Come realizzare un cestino con una bottiglia di plastica

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Ogni giorno produciamo moltissimi rifiuti gettando via numerosi oggetti che pensiamo non possano più essere riutilizzati. In realtà esistono moltissimi modi e tecniche che ci permettono di trasformare ogni oggetto, in modo da dargli una nuova utilità e ridurre notevolmente il volume dei rifiuti prodotti. Per riuscire a trasformare correttamente la maggior parte dei nostri rifiuti, non dovremo fare altro che provare a ricercare su internet, una guida che ci illustri tutte le tecniche e tutti i passaggi da seguire, in questo modo anche i meno esperti con la tecnica del fai da te, riusciranno a portare a termine questa operazione. Nei passi successivi di questa guida, in particolare, vedremo come fare per riuscire a realizzare un bellissimo cestino, utilizzando semplicemente una bottiglia di plastica.

25

Occorrente

  • bottiglia di plastica
  • Fil di fetto
  • colla a caldo
  • stoffe a scelta
  • punteruolo
  • Taglierino
35

Scegliamo una bottiglia di plastica grande, della capienza di almeno due litri. Per realizzare un cestino più resistente, meglio optare per una bottiglia di plastica rigida. Non è importante invece il colore della plastica, dato che la bottiglia si dovrà rivestire. Stacchiamo tutte le etichette eventualmente presenti, laviamo l'interno della bottiglia e asciughiamo bene. Con un taglierino molto affilato, incidiamo la bottiglia a circa 1/3 della sua altezza. Tagliamo quindi la plastica e rimuoviamo la parte superiore della bottiglia.

45

La base in plastica costituirà la struttura del cestino. Riscaldiamo la pistola con la colla a caldo e controlliamo che la stoffa copra tutta la base di plastica, compreso l'interno. Distribuiamo la colla sulla parte esterna ed interna della plastica e attacchiamo il tessuto. Facciamo aderire il rivestimento e lasciamo asciugare. Per facilitare la presa della colla, fermiamo la copertura con delle mollette da bucato. Nel frattempo, potremo realizzare il manico del cestino. Curviamo il fil di ferro, in modo da formare un arco. Controlliamo la misura e le proporzioni del manico, avvicinando il fil di ferro alla base del cestino.

Continua la lettura
55

Formiamo delle piccole asole su ciascuna delle due estremità del manico. Ci serviranno per incastrare e fissare il fil di ferro al contenitore. Con un punteruolo, foriamo la plastica rivestita e ricaviamo due buchi opposti sui laterali della base. Inseriamo quindi il manico, facendo passare ciascuna estremità attraverso i buchi. Chiudiamo le asole e blocchiamo il manico. A questo punto non ci resta altro da fare che decorare il cestino a nostro piacimento.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come creare un cestino in gomma crepla

Se intendete creare un cestino in gomma crepla, lo potete fare in modo semplice e funzionale usando questa specifica pasta modellabile che è facilmente reperibile nei negozi di belle arti. Il cestino può poi ritornare utile come centrotavola, cosi come...
Bricolage

Come Fare Un Cestino a frange con la Carta Di Seta

In questa guida vi insegno a realizzare un cestino a frange portaoggetti utilizzando un materiale molto bello e raffinato, ovvero il foglio di carta di seta che, per la sua particolare eleganza è anche usato come carta da parati nel settore dell'arredamento....
Bricolage

Come realizzare un cestino riciclando del cartone

Ogni giorno, senza rendercene conto, gettiamo via del materiale che potremmo utilizzare per la creazione di nuovi oggetti che potrebbero tornarci utili. L'arte del riciclo è una realtà che dobbiamo prendere seriamente in considerazione perché con ciò...
Bricolage

Come realizzare un cestino decorativo in feltro

A volte, capita di vedere nelle vetrine dei negozi degli oggetti realizzati in feltro che si vorrebbero realizzare in casa per risparmiare un po' di soldi. All'interno di questa guida, troverete alcuni utili consigli su come realizzare un cestino decorativo...
Bricolage

Come decorare un cestino da picnic in ornamento per un matrimonio

I matrimoni sono occasioni gioiose per stare insieme e per festeggiare un giorno memorabile. Ultimamente si organizzano matrimoni informali e semplici, senza spendere grosse cifre. Spesso la cerimonia si svolge all'aperto; gli amici ed i familiari si...
Bricolage

Come creare un cestino con la carta scrapbooking

In questo articolo vogliamo aiutare tutti i nostri lettori, a capire come poter creare un cestino con l'aiuto della carta scrapbooking, nel modo migliore possibile ed anche grazie al metodo del fai da te che non ci lascia mai da soli, ma che al contrario...
Bricolage

Come creare un cestino in stile shabby

Lo stile shabby è la tendenza del momento. Uno stile molto utilizzato per via della sua caratteristica un po' vintage e quindi per questo di sicuro appeal. Uno stile nel quale l'effetto retrò si mescola con tendenze di pura raffinatezza. I suoi delicati...
Altri Hobby

Come comporre un cestino natalizio

Il cestino natalizio non passa mai di moda: è utile, tradizionale e molto apprezzato. Si tratta un pensiero ideale per genitori, suoceri, titolari o dipendenti. Il cesto natalizio solitamente si acquista nei negozi o supermercati ed ha un costo variabile....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.