Come realizzare un dolcevita

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Con il termine "dolcevita" si intende una maglia che presenta un collo alto, il quale aderisce appunto alla zona del collo di chi lo indossa e che può essere risvoltato. È uno dei capi più ricercati ed amati (specialmente nelle fredde giornate invernali) proprio perché ha la capacità di proteggere meglio tutta l'area che regge il nostro capo. È disponibile in commercio in svariate versioni e filati: dalla lana alla fibra sintetica oppure al cotone, con dei costi piuttosto importanti, specie se questo utile capo di abbigliamento è prodotto da grandi marche e/o firme del settore. Eppure se abbiamo un po' di manualità con i ferri da maglia, applicandoci con un po' di pazienza ed impiegando il tempo ed il materiale necessario, non è troppo complicato crearne uno con le nostre mani. Vedremo che il risultato sarà assolutamente unico ed originale. Impegniamoci dunque a seguire i seguenti passi per imparare come fare a realizzare il nostro dolcevita.

27

Occorrente

  • Ferri, lana e ago
37

I punti che possono servire per realizzare il nostro maglione sono: il punto treccione, il punto coste e il punto maglia. Inoltre dovremo procurarci un carta modello del maglione da realizzare, inserendo le misure giuste. I ferri più appropriati, per procedere con il lavoro, sono del numero 6, che tendono a creare delle maglie più larghe. Per il filo conviene comprare una quantità pari a 600 g di lana, così da essere sicuri, per un eventuale errore, di avere della lana in più. Ora che abbiamo tutto il materiale a disposizione possiamo iniziare.

47

Cominciamo quindi realizzando la parte davanti e dietro del maglione. Partendo dal bordo anteriore eseguiamo 4 ferri a maglia tubolare e 18 ferri a punto coste; procediamo in questo modo e man mano che creiamo le varie file, effettuiamo una ventina di diminuzioni di maglia. Continuiamo a dritto eseguendo 17 maglie legaccio e 3 maglie rasate, poi 22 maglie con il punto treccione ed altre 3 maglie rasate. Procediamo ancora così fino a raggiungere circa 30 cm di bordo. A questo punto iniziamo a creare le maniche, partendo da 20 maglie e realizzando il punto legaccio. Dopo aver effettuato circa 115 cm (o di più a seconda della lunghezza che vogliamo dare alle maniche) iniziamo a lavorare le 14 maglie al centro, per realizzare lo scollo.

Continua la lettura
57

Proseguiamo separatamente e continuiamo ad intrecciare due maglie ogni due ferri, quindi procediamo con altre due maglie e riuniamo i due lavori con altre 14 maglie. Continuiamo le maniche facendo 20 maglie. Quindi proseguiamo con il punto coste, facendo un aumento di 20 maglie ed infine, con l’aiuto del ferro tubolare, lavoriamo quattro ferri e congiungiamoli con il punto maglia. Utilizzando sempre il tubolare iniziamo a lavorare il collo con 82 maglie, per circa 20 cm. A questo punto non resta altro che assemblare le varie parti partendo dalle maniche, le sotto maniche, i fianchi ed il collo. Buon lavoro!

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • La maglia con il collo dolcevita può essere realizzata anche smanicata o con le mezze maniche.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucito

Come Fare Un Golfino Con Un Fiore Ricamato

In inverno si sa che gli indumenti che tengono più caldi sono i maglioni in lana. Tutti ne possiadiamo un buon numero, ma quante volte vi sarà capitato di pensare che vorreste un maglione che sia esattamente come lo desiderate ed immaginate? Ovviamente...
Cucito

Come realizzare un maglioncino ai ferri

Realizzare un maglioncino ai ferri è un modo divertente per avere un capo personalizzato e realizzato su misura. Potremo scegliere il tipo di lana e il colore e dare uno stile unico scegliendo il tipo di punti che più preferiamo. Ecco un metodo facile...
Cucito

Come fare un gilet giallo con le tasche

Realizzare da soli i capi d'abbigliamento può essere un ottimo modo per dare libero sfogo alla propria creatività, realizzando prodotti di qualità, ma con un tocco di originalità e di gusto personale. Il gilet è un capo particolare che viene ultimamente...
Cucito

Come fare una manica ai ferri

In inverno si ha voglia di capi d’abbigliamento caldi per proteggersi dalle intemperie. Si può quindi provare ad utilizzare i ferri e la lana per creare colorate sciarpe o divertenti cappelli. Per il lavoro a maglia non occorre un'attrezzatura costosa...
Cucito

Come realizzare un maglione da uomo ai ferri

Un regalo comprato in un negozio non ha uguale impatto di quello realizzato con il fai da te, a maggior ragione se esso è per la persona amata. Questa guida ha lo scopo di spiegare come realizzare un maglione da uomo ai ferri, se la scelta è quella...
Cucito

Come realizzare una coperta double face

Preparare delle piccole creazioni direttamente in casa, nella maniera del "fai da te", rappresenta veramente una grande soddisfazione personale: si tratta di mettersi in gioco con le proprie capacità e la propria creatività. Se avete una passione e...
Bricolage

Come disegnare un coniglietto con il cotone

Un biglietto di auguri per le festività di Pasqua o, più semplicemente, per un compleanno o una ricorrenza speciale può essere molto più originale e prezioso se viene realizzato a mano. Disegnare a mano un bigliettino di auguri o di congratulazioni...
Cucito

Come fare un completino rosso per neonato

Per le feste di Natale, il rosso è sicuramente il colore più utilizzato, sia per gli addobbi che per quanto riguarda l'abbigliamento. È oramai una moda vestire di rosso anche per i bambini appena nati, i quali trascorrono il loro primo Natale in famiglia....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.