Come realizzare un piccolo impianto luce a led

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Le luci a led sono molto funzionali, sia per le loro dimensioni contenute, che per il loro design neutro, abbinabile a qualsiasi genere di ambiente e di arredamento. Un altro buon motivo per creare un impianto luce di questo tipo, è la portata luminosa, assolutamente soddisfacente ed economica, grazie al basso consumo energetico. Realizzare in casa un piccolo impianto luce a led per uno studio, una stanza o un ripostiglio è abbastanza facile, ma sarà necessario possedere un minimo di esperienza e di abilità nel campo del bricolage. Ma vediamo come procedere per predisporne uno.

26

Occorrente

  • Luci a led
  • Filo di rame
  • Saldatore a stagno
  • Trasformatore a 12 Volt
  • Resistenze
36

Se avete bisogno di una piccola luce a led fissa, sarà sufficiente collegare le due estremità del filo elettrico che passano attraverso un trasformatore da 12 Volt. Se per il vostro impianto hi-fi, volete creare un piccolo impianto a led multiplo, magari abbinando colori diversi, allora dovrete eseguire un collegamento tra i led ed il trasformatore, attraverso il cosiddetto "collegamento in parallelo". Questo termine, in elettrotecnica indica un'intensità di corrente identica per tutti i led interessati. Viceversa, se collegate dei led singoli a diversi trasformatori, il collegamento verrà definito "seriale".

46

Dopo questa breve divagazione sui principi fondamentali dei collegamenti elettrici, occorrerà procurarvi tutto il necessario per la realizzazione dell'impianto che fa al caso vostro. Dovrete acquistare i led, un buon quantitativo di resistenze (quelle con le strisce colorate), un trasformatore a 12 Volt e del filo. Innanzitutto, dovrete inserire i led su una piastra di plastica sulla quale dovrete praticare dei forellini con un trapano per il bricolage, del diametro di circa 0,5 millimetri. I fori ospiteranno le estremità del filo elettrico. A questo punto, supponendo che dobbiate installare sulla piastra 3 led, dopo aver fatto passare le zampette di ogni filo dalla parte sottostante, collegatele tra loro con del filo di rame.

Continua la lettura
56

Per ottenere il risultato sperato, lo schema deve seguire un criterio ben preciso. Dovrete cominciare collegando una resistenza, per poi procedere con i vari collegamenti tra i led, rispettando scrupolosamente le polarità dei terminali. Dovrete poi chiudere il circuito con un'altra resistenza dello stesso valore di Ohm della prima. Tutti i collegamenti tra led, resistenze e fili di rame, andranno tenuti insieme con una saldatura a stagno. L'impianto è terminato, per cui non vi resta che collegare del filo elettrico (rosso e nero) alle due estremità del circuito, corredarlo di spinotti che andranno inseriti nella polarità positiva e negativa del trasformatore a 12 Volt, che a sua volta andrà associato alla corrente continua, che vi permetterà di ottenere i led illuminati.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per ottenere i fori sulla piastra di plastica porta led, potreste utilizzare la punta del saldatore, cosicché non correrete il rischio di lesionare e rendere inutilizzabile la base della vostra lampada

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Materiali e Attrezzi

Come costruire un inverter

In elettronica, un inverter è un dispositivo che permette il passaggio da una corrente continua (DC) in entrata a una corrente alternata (AC) in uscita. Nonostante ve ne siano diversi sul mercato, non sempre si ha a disposizione un budget adatto. In...
Casa

Come collegare un'elettroserratura

Quante volte apriamo la nostra porta di casa o il cancello del giardino premendo un pulsante o un tasto nel citofono? Quanti di noi conoscono il meccanismo che provoca l'apertura e sanno come intervenire in caso di guasto o sostituzione della serratura...
Materiali e Attrezzi

Come collegare una lampada ad alogenuri metallici

Molto spesso quando dobbiamo eseguire alcuni piccoli interventi nelle nostre case, sopratutto se non siamo degli esperti con il fai da te, preferiamo rivolgerci a tecnici esperti che eseguiranno il lavoro alla perfezione ma pagando in alcuni casi cifre...
Casa

Come montare una presa a 12 volt nel garage

In questo articolo vogliamo aiutare tutti i nostri lettori a capire come poter montare una presa a 12 volt, nel proprio garage e grazie al metodo del fai da te. Iniziamo subito con il dire che se anche noi possediamo un garage, ci potrà essere molto...
Casa

Come Ottenere 110 Volt Dalla Presa Di Corrente

Anche se attualmente la tecnologia è arrivata a livelli molto elevati, ancora oggi in Italia ed in altri paesi, alle volte, si la necessità di utilizzare una tensione elettrica a 110 volt. Sono molti gli apparecchi che funzionano con questa tensione,...
Altri Hobby

Come si realizza un elevatore di tensione

Prima di cominciare, è fondamentale che, in questa guida, si spieghi cosa si intende per elevatore di tensione. Come si intuisce dal termine stesso, un elevatore di tensione serve ad aumentare la tensione dalla sua partenza d'origine, la cosiddetta tensione...
Casa

Come costruire una luce psichedelica

Le luci psichedeliche rappresentano uno degli accessori più alla moda da utilizzare in un ambiente. Solitamente è facile vederle in locali in cui è presente della musica ed è consentito ballare, oppure all'interno di feste private. Se avete un po'...
Materiali e Attrezzi

Come costruire una saldatrice a punti

A volte i propri hobby sono fare degli interventi di riparazione in casa, nel garage oppure in giardino. In molti casi occorre un attrezzo per saldare il ferro: la saldatrice a punti. Quest'ultima è composta da due chiodi che posti uno sull'altro generano...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.