Come realizzare un piatto doccia a pavimento

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Il piatto doccia a pavimento si rivela la soluzione ideale per coloro i quali mirano a semplicità progettuale e praticità. Tale soluzione, infatti, consente di rendere esclusiva e personalizzata la stanza del bagno, in un connubio perfetto di cura del design e funzionalità, ai fini del proprio benessere. Il piatto doccia a pavimento soddisferà in maniera ottimale le nostre aspettative, essendo una soluzione pratica ed estremamente conveniente. Le parole d'ordine sono: ideare, progettare e realizzare. Nella presente guida verranno fornite utili indicazioni su come realizzare e mettere in opera il vostro progetto, un piatto doccia a pavimento che risponda alle nostre esigenze.

27

Occorrente

  • Piatto doccia
  • nastro impermeabilizzante o banda isolante
  • smerigliatrice o seghetto
  • malta cementizia
  • valvola a vite
  • piastrelle
37

Il momento più adatto alla posa è dopo la predisposizione del massetto cementizio o nel corso di interventi di ristrutturazione. Assicuriamoci di disporre dei materiali necessari, come un nastro impermeabilizzante o banda isolante che andrà ad ostacolare eventuali infiltrazioni d'acqua. Rivolgiamoci ad un rivenditore specializzato nel settore, che saprà indicarci con esattezza modalità d'uso e applicazioni. Una volta operata la scelta sulla collocazione della doccia in una specifica area del bagno, prendiamo e annotiamo le misure per lo scarico.

47

Applichiamo un nastro di isolamento perimetrale e assicuriamoci che il pannello a filo pavimento sia perfettamente aderente all'intonaco. Se necessario, adattiamo il pannello in oggetto con l'ausilio di un'apposita smerigliatrice o, in alternativa, con un semplice seghetto. Rimuoviamo il pannello e assembliamo la piletta di scarico al sifone del relativo tubo di drenaggio; poniamo sul ripiano uno strato di malta cementizia in maniera uniforme, compattiamo con cura e assicuriamoci che lo strato di malta sia ben livellato e definito all'altezza giusta. A questo punto, applichiamo la valvola a vite per piatti doccia con inserto a tenuta sul pannello.

Continua la lettura
57

Stendiamo sulla parte inferiore dell'elemento doccia un letto sottile di malta e adagiamolo nella cavità trattata in precedenza; esercitiamo una leggera pressione e lasciamo asciugare per 12 ore. Adesso, non ci resta che passare all'applicazione delle piastrelle: occorre precisare che i kit di montaggio possono offrire svariati profili anti-infiltrazioni che devono essere ricondotti alle dimensioni più opportune in riferimento al vano doccia. Questi profili dovranno essere applicati prima della muratura del piatto doccia ed impediranno all'acqua di infiltrarsi sotto le piastrelle o al di fuori del box doccia.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Assicuratevi che la ghiera metallica sia priva di impurità prima di procedere all'incasso del piatto doccia.
  • Le giunzioni e le zone di collegamento devono essere sigillate con un impermeabilizzante o con del PVC.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come cambiare le piastrelle del bagno

Tra tutti gli ambienti domestici, il bagno è sicuramente quello maggiormente soggetto all'aggressione di umidità, prodotti chimici per la pulizia e urti. Con il trascorrere del tempo è quindi molto probabile notare che le piastrelle che lo rivestono...
Casa

Come piastrellare una parete

La piastrellatura di una parete deve generalmente servire a proteggere la muratura dalle infiltrazioni di acqua e conseguentemente la si utilizza in ambienti umidi quali cucine o stanze da bagno; può essere pure applicata per assicurare la pulizia delle...
Bricolage

Come posare un alzatina per i top delle cucine

Leggendo questo tutorial si possono avere alcuni utili informazioni su come posare un alzatina per i top delle cucine. Questo elemento, che generalmente è in acciaio, dà la possibilità di prevenire le eventuali infiltrazioni di acqua nel top e nel...
Casa

Come riparare le piastrelle di malta crepata

Sono in tanti coloro i quali decidono di dedicarsi al fai da te, tramite il quale poter realizzare ed anche riparare degli inconvenienti che si presentano nella propria abitazione, proprio come in questo caso, dove cercheremo di riparare delle piastrelle....
Bricolage

Come applicare le piastrelle in cotto utilizzando la malta

Le piastrelle in cotto costituiscono un eccellente materiale, di aspetto molto gradevole ed in perfetto stile provenzale, per i pavimenti delle stanze di un appartamento più esposte al traffico, all'umidità ed agli odori forti, come una cucina o un...
Casa

Come sostituire uno scarico nella doccia in cemento

Diciamoci la verità, ogni volta che lo guardiamo pensiamo: "Questo scarico devo sostituirlo prima o poi", perché perde, o semplicemente si mostra usurato, ma proprio perché si tratta di un vecchio scarico, ormai sedimentato nel suo (altrettanto vecchio)...
Casa

Come pulire la malta tra piastrelle

La malta edile è un composto costituito da un insieme di materiali atti a legarsi fra di loro, come la sabbia, l'acqua ed il cemento, allo scopo di creare un impasto che, una volta asciutto ed indurito, sia in grado di essere compatto, resistente e di...
Materiali e Attrezzi

Come tagliare e stuccare le piastrelle da parete

Quando si devono effettuare lavori in casa, si deve spesso pagare parecchio per la manodopera di muratori e piastrellisti. La posa delle piastrelle è però un lavoro che è anche possibile svolgere da sé con un po' di pazienza e manualità. Capita però...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.