono tantissime compatibili con questo ecosistema. Si tratta in genere di materiali granitici e di origine vulcanica, disponibili...
Altri Hobby

Come scegliere il fondo per un acquario

Un acquario può diventare un meraviglioso e sorprendente elemento di arredo per un appartamento moderno ed affascinante. Curare un acquario con tanti pesci colorati è rilassante ed interessante, e di certo un acquario curato e ben decorato può veramente...
Casa

Come fare un filtro naturale per l'acquario

Un acquario rappresenta da sempre un armonioso arrendamento per la casa ed, inoltre, potrebbe fungere anche da compagnia: guardarlo fa bene al cuore e fa rilassare. La manutenzione, però, richiede molta pazienza, molto tempo e molta fatica e alcune volte...
Bricolage

Come decorare un acquario di acqua dolce

In questa guida, siamo propensi ad aiutare tutti coloro che amano gli animali ed in particolar modo i pesci, as imparare come poterli avere nel proprio appartamento, in modo del tutto sano ed equilibrato. Nello specifico desideriamo imparare come decorare,...
Altri Hobby

Come fertilizzare le piante dell'acquario

Chi non vorrebbe un bell'acquario pieno di pesci tropicali? Per molti rappresenta un sogno! Ancora meglio, un acquario pieno di pesci e piante rigogliose. Mica vorrete usare delle orribili piante finte, vero? Come per le piante da terra, però, anche...
Altri Hobby

Come scegliere l'acquario

Molte sono le persone appassionate di pesciolini da tenere in casa e se ci piace l'idea di voler arredare un angolo della nostra casa con un acquario di piccole, medie o grandi, non dobbiamo fare altro che leggere questa guida per sapere come sceglierlo,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.