Come Realizzare Un Porta Gomitolo Di Lana Col Riciclo

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Se amate lavorare a maglia e volete realizzare un bel porta gomitolo comodo per srotolare il vostro filato senza che si annodi o si sprechi, potrete riciclare alcuni oggetti e destinarli a questo utilizzo. Avete mai pensato a come riciclare i porta cd a campana, ovvero quei meravigliosi barattoli di plastica che proteggono i nostri cd da graffi e urti vari. Ecco come realizzare un porta gomitolo di lana col riciclo.

27

Occorrente

  • taglia balsa
  • porta cd a campana
  • gomitolo di lana o di cotone
37

Le lane chiare o i filati bianchi o dai colori tenui e delicati, tendono a sporcarsi con estrema facilità e pur facendo molta attenzione, si finisce per ottenere un lavoro sporco o quantomeno ombrato. Per la realizzazione di questo oggetto da riciclo, il quale risulta essere estremamente utile e pratico soprattutto per chi ama lavorare a maglia o all'uncinetto, e si avvale di colori particolarmente chiari, servirà un porta compact disc a campana da cinquanta pezzi.

47

Con un taglia balsa o un coltello bene affilato, dovrete andare a creare una fessura lungo il lato del coperchio del porta compact disc, in questo modo creerete un apertura che consentirà di far passare il filo del gomitolo di lana o cotone, una volta introdotto all'interno del contenitore. Attenzione però, cercate di fare in modo che la fessura sia sempre ben levigata, altrimenti, al passaggio del filo, esso si sfilerebbe e questa spiacevole evenienza rovinerebbe il filato.

Continua la lettura
57

L'esecuzione di questo comodo contenitore è molto semplice, procedete quindi inserendo all'interno il vostro bel gomitolo da lavoro del filato che preferite: cotone, lana, seta ecc. Ponetelo esattamente al centro sul piolo di plastica nel quale vengono impilati generalmente i cd. Una volta inserito il gomitolo, potete inserire il capo del gomitolo scelto, attraverso la fessura che avete realizzato.

67

in alternativa per realizzare un porta gomitolo di lana, potete utilizzare uno scatolo per le scarpe eseguito con un cutter o un taglierino; eseguite un foro centrale sopra il coperchio e all'interno incollate la scatola al coperchio, con la colla a caldo. Dopodiché con i colori acrilici divertitevi a dipingere e a personalizzare il vostro porta gomitolo. Volendo al posto dei colori potete utilizzare della carta crespa oppure della carta lucida e rivestire con la colla a caldo oppure con lo scotch il vostro porta gomitolo. Una volta terminato il tutto prendete la lana ed eseguite vari giri intorno alla scatola. Eseguite un nodino nella parte posteriore della scatola, infine inserite i gomitoli dal foro centrale.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Levigate bene il foro di uscita del filo

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucito

Come imparare a lavorare a maglia: diritto e rovescio

Lavorare a maglia è un'arte. Con un po' di creatività si possono fare mille creazioni diverse: da piccole presine, ai centri tavola, alle sciarpe, ai cuscini, ai pupazzi fino ai capi d'abbigliamento più complessi. Per capire come imparare, tutto ciò...
Bricolage

Come Riciclare Una Retina Delle Patate

Spesso e volentieri può succedere di perdere molto tempo alla ricerca di un regalo unico e particolare per i propri amici o parenti. Molte volte però, una volta trovato, il suo costo risulta essere piuttosto elevato. È possibile a tal proposito realizzare...
Cucito

Uncinetto: come unire due fili con il nodo invisibile

Spesso realizzando un lavoro a maglia o all'uncinetto capita di finire il gomitolo e di doverne iniziare uno nuovo. Quando è necessario unire i due fili con un nodo, è consigliabile non realizzare mai un nodo vistoso. Questo infatti potrebbe rovinare...
Cucito

Come Si Usa L'Uncinetto Doppio

L'uncinetto doppio, conosciuto anche come uncinetto a due uncini, è una delle tecniche di ricamo più comuni che è circa due volte più alta rispetto all'uncinetto singolo. Proprio per questa caratteristica, un tessuto realizzato con punti all'uncinetto...
Cucito

Come imparare a fare una catenella con l'uncinetto

Fino ad oggi, si era persa la tradizione della maglia e dell'uncinetto. Anche se non c'è più l'usanza di prepararsi i corredi da sè, la poca disponibilità economica e la voglia di originalità hanno riportato tante donne a imparare queste tecniche...
Cucito

Come fare una catenella all'uncinetto

L'uncinetto è un'arte antica e affascinante, che per secoli ha espresso la creatività delle nostre nonne e mamme, permettendo allo stesso tempo di creare tessuti e capi utili per tutta la famiglia. Ora che l'industria permette di mettere sul mercato...
Cucito

Come eseguire tutte le varianti della maglia bassa all'uncinetto

Se lavorare all'uncinetto potrebbe sembrare un po' complicato all'inizio, quando si comincia a prendere la mano, diventerà una cosa da fare in automatico. Oggi, lavorare all'uncinetto, è una pratica che sta via via andando a sfumare ma per chi, ancora,...
Cucito

Come lavorare la lana ai ferri

La lana è una fibra tessile ottenuta da alcuni animali quali: le pecore e le capre; presenta diverse qualità che la distinguono, tra cui l'elasticità. A causa della crimpatura, i tessuti di lana hanno una maggiore massa rispetto agli altri tessuti...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.