Come realizzare un cactus rimovibile

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Assai di frequente molti di noi possiedono il cosiddetto "pollice verde", cioè la passione per le piante e gli ornamenti da giardino. Ma altrettanto spesso può capitare di non avere il tempo per dedicarsi a questa passione nel modo in cui si vorrebbe. Ecco dunque nascere la necessità di realizzare delle vere e proprie piante rimovibili. È possibile in questo senso realizzare svariati modelli di piante, scegliendo tra quelle che più incontrano i gusti personali. Nella guida che segue impareremo come realizzare un cactus rimovibile. Il procedimento è piuttosto semplice da eseguire ed è davvero alla portata di tutti.

26

Occorrente

  • Cartone, colori a tempera, pennarello nero, forbici.
36

Il materiale occorrente per di più, è facilmente reperibile, tanto che nella maggior parte dei casi già possiamo disporne in casa. Iniziamo il lavoro disegnando sul cartone la sagoma di un vaso con un cactus. Fatto ciò, dovremo tagliare la sagoma del cactus, quindi dovremo appoggiarla su un altro pezzo di cartone e ricalcarla. Se non amiamo particolarmente questo tipo di pianta, potremmo tranquillamente disegnarne delle altre. Inoltre potremmo realizzare anche altri soggetti, come ad esempio dei simpatici animaletti o comunque tutto ciò che la nostra fantasia ci suggerisce.

46

Arrivati a questo punto dovremo eseguire un taglio lungo la linea verticale del primo cactus, arrivando però solo fino alla sua metà. Per non commettere errori, potremmo segnare il centro avvalendoci di una matita. Adesso dovremo tagliare la metà superiore dell'altra sagoma. Quindi sarà poi necessario incastrare i pezzi inserendoli l'uno dentro l'altro. Se non dovessero combaciare perfettamente, il consiglio è quello di rifinire la linea di taglio che è stata tracciata in precedenza. Ora la sagoma della pianta di cactus rimovibile è pronta. Non resta altro che colorarla per renderla più realistica possibile. Ricordate sempre che l'operazione di rifinitura di un lavoro rappresenta forse la parte più importante di esso. Procedete dunque come segue.

Continua la lettura
56

Per colorare la pianta di cactus rimovibile sarà possibile usare i colori a tempera, ma un buon lavoro si esegue anche con quelli acrilici a base d'acqua. Colorate quindi il vaso e la pianta usando il marrone e unendolo a un bel verde brillante. Lasciate che la pianta di cactus asciughi dal primo lato e poi colorate anche sul retro. Quando anche l'altra parte sarà asciutta, dovrete ripassare con un pennarello nero i contorni del cactus. Dovrete infine disegnare, sempre con il pennarello nero, i particolari del vaso e le spine, elemento tipico del cactus. Incastrate ora i due cactus. Il lavoro si potrà così considerare terminato. Non vi resterà altro che decidere dove posizionare la nuova piantina.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Disegnate con un pennarello nero i tratti salienti del cactus come, ad esempio, il vaso e le caratteristiche spine.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come curare i cactus in casa in inverno

I cactus sono delle particolari piante grasse o succulente che catturano sempre più l'attenzione di appassionati o veri e propri collezionisti per la loro forma, il colore, le spine e i splendidi fiori che con il tempo e la pazienza sono in grado di...
Giardinaggio

Come curare un cactus

In natura esistono piante dall'aspetto particolare, resistenti e amanti del sole. Tra le tutte le piante con queste caratteristiche troviamo il cactus. Una pianta molto conosciuta e di facile coltivazione. La loro particolarità consiste nell'accumulare...
Giardinaggio

Come potare un albero di cactus

Se intendete coltivare un albero di cactus è importante sapere che necessita di una potatura, che tuttavia deve essere effettuata solo se necessaria, quindi se le sue dimensioni sono eccessive o perché ha una parte malata. In riferimento a ciò,...
Giardinaggio

Come riprodurre i cactus per sementi

Le piante devono essere seguite con costanza ed affetto. Infatti far crescere una pianta e farla riprodurre non è facile quanto molte persone pensano, anche se essa è una pianta grassa. Se volete scoprire come far riprodurre i cactus per sementi e farli...
Giardinaggio

Come fare il miglior substrato per i cactus

Siete sempre alla ricerca di nuove tecniche e di nuovi metodi di lavoro per occuparvi in modo efficace delle vostre piante? Oppure volete mettere alla prova il vostro pollice verde ma non sapete da che parte iniziare? Niente paura, ci sono tante soluzioni...
Giardinaggio

Come rinvasare un cactus

I cactus, si sa, sono delle piante davvero molto ricercate e scenografiche. Molto spesso accade che li compriamo ancora piccoli, in vasetti di dimensioni minime e dopo qualche anno, nonostante la crescita non sia quasi mai eccessiva, siamo costretti a...
Cucito

Come Realizzare Dei Cactus In Feltro Decorativi

È sempre possibile realizzare oggetti, soprammobili, prodotti unici e creativi, unendo la giusta manualità e la corretta dose di fantasia. L'hobby del fai da te coinvolge moltissime persone, individui sempre alla ricerca di nuove idee da sviluppare...
Giardinaggio

Come creare un terrario per cactus

I terrari sono quelle simpatiche e decorative soluzioni domestiche che consistono nel mantenere le piante all'interno di differenti contenitori. In pratica, sono dei veri e propri giardini in miniatura, che presentano un aspetto molto grazioso, ed al...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.