17

Come realizzare un quaderno

tramite: O2O
Difficoltà: facile

Introduzione

Realizzare degli oggetti utilizzando le proprie mani è davvero una grande soddisfazione, soprattutto se riusciamo a riciclare delle cose che non utilizziamo più. A tale proposito, nei passi successivo di questa guida ci occuperemo di spiegarvi come si può realizzare un quaderno, che può essere utile come agenda telefonica o personale, oppure per annotare ricette o pensieri. La parte più difficile, ma non troppo, è sicuramente rappresentata dalla rilegatura. Esistono diversi modi per rilegare un libro o un quaderno, ma la cosa importante è capirne il principio, il resto starà tutto alla vostra fantasia e creatività.

27

Occorrente

  • ago
  • filo di lino
  • carta e cartoncino A4
  • cutter
  • riga e matita
37

Innanzitutto vediamo il materiale che ci occorre per realizzare questo progetto: dei fogli di carta A4 (vanno bene anche quelli già scritti su un lato, in questo modo li riutilizziamo), del cartoncino A4, un filo di lino resistente, un ago (meglio quelli da cuoio curvi), un cutter. Come primo passaggio, prendete la carta e tagliatela del formato preferite, tenendo presente che ogni foglio dovrà essere piegato in due, in maniera tale da formare due pagine. Il nostro consiglio è quello di utilizzare tutto il formato A4 che, una volta ripiegato in 2, assumerà il formato A5, che è quello tipico dei piccoli quaderni. Prendete quindi 5 fogli di carta e, dopo averli impilati, piegateli a metà in modo da andare così a creare un fascicolo da 10 pagine (20 lati). Se utilizzate la carta da stampante i fascicoli da 5 fogli sono ottimali, mentre se la carta è più spessa dovrete ridurre il numero. Adesso ripetete la stessa operazione in maniera tale da formare almeno altri 5/6 fascicoli.

47

A questo punto impilate i fascicoli, avendo cura che stiano ben allineati quindi, con l'aiuto di un righello, andate a segnare otto punti sul dorso di ciascuno, a distanza uguale. I due estremi, però, andranno contati a parte, gli altri sei considerali in coppie, infatti tra questi dovrà essere collocata una fettuccia di tessuto, che deve essere lunga circa 5 cm. Ora, utilizzando il cutter, fate un taglietto su ogni punto, non troppo grande, ma profondo abbastanza da riuscire a prendere tutti fogli di ogni fascicolo (ricorda di tenerli allineati sempre). Preparate quindi ago e filo (facendo un nodino per fissare il filo al fondo) poi prendete il primo fascicolo e, partendo dal taglio all'estrema sinistra, infilzate a cucire partendo da fuori e procedendo verso l'interno. Una volta entrati nel fascicolo, ripassate ago e filo uscendo dal buco successivo, avendo cura di tenere la fettuccia ben a contatto con il dorso del fascicolo e tendendo il filo. Proseguite dunque entrando ed uscendo con il filo dai successivi fori, fino all'ultimo. Dovrete ripetere la stessa procedura con gli altri fascicoli.

Continua la lettura
57

Una volta che avrete cucito tutti i fascicoli, impilateli uno sopra l'altro e prendete il cartoncino A4 piegato in due, come i fogli che avete fascicolato. A questo punto disegnate e ritagliate sul dorso del cartoncino 3 fori: uno in alto, uno al centro e uno in basso, posizionati nei soliti punti dei fascicoli. Mettete ora i fascicoli impilati dentro il cartoncino e prendete nuovamente ago e filo. Cominciate dunque a passare l'ago nel primo foro e fatelo rientrare nello stesso buco, compiendo un giro completo che vada a racchiudere tutti i fascicoli. Eseguite la stessa operazione con quello centrale e l'ultimo, in questo modo il quaderno sarà completamente fissato e i fascicoli potranno essere sfogliati. Come avrete notato, la procedura è piuttosto semplice, richiede soltanto un po' di precisione e tanta fantasia!

