Come realizzare un craquelé su superfici in legno

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Per Craquelé si intende una specifica tecnica che riguarda la decorazione, che dalla lingua francese viene tradotto come screpolato. Questo per il semplice motivo che l'effetto che ne viene fuori mostra una superficie dell'oggetto trattato, appunto screpolata. È una specifica tecnica che permette di creare della screpolature, simili a una fine ragnatela, dando all'oggetto un aspetto vissuto, quasi antico. In questa guida vedremo come realizzare un craquelé su delle superfici in legno.

27

Occorrente

  • due colori acrilici
  • Pennelli
  • carta vetrata
  • idropittura
  • colla vinavil o un turapori
  • medio screpolante
  • flatting o vernice invecchiante
  • vernice screpolante
37

Per poter riuscire a produrre questo determinato effetto craquelé, abbiamo la possibilità di scegliere due diverse strade da percorrere: il craquelé di finitura o il craquelé di base. Possiamo iniziare con il classico craquelé di base, che necessita di due colori acrilici, idropittura, colla vinavil, carta vetrata, medio screpolante e pennelli. Questo procedimento deve essere realizzato prima di decapare l’oggetto.

47

Assicurasi che la base sia liscia, e turare tutti i fori, presenti sul legno, passando una mano di colla vinilica diluita con acqua o, direttamente, il turapori. Lasciamo asciugare e passiamo uno strato, o due nel caso ci fosse bisogno, di idropittura. Alla completa asciugatura, diamo una bella carteggiata per lisciare la base. Stendiamo, ora, il colore che useremo per le crepe, dando una seconda mano se la superficie non è uniformemente coperta. Una volta che l'asciugatura risulterà essere completata, proseguite stando ben attenti nel stenderlo nella maniera esatta, in quanto esso risulta essere gelatinoso, e per questo motivo rischia di drenare le crepe distanziate e grandi, se steso in modo inopportuno. Qualora, invece, venisse steso nella maniera esatta, esso risulterà avere delle crepe finissime e delicate. Passate due ore, potete procedere con il cospargere il secondo colore acrilico. Quest’ultimo si creperà lasciando intravedere il primo colore dato. Ora potete decoupare l’oggetto.

Continua la lettura
57

Per il secondo tipo di procedimento abbiamo bisogno di: flatting a solvente acqua ragia o vernice invecchiante,vernice screpolante. L’oggetto deve essere gia decoupato, stendiamo, quindi uno strato di vernice invecchiante o flettine. Evitare di farlo asciugare del tutto e stendere la vernice screpolante. Si formeranno, perciò delle crepe, dovute all’opposizione delle due vernici. Anche in questo caso se la vernice sotto è troppo fresca, le crepe che si formeranno saranno grosse, se sarà quasi asciutta, le crepe saranno più sottili. Infine se si vuole accentuare la presenza delle crepe basta passare, con un panno morbido un colore ad olio. Infine far asciugare
In ultima analisi, vorrei vivamente consigliarvi la lettura di un'ulteriore guida su questo specifico argomento, in modo da darvi la possibilità di approfondire le tematiche che abbiamo sviluppato all'interno di questi tre passi e, allo stesso tempo, poterne confrontare i contenuti interni. Eccovi un utilissimo link: http://digilander.libero.it/acqua67/decoupage%20craquele.htm.
Spero che questa guida su come realizzare un craquelé su superfici in legno sia utile.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Nel primo caso il legno non deve essre decoupato
  • Nel secondo caso il legno deve essere decoupato prima di procedere
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come fare il craquelè sul legno

Il termine craquelé indica una tecnica di pittura che offre la possibilità di andare a creare una sorta di ragnatela o delle crepe su una superficie di legno. In questo modo questa andrà ad assumere un aspetto antichizzato. Per andare a ricreare questo...
Bricolage

Craquelé: come colorare le crepe con bitume di giudea

Il Craquelé è quel particolare metodo attraverso il quale viene riconosciuto l'aspetto anticato di alcuni oggetti o mobili. Questi spesso hanno una verniciatura Craquelé, cioè quasi screpolata e logorata dal passare del tempo. Per questa tecnica permette...
Bricolage

Come decorare una lampada in ceramica con découpage pittorico ed effetto craquelé

Ti chiedi come decorare una lampada in ceramica con découpage pittorico ed effetto craquelé.Hai comprato una lampada pensando di decorarla, ma ti sembra un'impresa impossibile?Hai pensato alla tecnica giusta. Con un po di pazienza e qualche buon consiglio...
Bricolage

Craquelè su legno: 5 errori comuni da evitare

A tutti è capitato, durante una visita al museo, di osservare dei quadri antichi e di notare sui volti o nei paesaggi rappresentati delle piccole crepe. La prima cosa a cui si è pensato è che il tempo ha avuto questo effetto sul legno. Ma chiunque...
Bricolage

Come Eseguire Una Finitura Crackle Su Carta Naturali Con Inserti Di Fiori Essiccati O Fibre Naturali

La tecnica di pittura del crackle (o craquelé) è una tecnica molto utilizzata nel decoupage e permette di trasformare un qualsiasi oggetto in un pezzo d'antiquariato, creando una sottile ragnatela di crepe sulla superficie a cui volete conferire un...
Bricolage

Come creare un quaderno con carta foulard

La carta foulard assomiglia alla carta di riso. La differenza è che la carta foulard è ottenuta miscelando all'impasto fiori secchi, o foglie o fibre della seta. Questa carta risulta molto trasparente, una volta incollata, si vedranno solo i dettagli...
Bricolage

Come decorare una vecchia tinozza con effetto craquelé

Il decoupage è una tecnica di decorazione davvero versatile. Grazie ai molteplici stili con cui poterla effettuare, possiamo decorare qualsiasi oggetto abbiamo in casa, anche una vecchia tinozza. Nel tutorial che andremo ad illustrare, spiegheremo passo...
Altri Hobby

Craquelè su ceramica: 5 errori comuni da evitare

In questa guida verranno date alcune utili e interessanti informazioni sul craquelè su ceramica: 5 errori comuni da evitare. Questa tecnica poco conosciuta, è molto particolare e consente di ottenere degli oggetti con un effetto di crepature sulla superficie....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.