Come realizzare un muro in tufo

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il tufo è un materiale utilizzato nell'edilizia per la realizzazione di muri portanti, divisori e di sostegno: la sua composizione è di origine vulcanica, molto leggero si trova in differenti tessiture e colorazioni. Le diverse varietà di tufo si prestano alla creazione di vari manufatti e, oltre a ciò, il tufo presenta caratteristiche uniche: ha una buona resistenza al calore, è un ottimo isolante acustico e la sua intrinseca morbidezza consente di modellarlo facilmente. Prima di conoscere come realizzare un muro in tufo, delineate un progetto di costruzione ed iniziate a prendere le misure del perimetro.

26

Occorrente

  • blocchi di tufo
  • corda da muratore
  • livella a bolla
  • malta
  • cemento
  • sabbia
36

Acquistare i blocchi di tufo

Solitamente, il tufo viene venduto in blocchi di diverse dimensioni, in modo da facilitare la posa e creare muri dalle linee uniformi. A seconda della costruzione da realizzare, si scelgono dei blocchi di tufo più friabili e meno compatti per muretti di cinta o per costruzioni non molto alte. Per i muri di sostegno di un'abitazione, occorrono dei blocchi di tufo compatti e duri per evitare erosioni. Dopo aver preso le misure, potete decidere se realizzare un muro a secco (ossia sovrapponendo soltanto i blocchi di tufo) o un muro con blocchi e leganti vari.

46

Livellare il terreno

La realizzazione di un muro a secco è ideale per costruzioni non complesse e per muri di altezze modeste, per la mancanza di stabilità che è fondamentale per i muri di sostegno. Prima di iniziare la costruzione di un muro a secco, livellate interamente il terreno dopodiché, con l'ausilio di una corda da muratore, prendete le misure della lunghezza e ponete due blocchi di tufo alle estremità delle corde. Iniziate così ad appoggiare i blocchi in linea retta, avendo cura di non lasciare spazi e di disporle sulla stessa linea. Dopo aver realizzato la prima linea, rinforzate il retro del muro con della terra e, alzando la corda da muratore, procedete come per la prima linea fino a raggiungere l'altezza desiderata.

Continua la lettura
56

Applicare uno strato uniforme di malta di cemento

Per costruire un muro di tufo con dei leganti, effettuate uno scavo dove poggiare la gettata di fondazione che avrà lo scopo di sostenere il peso del muro. Successivamente, nello scavo di circa 30-40 cm, versate il calcestruzzo per ottenere una superficie piana. Sulle fondazioni, applicate uno strato uniforme di malta di cemento (una parte di cemento, due parti di sabbia ed una parte di acqua) e ponete in linea retta i blocchi di tufo, unendo ogni blocco all'altro con un piccolo strato di malta. In seguito, per verificare che siano disposti correttamente, utilizzate una livella a bolla. Infine, procedete con la seconda linea di mattoni utilizzando lo stesso procedimento, fino a raggiungere l'altezza desiderata del vostro muro.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Consigli di progettazione di una panchina in muratura

La panchina è un complemento d’arredo che caratterizza giardini, balconi ma anche ambienti interni di un'abitazione. Comunica accoglienza ed ospitalità e permette di realizzare nel giardino una zona dedicata al relax ed al riposo. Vedendo una panchina,...
Materiali e Attrezzi

Come rimuovere un rivestimento in pietra

Se in casa o in giardino abbiamo precedentemente rivestito una o più pareti con delle pietre naturali e quindi abbastanza spesse, ed intendiamo rimuoverle senza danneggiare la struttura portante, bisogna seguire delle linee guida specifiche. In riferimento...
Altri Hobby

Come realizzare un muro di cinta

Se abbiamo una casa con giardino e di comune accordo con il vicino intendiamo tutelare la privacy, possiamo optare per un muro di cinta che è possibile realizzare in proprio, seguendo delle specifiche linee guida. In riferimento a ciò, vediamo dunque...
Giardinaggio

Come fare i cordoli per le aiuole

Tipiche composizioni di piante e fiori ordinate a carattere decorativo, le aiuole si trovano solitamente all'esterno di case private o parchi e giardini comunali. Il loro carattere puramente estetico richiede cure costanti e attente solitamente affidate...
Casa

Come realizzare un muretto di recinzione

A volte abbiamo la necessita di dover delimitare la spazio di un nostro terreno. Per farlo possiamo utilizzare diverse soluzioni. Quella che andremo a vedere in questa guida è una specifica. Infatti attraverso semplicissimi e chiarissimi passaggi, vedremo...
Materiali e Attrezzi

Come costruire un muro rotondo

Se per il nostro giardino, abbiamo bisogno di costruire un muro circolare per fare una recinzione, oppure crearne uno per un'aiuola e con all'interno abbondante terriccio per poi piantarvi un albero, possiamo eseguire il lavoro procedendo con una tecnica...
Giardinaggio

Come realizzare un viale in giardino

Con i primi tepori primaverili, torna il desiderio di passare più tempo all'aria aperta magari proprio nel nostro giardino! È quindi tempo di tornare a "coccolare" il nostro open space, rinvigorendo le piante da frutto e creando nuove splendide zone...
Bricolage

Come creare un kit da muratore

Ormai finalmente delle apposite norme di legge regolano la sicurezza sul lavoro. I fattori fondamentali che la costituiscono sono diversi. Uno di questi è senza dubbio la qualità degli attrezzi. Ad esempio, nell'ambito edilizio il muratore utilizza...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.