Come realizzare un cuscino porta fedi

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Le fede nuziali vengono generalmente presentate agli sposi su un grazioso cuscino. Tuttavia, anziché acquistarlo, è possibile realizzarlo utilizzando della stoffa pregiata, aggiungendo qualche elegante e simpatica decorazione. Nella seguente guida, passo dopo passo, vedremo insieme come realizzare un cuscino porta fedi e vi forniremo a riguardo dei preziosi consigli. Un’ottima idea può essere inoltre quella di apporre sotto ognuna delle fedi il nome di battesimo degli sposi e la data completa delle nozze, il tutto accuratamente rifinito con il ricamo e con del filo colorato a tinta unica o multicolore. Infine se vogliamo ulteriormente renderlo originale, la federa del cuscino la possiamo portare in un centro che stampa foto su stoffa e approfittarne per inserire anche l'immagine degli sposi.

26

Occorrente

  • Raso
  • Nastrino colorato
  • Merletto
  • Cuscino in spugna
  • Filo colorato
36

Le dimensioni

Un cuscino porta fedi in genere ha delle dimensioni di circa 30 x 30 centimetri e, per realizzarlo, ci dobbiamo procurare una serie di materiali e stoffe. Per evitare di cominciare da zero, conviene utilizzare un cuscino già confezionato della dimensione citata, oppure acquistarlo in spugna, in uno dei tanti centri per la casa o per la tappezzeria. In questo modo, il lavoro si limita soltanto a quello di sartoria e ricamo. A questo punto, ci preoccupiamo del ricamo che possiamo farlo a mano o aiutandoci con un canovaccio, e scegliendo tra diversi disegni a temi, come ad esempio dei cuoricini oppure dei semplici ornamenti floreali.

46

La realizzazione

Se il cuscino porta fedi intendiamo realizzarlo di un vivace colore celeste, conviene acquistare quello di spugna, corredandolo di una federa dello stesso colore, per evitare che in trasparenza si possa notare la differenza di tonalità. Come copertura, utilizziamo infatti, della stoffa di raso, del nastrino, alcuni merletti e del filo colorato per ricami e disegni. Dopo aver ritagliato la stoffa di raso, la portiamo a misura del cuscino per poterlo rivestire del tutto.

Continua la lettura
56

Le finiture

A questo punto sulla parte centrale del cuscino (distanziati l’uno dall’altro di circa dieci centimetri), applichiamo dei nastrini, che servono per tenere le fedi nuziali all’atto della cerimonia di scambio tra gli sposi. Terminata anche questa fase di lavorazione, ci possiamo occupare delle finiture: come prima cosa applichiamo lungo il perimetro del cuscino un merletto anch’esso di raso e, visto che abbiamo optato per il celeste, l’ideale è il bianco per ottenere uno stacco gradevole dal punto di vista estetico.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Realizzate il cuscino portafedi e decoratelo in maniera elegante e raffinata, nel rispetto dei vostri personalissimi gusti.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Altri Hobby

5 portafedi fai da te

Il matrimonio, si sa, è uno degli eventi più importanti ed emozionanti delle nostre vite. Tutte le donne lo hanno immaginato almeno una volta, è inutile negarlo, c'è chi lo sogna con romanticismo, chi desidera coronare un percorso di realizzazione...
Altri Hobby

Come fare un portafedi originale

Il matrimonio è il giorno più bello ed emozionante della vita di una coppia, rappresenta un traguardo molto importante. In questo particolare giorno, tutto deve essere organizzato nei minimi dettagli perché tutto dovrà essere perfetto, infatti molto...
Bricolage

Come fare un cuscino con raso e organza

Tra i tessuti maggiormente pregiati e di grande effetto estetico sicuramente ci sono il raso e l'organza. In questa guida vediamo come realizzare un cuscino con queste stoffe preziose, solitamente utilizzate in occasioni speciali, soprattutto per i matrimoni....
Altri Hobby

Come fare un cuscino portafedi con rose di carta

Il matrimonio si sa, è uno dei giorni più belli nella vita di una coppia, ma sono tante le cose a cui pensare per poterlo organizzare al meglio. Tra i tanti accorgimenti da ricordare, indispensabile è il cucino che dovrà portare il paggetto per custodire...
Cucito

Come imbastire e cucire un cuscino

Al giorno d’oggi è utile sapersi aiutare con le proprie forze con l’arte del fai da te, che oltre a favorire il riciclaggio degli oggetti vecchi e inutilizzati, permette anche di risparmiare soldi. Si evita in questa maniera di comprare altri oggetti...
Cucito

Come Realizzare Un Portafedi A Quadrifoglio

Il portafedi è un accessorio indispensabile in occasione di un matrimonio. È possibile acquistarlo in negozio, scegliendo tra i vari modelli proposti, o in alternativa, realizzarlo con le proprie mani. Nella seguente guida, in particolare, vedremo come...
Cucito

Confezionare un grazioso cuscino ricamato

Un cuscino ben ricamato è un elemento d'arredamento molto importante. Infatti sui divani e sedie, i cuscini fanno un effetto molto elegante. L'importante è che questi siano in tinta con l'arredamento. Nei negozi è possibile acquistare centinaia di...
Altri Hobby

Scherzi simpatici da fare agli sposi il giorno delle nozze

Si sa: il matrimonio è sicuramente uno dei giorni più belli e importanti per due persone che si sposano. Nel corso degli anni anche con i media abbiamo potuto assistere a questo fenomeno. Molti sono i film dedicati ai matrimoni. Il punto centrale di...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.