67

Guarda il video

77

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:
17

Come decorare un quaderno

tramite: O2O
Difficoltà: facile

Introduzione

Per valorizzare con gusto e originalità un comune quaderno con copertina in cartoncino, occorre procurarsi i materiali necessari e avere già un'idea in mente del tipo di lavoro da eseguire. Tante possono essere le soluzioni ma naturalmente bisognerà tener conto dell'uso a cui sarà destinato e poi, che si avvicini il più possibile alle nostre aspettative. Tuttavia, in modo molto semplice e divertente si potrà anche creare un' agenda con decori di carta colorati e personalizzati. Le decorazioni possono essere ispirate a qualsiasi tema o argomento e si possono scegliere abbellimenti di vario tipo, l'importante è che dicano qualcosa sul proprio stile. Intanto lasciatevi consigliare da questa guida su come decorare un quaderno.

27

Occorrente

  • carta regalo
  • cartoncino colorato
  • forbici
  • paillet
  • glitter
  • colla
37

Cominciate a decorare la copertina frontale e la parte interna con tutto quello che più vi piace: adesivi, tessere, bigliettini d'auguri e materiali puramente decorativi, come paillettes e glitter. È possibile usare un ombretto contenente brillantini per dare un tocco di colore in più. Provate, se lo gradite, ad incollare fiori artificiali minuscoli o materiali che si vendono generalmente in cartoleria. È anche possibile attaccare materiali da riciclo: foglie interessanti, involucri di caramelle e piume di uccelli. Un'altra idea originale è scattare foto, stamparle su carta comune ed aggiungerle al quaderno.

47

Si potrebbe rivestire la copertina del quaderno incollando della carta da regalo originale, per personalizzarlo o ritagliare immagini da riviste e album fotografici, per creare un collage sulla parte frontale. Si può anche comprare del feltro per decorare la copertina: ce n'è di vari colori e permette di creare più strati per realizzare forme di animali o fiori in rilievo. Si può ricreare una sorta di carta di identità sulla prima pagina, incollando una foto e aggiungendo informazioni sulle attività preferite, ecc.

Continua la lettura
57

Bastano piccole cose come queste per richiamare dei ricordi quando si riprende in mano il quaderno a distanza di anni. Sul retro si potrebbe incollare una busta per conservare biglietti ed altri fogli. Incollare altre piccole cose sul quaderno senza dimenticare di includere foto e ritagli di giornale. Se si visitano posti come le gallerie d'arte o si va in gita con la scuola, cercate di conservare tutte le guide e le brochure ed incollatele sul quaderno. Ciò lo renderà più interessante, specialmente quando verrà riaperto. Infine, disegnate delle immagini sulle pagine rimanenti e trascrivete le e-mail delle persone care, inclusi i loro indirizzi, compleanni e numeri di telefono.

67

Guarda il video

77

Consigli

17

Come rivestire un quaderno con la stoffa

tramite: O2O
Difficoltà: media

Introduzione

I quaderni rappresentano dei validi strumenti su cui appuntare degli scritti oppure disegnare qualche creazione, ed è per questo che si vorrebbe che restassero in uno stato ottimale il più a lungo possibile. Questo lo si può fare personalizzandoli e rendendoli più resistenti con delle coperture pensate appositamente per rifoderarli. Infatti, con un po' di manualità e di voglia di fare, è possibile utilizzare della stoffa per rivestire il quaderno. Vediamo dunque, con questa guida, come rivestire un quaderno con la stoffa.

27

Occorrente

  • Quaderno
  • Stoffa
  • Forbici
  • Colla vinilica e colla a caldo
  • Pennello
  • Nastro adesivo trasparente
37

Procurarsi tutti l'occorrente necessario

Anzitutto, la prima operazione da compiere consiste nel procurarsi tutto l'occorrente necessario. La stoffa può essere acquistata in qualunque merceria, oppure si può utilizzare qualche avanzo che si ha in casa. Sia nel primo che nel secondo caso, si deve avere un quantità sufficiente per ricoprire tutta la superficie del quaderno. Essa può essere di qualsiasi tipo o colore, valutando i propri gusti, anche se è consigliabile utilizzare quella cerata per evitare che si possa sporcare nel corso del tempo e del suo utilizzo.

