Come realizzare un gattino in un cestino di foglie di pannocchia

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Se sei alla ricerca di un passatempo educativo per il tuo bambino, questa guida fa per te. Troverai le istruzioni per realizzare un simpatico gattino che sonnecchia in un morbido cestino fatto di foglie di pannocchia. Un lavoretto di semplice realizzazione che, oltre a stuzzicare la fantasia del tuo bimbo, lo farà avvicinare al mondo degli animali. Giocando insieme potrai fargli capire come si riciclano gli oggetti e conoscere le abitudini dei felini. Lo incoraggerai ad amare questi teneri cuccioli, ad apprezzare i doni della natura e a divertirsi con le cose semplici!

25

Occorrente

  • Castagne selvatiche
  • foglie di pannocchia
  • pongo
  • pannolenci
  • carta crespata
  • stuzzicadenti
  • chiodo affilato
  • colla
35

Incomincia realizzando il cestino con delle foglie di pannocchia. Su un tavolo ampio e sgombro disponi le foglie a ventaglio, fino a completare la circonferenza. Utilizza la cucitrice per tenerle insieme. Bastano pochi punti, in quanto le foglie sono molto leggere; evita di eccedere per non rischiare di romperle. Puoi anche completare il cestino fissando, sempre con la cucitrice, ai suoi bordi interni, il manico, ottenuto arrotolando una foglia di pannocchia. Passiamo ora al gattino. Aiutandoti con un chiodo lungo ed affilato (mi raccomando, tienilo fuori dalla portata del tuo piccolo) fora entrambe le castagne. A questo punto coinvolgi in questo gioco il tuo bambino, facendogli assemblare le due castagne, una sopra l'altra, inserendo lo stuzzicadenti nel forellino che hai precedentemente creato.

45

Adesso potrai farlo divertire e sperimentare dandogli del pongo, col quale gli chiederai di modellare una piccola pallina (nera o rosa), che fungerà da nasino ed un piccolo cilindretto (nero o marrone) che sarà la codina. Mostragli como assottigliare il cilindro per ottenere una coda affusolata facendolo rotolare fra le dita. Applicateli al corpo fatto di castagne: il gattino è quasi pronto. Ritaglia gli occhi dal cartoncino, mentre dal pannolenci nero ricava le orecchie ed i baffi. Puoi anche usare la fantasia e realizzare i baffi con fili di lana colorata e le orecchie con altre palline di pongo o gusci di nocciole. Adesso incollali sul corpo del gattino fatto con le due castagne.

Continua la lettura
55

Prepara infine il morbido giaciglio del cucciolo con la carta crespata. Ritaglia una striscia larga circa 3 cm e frastagliala con la punta delle forbicine. Disponila al centro del cestino di foglie di pannocchia. Infine sistema tutto dentro il cestino. Il tenero gattino adesso è pronto per nuove avventure. Con un pó di manualitá e fantasia intratterrai il tuo piccolo ed insieme creerete un simpatico gioco ecologico, che ti aiuterá ad educarlo senza annoiarlo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come costruire il viso di un gattino con l'origami

L' origami è un'antica tecnica giapponese che si è ormai diffusa in tutto il mondo, la quale ci permette di dar vita a delle piccole sculture con delle semplici piegature di fogli di carta. Tuttavia, esistono tecniche specifiche dell'origani, si parte...
Bricolage

Come realizzare un simpatico gattino con la pasta di sale

Con la pasta di sale possiamo creare davvero tantissime cose ci vengano in mente, da piccole sculture ad oggetti funzionali (come, per esempio, cestini, coperchi, contenitori, addobbi natalizi o soprammobili). In questa guida troverete i passi essenziali...
Bricolage

Come fare una bambola con le foglie di mais

In messico dopo la raccolta delle pannocchie e dopo la sua lavorazione, avviene la fase di riciclo della foglia. Le bambole che realizzeremo oggi sono fatte riciclando quel che della pannocchia solitamente si butta via: le foglie (non sono prettamente...
Cucito

Come Realizzare Un Gattino Di Cotone

Che ne dite di realizzare un tenero gattino di cotone con le vostre mani? Si tratta di un lavoro non molto complicato, nonché un'idea regalo molto carina. Questo può essere utilizzato come fermaporte, oppure può essere un semplice "giochino" di peluche...
Bricolage

Come fare un gattino con un pon pon

Chi ama il fai da te, cerca di creare oggetti davvero unici usando una varietà di oggetti che si possono facilmente reperire in casa o acquistare in merceria con pochi spiccioli; occorre solo molta fantasia e creatività, e così con pochi passaggi ci...
Bricolage

Come realizzare un gattino lavagnetta

Svegliarsi la mattina, stiracchiarsi e camminare verso la cucina per poter fare colazione. Ad un tratto si nota una dolce frase d’amore scritta dalla nostra dolce metà che però è già andata al lavoro che ci augura una buona giornata. Questo è solamente...
Bricolage

Come realizzare Gattini in cartoncino

Per creare un simpatico set da tavola con gattini in cartoncino, costituito da portatovagliolo, segnaposto e bigliettino, nella guida che segue vi saranno fornite le istruzioni necessarie. Si tratta di un modo rapido, fantasioso e semplice di realizzare...
Bricolage

Come realizzare un gattino di turaccioli

Per chiunque ami i gatti ed il fai da te, nulla è meglio del realizzare delle simpatiche sculture di gattini coniugando così queste due passioni. Utilizziamo per questo dei turaccioli con i quali realizzeremo appunto un gattino da mettere come soprammobile...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.