Come realizzare un porta aghi

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Gli aghi e gli spilli, per il cucito o il ricamo, sono degli strumenti fondamentali. Ma la loro così ridotta dimensione li rende poco maneggevoli, al momento di tenerli in ordine. È probabilmente questa la ragione per la quale spesso si ritrovano disseminati nel cestino da lavoro. Oppure inseriti in una scatolina, dalla quale è difficile prelevarli. Ma prima o poi l'attimo giusto per ordinarli arriva. E per renderli più pratici e comodi, perché non creare un apposito porta aghi? Si tratta di un lavoro semplice e di grande effetto, oltre che utile. Ecco dunque come realizzare un porta aghi con taschino per l'inserimento di accessori, decorato a punto croce.

27

Occorrente

  • Ritagli di stoffa, filo fort, forbici, ago e filo, macchina da cucire, metro da sarta, matita, ovatta per imbottitura, ferro da stiro, nastrini e bottoni per decorare.
37

Ritagliare due rettangoli di tessuto

Iniziare a ritagliare la stoffa preferita nelle sagome di due rettangoli. Le misure sono a discrezione personale. Quindi, per realizzare un porta aghi, su uno dei due rettangoli ricamare il disegno prescelto. Il ricamo potrà posizionarsi su un angolo, oppure in qualunque parte della superficie del rettangolo. Prestare attenzione al verso del ricamo. Infatti, nel caso dell'uso di uno schema non perfettamente simmetrico, si rischia di perdere il lavoro fatto. Una volta terminato, stirare bene i due rettangoli di stoffa.

47

Cucire insieme le parti di stoffa

Adesso, per realizzare un porta aghi, occorre procedere con la cucitura. Con l'uso della macchina da cucire, o manualmente, unire i due rettangoli sovrapposti. A tal fine utilizzare il filo fort. Porli entrambi rovescio su rovescio, lasciando un margine esterno su tutti i lati. Inizialmente cucire dal lato più corto dove è presente il ricamo. Poi proseguire la cucitura su tutto il perimetro. Tuttavia, in questa fase è importante lasciare una piccola apertura di un paio di centimetri. Attraverso di essa, sarà poi possibile l'inserimento dell'imbottitura. Per un uso più idoneo, gli aghi si punteranno sulla parte ricamata.

Continua la lettura
57

Imbottire e rifinire il porta aghi

Questa fase del lavoro prevede l'imbottitura e la rifinitura del porta aghi. Quindi, a questo punto, si possono girare nel verso diritto i tessuti cuciti insieme. Poi, con la punta di una matita, dare forma agli angoli interni. Per rifinire, ripassare il porta aghi con il ferro da stiro. Ora si può realizzare un cuscinetto dal lato del ricamo. Calcolare pertanto la dimensione preferita sul rettangolo di tessuto. Cinque o sei centimetri saranno più che sufficienti. Posizionare il metro da sarta sull'angolo del lato ricamato e rilevare la misura. Segnarla con la matita o puntando uno spillo. Cucire parallelamente al lato corto. Poi imbottire la tasca ottenuta con dell'apposita ovatta. Chiudere la parte lasciata aperta prima, con dei piccoli punti nascosti.

67

Creare le decorazioni

Infine, per realizzare il porta aghi, non rimane che creare la tasca. Per questo scopo, si ritaglierà un pezzo di stoffa di determinate dimensioni. La lunghezza si calcola dal cuscino punta spilli al bordo esterno. Mentre l'altezza dovrà essere un paio di centimetri in meno, rispetto a quella del rettangolo sul quale si cucirà. Il porta aghi si può guarnire con nastrini, bottoni e tutte le decorazioni preferite. http://www.lavandaelilla.com/2013/02/porta-aghi-con-tutorial.html.

77

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come infeltrire la lana con gli aghi

Per infeltrire la lana si può procedere con acqua e sapone oppure con gli aghi. Quest'ultima tecnica è molto più semplice e meno ostica della prima. Non implica lo scolorimento della lana ed altri piccoli fastidi. Si potranno realizzare tanti simpatici...
Giardinaggio

Come pacciamare il giardino con gli aghi di pino

Ogni terreno si deve, sempre saper mantenere, concimandolo perfettamente e proteggendolo dall'erosione e dai vari fenomeni atmosferici che, sicuramente provocano una crosta nella sua superficie e la crescita di erbacce che si potrebbero evitare se si...
Bricolage

Come calamitare piccoli oggetti di metallo come aghi e ditali

Quante volte, mentre cucite o sferruzzate, vi è capitato di perdere aghi e ditali? Questi oggetti, essendo molto piccoli, hanno la capacità di infilarsi nei posti più impensabili. Il ditale spesso rotola finendo dietro mobili e cassettiere mentre...
Altri Hobby

Come fare un puntaspilli funghetto in pannolenci

In tale guida vedremo come fare un puntaspilli funghetto in pannolenci. Quello che otterrete sarà un cuscinetto pratico, colorato e morbidissimo che servirà per ordinare spilli, ed aghi nel vostro cofanetto del cucito. Dovrete soltanto procurarvi gli...
Bricolage

Come realizzare dei segnaposto a forma di scopa da strega

Siete le classiche persone che amano realizzare sempre cose nuove ed originali per stupire i propri amici e parenti, e spesso anche se stessi? Molto bene, quindi, probabilmente, questa guida potrebbe esservi utile per realizzare qualcosa di speciale per...
Bricolage

Come riutilizzare le scatole di TicTac

A quanti di voi sarà capitato di avere per casa o in ufficio oggetti piccoli e non sapere dove custodirli e tenerli allo stesso tempo a portata di mano, le scatole di tictac, per la loro struttura sono validi contenitori per cose minuscole. Molti di...
Cucito

Come cucire a mano con l'ago doppio

Le macchine da cucire non sono tutte uguali. Variano a seconda del tipo di tessuto. Per confezionare la maglia ad esempio, la tagliacuce ha solo un ago. Mente nel settore tessile, la macchinista o l'orlatrice utilizza due aghi. Per i jeans si usa un tipo...
Altri Hobby

Come riutilizzare un porta pillole

La moda del "fai da te" sta prendendo sempre più piede in questi ultimi tempo, soprattutto se affiancata dal tentativo di salvare moltissimi oggetti dal ciclo della spazzatura. Tantissime cose, anziché essere lanciate nella spazzatura, possono essere...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.