47

Posizionare il quaderno sulla stoffa

Successivamente, prendere il quaderno e posizionarlo sulla stoffa; se essa è cerata, questa zona deve essere messa verso il piano di lavoro. In seguito, ritagliare il tutto in base alle misure che si vogliono rivestire, cercando di lasciare un bordo di circa 5 centimetri tutto intorno. Con un pennello, prelevare della colla vinilica e spalmarla lungo tutto il bordo e l'interno della copertina, cercando di non far creare delle bolle d'aria. Una volta fatto ciò, piegare tutti i rispettivi 5 centimetri ed anche essi devono essere ben fissati. Oltre a ciò, tutti gli spigoli devono essere attaccati con la colla a caldo e devono essere mantenuti stretti fin quando non si è certi che siano stati ben puntati.

Continua la lettura
57

Personalizzare il lavoro

Una volta asciutti, essi possono essere assicurati con del nastro adesivo trasparente. Al termine della procedura, guardare da ogni lato la creazione appena terminata per verificare che tutto sia andato a buon fine. Se tutto risulta perfettamente riuscito, è possibile cominciare ad utilizzare il quaderno. Oltre a rivestire un quaderno con la stoffa, è possibile anche personalizzare questa creazione. Il quaderno, una volta rivestito, può essere personalizzato, a proprio piacimento, con delle etichette oppure degli adesivi. Infine, può essere utilizzato per qualsiasi cosa ed in totale comodità. A questo punto, non resta che realizzarlo per avere a disposizione un originale e pratico aiuto. Buon lavoro!

67

Guarda il video

77

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:
18

Come decorare la copertina di un quaderno

tramite: O2O
Difficoltà: media

Introduzione

Volete rendere il quaderno di vostro figlio più bello in modo che le ore di scuola possano diventare anche divertenti come giocare con gli amici? Siete stanchi di vedere il vostro quaderno "sterile", "freddo", pieno di numeri o parole? Se volete decorarlo potete seguire la guida che vi proponiamo e quindi imparare alcuni trucchi per decorare la copertina del vostro personalissimo quaderno scolastico.

28

Occorrente

  • Pennarelli
  • Pastelli
  • Matita
  • Penna nera o blu
  • Foglio di carta
  • Occorrente vario per disegnare forme o sagome
  • Gomma
  • Quaderno
38

Innanzitutto procuratevi tanti pennarelli o pastelli di colori e sfumature diverse. Poi su un foglio bianco schizzate il vostro progetto in modo da non improvvisare direttamente sul quaderno e non poter più correggere. Per esempio potete schizzare una treccia che incornici tutti i margini del primo foglio del vostro originalissimo quaderno; oppure potete anche disegnare dei personaggi a vostra fantasia oppure diversi simboli che ricordino la disciplina che conterrà quel determinato quaderno (numeri o operazioni per matematica e lettere per italiano).

48

Se siete convinti del vostro schizzo iniziale potete iniziare a riportarlo sulla copertina del quaderno. Ricalcate bene i contorni dei vari disegni che state realizzando in modo che le immagini siano più visibili e saltino subito all'occhio. Se state realizzando la treccia dovete stare attenti a non confondervi con l'alternanza tra i tre diversi "rami" di cui è composta. Se invece state realizzando un personaggio state attenti a non dimenticare nessun particolare (vostro figlio se ne accorgerà!).

Continua la lettura
58

Adesso è arrivato il momento di colorare la vostra "cornice". Ricordate di usare i colori preferiti dal vostro bambino affinché possa realizzare che quello è proprio il suo quaderno e in modo che non lo confondi con quelli degli altri bambini. Per esempio per colorare la treccia potreste usare il tricolore italiano o di qualsiasi altra nazione se il quaderno è riservato a storia. Se invece volete decorare il quaderno di geografia potreste disegnare la mappa d'Italia o del Mondo stando attenti a colorare ogni minima parte con i colori più adatti.

68

Una volta terminata quest'operazione dovete scrivere la tipica dicitura presente in tutti i quaderni contenente la disciplina, l'anno scolastico, la classe, il nome dell'insegnante e ovviamente nome e cognome del vostro bambino. Potete decidere di mettere le informazioni sopraelencate sparse per tutto il foglio, magari "trasportate" dai personaggi da voi disegnati oppure le potete scrivere su un aquilone in modo da augurare al bambino che il viaggio attraverso quella disciplina sia il più divertente e stimolante possibile.

78

Guarda il video

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Scrivete le informazioni relative allo studente con una scrittura molto comprensibile affinché non ci siano confusioni
  • Potete anche ricoprire il quaderno con delle copertine di plastica colorate
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.