Come realizzare Un Impianto Per L'Illuminazione Con Canaline Esterne

di Sara Fonte difficoltà: media

Come realizzare Un Impianto Per L'Illuminazione Con Canaline Esterne L'impianto di illuminazione con la caratteristica delle canaline esterne permette di illuminare ambienti come, terrazzo o balcone senza dover scanalare il muro. L'intervento consiste nell'individuare nell'impianto elettrico il punto più idoneo al quale collegarsi, in genere si tratta della scatola più vicina dove deriva il circuito elettrico. Passo dopo passo in questa guida ti suggerirò come procedere nell'istallazione anche tramite foto che raffigurano i passi del lavoro. Ovviamente, realizzando tu stesso questa particolare creazione avrai la possibilità di conoscere ed imparare tecniche particolarmente utili ed innovative, oltre ad avere l'opportunità di risparmiare notevoli somme di denaro poiché non avrai la necessità di chiamare un tecnico specializzato per compiere il lavoro. Proprio per questo motivo, la splendida tecnica del fai da te è diventata negli ultimi anni sempre più apprezzata e praticata, soprattutto a causa della grave e diffusa crisi economica che interessa attualmente la maggior parte della popolazione. Continua, quindi, a leggere questa interessante ed utile guida per apprendere in modo piuttosto semplice e veloce come realizzare un impianto per l'illuminazione con canaline esterne.

Assicurati di avere a portata di mano: filo elettrico da 1,5 o 2,5 mm canalina 2 cm curve per canalina collari per tubi tasselli ad espansione 8 mm portalampada da esterni portafrutto per esterno presa interruttore

1 Come realizzare Un Impianto Per L'Illuminazione Con Canaline Esterne Inizia il lavoro partendo dalla cassetta di distribuzione e provvedi a tracciare fori equidistanti tra loro, lungo il percorso della canalina, che viene utilizzata provvisoriamente come guida per andare a fissare i collarini.
Pratica tutti i fori ed inserisci al loro interno i tasselli, nei quali vengono poi avvitati i collarini per bloccarli al muro. Inserisci a scatto le canaline che andrai a completare con i raccordi curvi.
Il dorso della lampada va fissato alla parete e riceve l'innesto della canalina che contiene i vari fili elettrici. Per il fissaggio della parete occorre segnare i punti per procedere per i fori, utilizza se necessario, la livella per l'allineamento.

2 Come realizzare Un Impianto Per L'Illuminazione Con Canaline Esterne Prima di procedere a qualsiasi connessione elettrica con l'impianto esistente, occorre realizzare la nuova sezione iniziando a far passare i fili nelle canaline. Dalla scatola di derivazione devono partire due fili verso il portalampada e cinque dall'interruttore e della presa.
Per collegare i fili nella scatola di derivazione spella circa 1centimetro e mezzo ed attorciglia i conduttori, inseriscili all'interno dei cappellotti isolanti che hanno un morsetto da serrare con il cacciavite.
I cavi di neutro e fase devi inserirli nei morsetti del portalampada e bloccali stringendo le varie piccoli viti che servono per il fissaggio.

Continua la lettura

3 Come realizzare Un Impianto Per L'Illuminazione Con Canaline Esterne Dopo aver spellato tutti i fili con l'apposita pinza, inizia a fare i collegamenti nella scatola portafrutti. 
Ora collega l'interruttore: nei morsetti presenti sul dorso vanno inseriti il filo di fase proveniente dalla rete di cavo collegato alla lampada.  Approfondimento Come progettare gli impianti elettrici (clicca qui)
Una volta effettuato i collegamenti puoi incastrare i frutti nella loro sede e chiudi la scatola inserendo le viti.  La scatola da utilizzare è da tipo esterno, quindi è isolata all'acqua.  L'interruttore e la presa sono protetti rispettivamente da un coperchio di gomma che permette il funzionamento senza essere sollevato.. 

Come mettere un interruttore su un filo bipolare Come tracciare un impianto elettrico Come costruire un pannello giapponese Come proteggere i cavi in una zona umida

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide utili