Come Realizzare Un Cuscino Ricamato

di Odette Tapella difficoltà: media

Come Realizzare Un Cuscino Ricamato Su sedie e divani non possono mancare i cuscini, un angolo soffice dove sprofondare dopo una giornata di lavoro. Questi elementi sempre presenti in camere e salotti e possono diventare anche dei complementi d'arredo se realizzati con cura e fantasia. In questa guida sarà illustrato il procedimento per creare un guanciale ricamato a mano. Non occorre essere particolarmente esperti con ago e filo: infatti, si possono ottenere dei buoni risultati anche usando il mezzopunto o il punto a croce.

Assicurati di avere a portata di mano: stoffa di vario tipo per le fodera spugna, gommapiuma o ovatta per l'imbottitura tela Aida da 44 fori fili colorati in base al disegno da realizzare

1 Come Realizzare Un Cuscino Ricamato Per prima cosa bisogna scegliere il tipo di imbottitura del cuscino: si può decidere di usare la spugna, l'ovatta o la gommapiuma, materiali che si possono facilmente reperire in commercio o su internet a prezzi accessibili. Se in casa si dispone di un vecchio guanciale inutilizzato si può anche recuperare il suo interno (dopo averlo lavato ed esposto all'aria per alcune ore) e partire da qui per crearne uno nuovo e più grazioso. Un'altra cosa importante prima di cominciare il progetto è decidere che forma dare al cuscino: dalla più classica quadrangolare a quelle più originali, a cuore o rotonde. La scelta del materiale con cui realizzare la fodera varia in base ai gusti di chi completerà il lavoro e dell'ambiente dove il cuscino troverà spazio: dal semplice cotone colorato per una stanza dall'arredamento essenziale alla seta per una camera raffinata ed elegante (questi materiali sono reperibili in merceria).

2 Come Realizzare Un Cuscino Ricamato Di seguito sarà illustrato come realizzare un cuscino quadrato con imbottitura in spugna. Per prima cosa bisogna reperire un pezzo di questo materiale di 35-40 centimetri per lato e tagliare due porzioni di stoffa di dimensioni leggermente superiori a quelle appena indicate; in seguito si deve posizionarle uno sopra l'altra con il dritto all'esterno e, dopo averli rivoltati, si può cominciare a unirli per formare la fodera del cuscino, facendo attenzione che la cucitura rimanga nella parte interna e sia poco visibile. Terminata l'operazione sui primi tre lati si otterrà una specie di sacchetto in cui andrà inserito il quadrato di spugna, che dovrà essere ben disteso all'interno della fodera; l'ultimo passaggio per completare questa prima parte del lavoro sarà quello di chiudere anche l'ultima estremità della federa.

Continua la lettura

3 Come Realizzare Un Cuscino Ricamato A questo punto di può passare alla decorazione.  Il ricamo a punto croce o mezzopunto andrà realizzato su una tela Aida a 44 fori (reticolo medio) di 30 centimetri circa per lato e al termine applicato sul cuscino.  Approfondimento Come realizzare un cuscino coprisedia (clicca qui) Per il disegno è sufficiente dare spazio alla fantasia o prendere spunto dalle molte riviste dedicate a queste tecniche: un bouquet floreale si adatta benissimo a un soggiorno o a una camera matrimoniale, mentre i personaggi dei cartoni animati daranno un tocco di allegria alla cameretta dei bimbi. 
Per questo cuscino si è scelta la tecnica del mezzopunto, di semplice realizzazione, e un ornamento floreale: per realizzarlo basta seguire lo schema, contando i punti che compongono una determinata area del disegno e riportandoli sulla tela.  Per un risultato migliore è consigliabile cominciare dai colori più scuri (si sporcano meno) e proseguire poi con quelli più chiari.  Per iniziare bisogna imbastire l'ago con due fili e iniziare a creare un punto in diagonale: per fermare il filato basta lasciarne una piccola parte sul retro della tela e fare in modo che procedendo con il lavoro rimanga sotto i successivi punti (al rovescio il ricamo si presenterà formato da tante linee verticali).. 

4 Come Realizzare Un Cuscino Ricamato Una volta ultimata la decorazione la si può cucire sul cuscino. La tela Aida sarà sicuramente sfilacciata alle estremità e per questo bisognerà ripiegarla su se stessa per alcuni centimetri per darle un contorno netto e preciso: ora occorre fare in modo che la cucitura si noti il meno possibile, realizzando dei punti piccoli e ravvicinati. Se è avanzata della stoffa si potrà usarla per realizzare un volant da applicare lungo il bordo del cuscino: basterà una striscia alta pochi centimetri (5-6) che andrà applicata all'estremità creando delle pieghe una vicino all'altra.

Confezionare un grazioso cuscino ricamato Come riparare un cuscino di gommapiuma Come confezionare un cuscino con balza arricciata Come fare in casa un cuscino di piume d'oca

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide utili