Come realizzare un orlo invisibile

Difficoltà: media
Come realizzare un orlo invisibile
14

Introduzione

Quando si deve eseguire un orlo su un indumento (calzoni, gonne, maniche di una giacca, ecc.), la soluzione da adottare è quella realizzare un'orlatura cosiddetta 'invisibile'. Non è detto che si debba per forza ricorrere all'aiuto della sarta, fatelo solo se proprio non sapete cosa sia un ago! Infatti può forse sembrare un lavoro complicato ma non è così: occorre semplicemente conoscere il metodo giusto, sia a macchina che a mano, e nei prossimi passi scoprirete come fare.

Come realizzare un orlo invisibile
24

Per iniziare, ovviamente dovrete decidere la misura dell'orlo che dovete fare: basso o alto. Per fare un esempio, se dovete solo rifinire un a gonna, esso sarà piuttosto basso, se invece la dovete accorciare e non volete tagliare via il tessuto, sarà più alto. Dovete anche decidere se rifinire la stoffa a macchina o a mano, come vedete dalla foto (per evitare sfilacciature), o se ripiegare una piccola parte di stoffa all'interno.
Fatto questo imbastite l'orlo con lunghi punti provvisori dati a mano oppure utilizzando degli spilli; questi ultimi sono più veloci da usare ma è consigliabile prendere ago e filo: la stoffa resterà fissata in maniera più precisa e inoltre non rischierete di pungervi le dita.

Come realizzare un orlo invisibile
34

Ora, se decidete di eseguire la lavorazione con la macchina da cucire, vi basterà selezionare l'apposito tasto per cuciture invisibili, se invece lo farete manualmente (ricordate: da sinistra verso destra!) fate così: prendendo esempio dalla foto lato, piantate normalmente l'ago nel lato rifinito, poi, quando lo puntate nella parte superiore della stoffa, fate attenzione: dovete infilzare solo una piccola parte di tessuto, senza passare dall'altra parte. Non scordate di lasciare piuttosto 'morbidi' i punti: se li tirate troppo, nel bordo dell'indumento, anche se non si vedrà il filo, si noteranno degli antiestetici 'buchini'.

Come realizzare un orlo invisibile
44

Potete anche decidere di utilizzare del sottilissimo filo di nylon trasparente, ma evitate comunque di farlo finire sul dritto del tessuto, a meno che quest'ultimo non sia stampato con motivi 'fantasia': in questo caso non si noterebbe, mentre sulle tinte unite, essendo lucido, rimarrebbe in vista.
Adesso, togliete gli spilli o l'imbastitura fatta inizialmente sulla stoffa, poi con un panno umido, stirate il capo: il vostro lavoro è completato e se lo avrete portato a termine con le vostre mani, avrete sicuramente risparmiato una bella sommetta.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala l'immagine o le immagini che ritieni inappropriate
Devi selezionare almeno un'immagine
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità delle nostre guide