Come realizzare un'ancora sui pantaloni estivi

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Se per l'estate intendi personalizzare un tuo pantalone, puoi cimentarti nella creazione di un disegno magari ricamato, e raffigurante un'ancora. Si tratta di un lavoro non difficile e che se ben fatto, si rivela davvero unico e raffinato. In riferimento a ciò, ecco dunque una guida su come realizzare un'ancora sui pantaloni estivi.

25

Occorrente

  • Pantalone, carta carbone, immagine dell'ancora, matita, un ago , filo moulinè
  • Glitter o brillantini
  • Decalcomanie
35

La prima cosa da fare è preparare il pantalone per stabilire dove vuoi disegnare l'ancora per poi cominciare a ricamarla. Per farlo devi munirti del disegno esatto dell'ancora che vuoi applicare sui pantaloni, una matita ed un foglio di carta carbone. Procedi a calcare il disegno nel punto esatto dove preferisci ricamare l'ancora, stai attenta a non tralasciare niente e calcare ogni minimo particolare del disegno. Una volta fatto ciò, puoi iniziare a ricamarli e quindi ti devi procurarti del filo e un ago sottile da ricamo, mentre per quanto riguarda il colore dell'ancora, lo puoi scegliere in base ai tuoi gusti.

45

Adesso puoi iniziare a ricamare la tua ancora, e se vuoi farlo sulla tasca del pantalone, devi assolutamente scucirla delicatamente, altrimenti non puoi mettere a telaio la stoffa da ricamare, se invece vuoi applicare l'ancora sopra un'altra zona del pantalone, non sarà necessario fare alcuna modifica. Una volta che hai deciso ed hai già pronto il disegno sul pantalone puoi iniziare a ricamare la tua ancora. Io ti consiglio di ricamare l'ancora a punto ombra e le due punte a punto pieno. La corda invece che avvolge l'ancora puoi ricamarla benissimo a punto catenella. Il punto ombra è molto semplice da fare: dopo aver messo a telaio la stoffa e fermato molto bene il filo con l'ago, passa l'ago sotto il telaio una volta metti un piccolo punto da una parte del disegno e un'altra dall'altra parte, facendo incrociare il filo sotto il telaio. Per ricamare invece le due punte dell'ancora devi prima imbastirle sui bordi a piccoli puntini, metti poi qualche punto dentro e procedi a riempire il ricamo passando il filo da una parte all'altra del disegno.

Continua la lettura
55

Finito di ricamare con la colla per stoffa puoi impreziosire il disegno con glitter e brillantini. A margine di questa guida, il consiglio ulteriore in merito all'ancora, è quello di applicare sul pantalone una decalcomania a freddo, oppure a caldo con il ferro da stiro, e che poi potresti ricamare con le stesse tecniche ed i medesimi attrezzi si qui elencati, con il vantaggio di usare il filo colorato in base alle tonalità presenti sulla decalcomania stessa.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucito

Come realizzare la sciarpa della squadra preferita riciclando un pantalone

Oggigiorno, il riciclo di oggetti in disuso è un'ottima occasione per allenare la propria creatività, e al tempo stesso, un modo per rispettare l'ambiente.Le possibilità di riciclo sono infinite, dipendono esclusivamente dalla nostra fantasia. Ad esempio,...
Cucito

Come ricamare un centro tovaglia per Natale

Durante il periodo di Natale andiamo alla ricerca di idee nuove su come agghindare casa, di ricette succulenti per stupire gli ospiti, e di suggerimenti originali per addobbare la nostra tavola. Se anche tu sei alla ricerca di un consiglio per preparare...
Altri Hobby

Come ricamare un lenzuolo in stile antico

L'hobby del ricamo, rappresenta un'arte sempre attuale, seppur rara, in grado di regalare bellezza di decori spettacolari. Un lavoro artigianale che prevede oltre all'uso di tecniche particolari, di materiali più o meno preziosi, in quanto molto antichi,...
Cucito

Confezionare un grazioso cuscino ricamato

Un cuscino ben ricamato è un elemento d'arredamento molto importante. Infatti sui divani e sedie, i cuscini fanno un effetto molto elegante. L'importante è che questi siano in tinta con l'arredamento. Nei negozi è possibile acquistare centinaia di...
Cucito

Come ricamare le iniziali su un fazzoletto

In questa guida, vi illustrerò come ricamare le iniziali su un fazzoletto. Questa attività può risultare molto utile nel caso in cui abbiate un bambino che, ad esempio, ha appena iniziato a frequentare le elementari e, proprio per questo motivo, necessita...
Cucito

Come ricamare gli asciugamani ad intaglio

Tra le splendide arti manuali, squisitamente femminili, del cucito e del ricamo, una delle tecniche decisamente più antiche, eleganti e raffinate è quella del ricamo ad intaglio. Gli asciugamani ricamati e finemente intagliati attraverso la tecnica...
Cucito

Come ricamare una tovaglia a punto svizzero

Il ricamo a mano oltre che a rendere il nostro corredo più bello, lo impreziosisce. Esistono tantissimi punti da ricamo da quelli più antichi a quelli più attuali, in genere il ricamo abituale va fatto sulla stoffa a tinta unita e dai toni chiari....
Cucito

Come ricamare una lettera

Ecco una pratica, utile ed anche del tutto divertente guida, mediante il cui aiuto concreto e veloce, poter essere in grado d'imparare per bene, come e cosa fare per ricamare una lettera, magari le iniziali del proprio nome o dei propri figli. Saper ricamare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.