Come realizzare un'antenna TV omnidirezionale

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Vista la situazione economica altamente grave che colpisce ormai praticamente chiunque, è bene incominciare ad imparare a costruirci letteralmente parlando, le cose che ci possono servire quotidianamente o almeno a saperle riparare, in modo da non dover spendere soldi inutili. Quindi oggi attraverso i pochi e semplicissimi passi di questa guida, cercheremo di spiegare ai meno esperti, come realizzare un'antenna omnidirezionale per segnali TV, che ci consentirà di ricevere il segnale in ogni direzione.

26

Occorrente

  • grucce
  • guaina
  • tronchesi
  • filo di rame
  • rondelle
  • televisore
  • viti
36

Innanzitutto quando parliamo di antenne omnidirezionali, ci riferiamo a un particolare tipo di antenna, utilizzato per le telecomunicazioni via radio, che ha la specifica caratteristica di riuscire ad irradiare le varie onde uniformemente verso tutte le direzioni, e che viene spesso adoperata da emittenti radiofoniche, e nella realizzazione di impianti mobili quali cellulari e reti WI-FI. Per prima cosa, tagliamo quanti più ganci è possibile dagli appendiabiti che abbiamo in casa utilizzando delle comunissime tronchesi; fatto questo, con le pinze pieghiamo ciascuna delle grucce facendo in modo di trasformarle in fili rettilinei. Tagliamo ora le grucce dritte al fine di ricavare 8 fili, e misuriamole affinché ognuno di essi sia lungo 28 centimetri.

46

Prendiamo ciascuno dei fili e pieghiamolo di volta in volta con le pinze formando una "V", stando ben attenti che ogni lato della V misuri 7 cm; facciamo in modo che la distanza tra ciascuna gamba sia esattamente uguale. Procuriamoci adesso un bacchetta metallica lunga mezzo metro ed eseguiamo su di essa 8 segni con la matita ogni 5 cm. Disponiamo gli otto fili a forma di V su ciascuno degli otto segni a matita, in modo che le gambe siano lontane dalla bacchetta e subito dopo avvitiamoli con una rondella o con qualsiasi altra cosa che impedisca loro di scivolare via.

Continua la lettura
56

Tagliamo 30 cm di filo di rame intrecciato, spelliamo la guaina per 2 cm da entrambe le estremità ed avvolgiamo l'estremità spellata intorno a quella della bacchetta metallica. Avvolgiamo il filo intorno a due viti centrali e ripetiamo la stessa operazione per il filo ad anello attorno ad ogni vite. Quando il cavo è avvolto completamente intorno ad ogni vite, usiamo il coltello per tagliare altri due centimetri di guaina in modo che ci sia un buon contatto tra il filo di rame e le viti.

66

Colleghiamo una resistenza di 75 ohm alla seconda serie di viti, dalla parte superiore della bacchetta metallica dell'antenna. Attacchiamo un cavo alla vite sinistra e il cavo restante alla vite di destra. Per ultimo avvitiamo il connettore maschio del cavo coassiale del televisore al connettore femmina della resistenza. In conclusione vogliamo ricordare a tutti che si parla e si tratta di componenti elettrici con cui ci si potrebbe fare male, quindi assicuriamoci sempre di capire quello che stiamo facendo e usiamo sempre le dovute precauzioni!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Materiali e Attrezzi

Come realizzare un'antenna per la radio

La maggior parte delle radio acquistate nei negozi hanno già un'antenna interna, oppure, nei modelli più vecchi, una esterna composta da un'asta di metallo allungabile. Nessuna di queste, però, è in grado di ti fornire sempre un'ottima ricezione sia...
Bricolage

Come montare lo spinotto di un'antenna

Capita molto spesso di accorgersi che il televisore non si vede molto bene, fa le bizze, oppure presenta un leggero formicolio. Certo le cause possono essere tante ma, generalmente il problema risiede proprio nell'errato collegamento dello spinotto...
Materiali e Attrezzi

Come realizzare un'antenna wi-fi satellitare

Sfruttando il wireless è possibile attingervi per navigare in internet ad altissima velocità e senza cadute di connessione nonchè per captare trasmissioni in digitale ad una qualità senza pari. La connessione satellitare garantisce una ricezione pulita,...
Casa

Come costruire una potente antenna wi-fi

Oggi tutto avviene tramite Internet: shopping, lavoro, intrattenimento. È indispensabile quindi avere una buona connessione, che offra velocità e stabilità, evitando cali improvvisi proprio sul più bello. Da ormai parecchi anni le connessioni via...
Materiali e Attrezzi

Come costruire un'antenna wi-fi con una lattina

Può capitare che il segnale del nostro computer fisso o portatile sia piuttosto debole o assente. Perciò abbiamo bisogno di installare un'antenna Wi-Fi in modo tale da poter amplificare di molto il segnale. Inoltre con questa soluzione è possibile...
Materiali e Attrezzi

Come costruire un'antenna con un filo di rame

Anche se oggi si utilizzano apparecchiature elettroniche e digitali, il mondo radioamatoriale è sempre stato ricco di gente, soprattutto giovani, capace di crearsi il proprio spazio con piccoli e modesti strumenti. Occorre avere un minimo di preparazione...
Bricolage

Come attaccare uno spinotto dell'antenna

Ci sarà sicuramente capitato, almeno una volta, di dover eseguire alcuni piccoli lavoretti all'interno della nostra abitazione per poter riparare correttamente i vari oggetti che con il tempo e l'utilizzo tendono a rompersi. In questi casi, se non abbiamo...
Casa

Come installare l'antenna tv

L'installazione di un'antenna TV esterna è un'impresa impossibile? Tutt'altro. Certo, occorrono molta pazienza, un minimo di competenza (ovvero esperienza casalinga nelle piccole manutenzioni di tutti i giorni) e un'attrezzatura minima adeguata. Ma con...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.