Come realizzare un quadro porta fiori

tramite: O2O
Difficoltà: media
18

Introduzione

Il quadro è un complemento d'arredo che va ad occupare solitamente le pareti di una qualsiasi stanza di casa nostra. Esistono quadri di piccole, medie o grandi dimensioni, con delle cornici a giorno o cromate, se non addirittura antiche.
Così come un quadro, anche un piccolo porta fiori diviene un ottimo accessorio per arredare l'appartamento. Il colore vivace dei fiori contenuti nel vaso regala, all'ambiente che li ospita, quel tocco d'allegria che spezza la monotonia di un arredamento dai colori tenui e piatti.
Avete mai pensato di fondere questi due oggetti decorativi in uno soltanto? Ebbene, per quanto sembri assurdo, è possibile creare un quadro che funga anche da vaso per fiori. Siete davvero curiosi di sapere come realizzare un quadro porta fiori? Sicuramente, troverete interessante la guida che vi propongo qui di seguito.

28

Occorrente

  • Tela canvas
  • Colori a tempera o acrilici
  • Pennelli
  • Vaso di fiori
  • Fiori del colore che più gradite
  • Filo di ferro spesso
  • Martello e chiodini
  • Cornice delle dimensioni adeguate alla tela
38

Adoperare un vecchio quadro si rivela sempre una buona idea, specialmente per coloro che non sono molto capaci nella pittura o nel disegno. D'altro canto, cosa ne pensate di creare un quadro con le vostre mani? Sarebbe certamente un ottimo modo di dare libero sfogo alla vostra fantasia.
Potete realizzare anche un disegno astratto, purché utilizziate una tela canvas delle dimensioni di "20 x 30 cm" e dei colori acrilici o a tempera. Procuratevi questi materiali e pitturate la tela a vostro piacimento, con le colorazioni che gradite maggiormente. Terminato il vostro disegno, lasciate asciugare il tutto per una nottata.

48

Vi consiglio di scegliere un vaso di fiori che non sia troppo pesante e non rischi di rompersi. Attualmente, in commercio, ne potete trovare di varie tipologie e colorazioni. La plastica si presta abbastanza bene a lavori "fai da te" come questo: inoltre, essa è molto resistente e leggera.
Dipingete il vaso di fiori con i colori che avete utilizzato per la tela, magari riprendendo il motivo che avete dipinto sul quadro. Anche in questo caso, lasciate asciugare il tutto per alcune ore. Con riferimento ai fiori, vale la stessa sorte della cornice: si deciderà alla fine quali adoperare.

Continua la lettura
58

Integrate il vaso porta fiori al vostro quadro, praticando due fori sulla tela, ad una distanza di circa "10 cm" dal bordo inferiore del quadro. Questo andrà fatto per poterci inserire del filo di ferro che sorregga la struttura.
Inserite un capo del filo in uno dei due buchi e sul retro della tela, attorcigliandolo con una pinza, in modo da realizzare una piccola asola. Posizionate il vaso all'altezza dei fori e immobilizzatelo tendendo il filo di ferro. Fissate l'altro capo di quest'ultimo, inserendolo nel secondo foro creato sulla tela e formando un altro occhiello uguale.
Per fissare il vaso di fiori, vi servono due piccoli chiodi. Poiché una tela canvas si tende su un supporto di legno, piantate i chiodini sul bordo retrostante, in corrispondenza delle asole. In questo modo, il vasetto di fiori rimarrà saldamente attaccato al quadro.

68

Finalmente, potete scegliere che tipologia di cornice applicare al vostro quadro, sia nei colori che nel materiale. Ovviamente, dovrete adeguarla alle dimensioni della tela e, quindi, assicuratevi che risulti abbastanza grande da contenere il quadro su canvas.
Per applicare una cornice al vostro quadro, rivolgetevi a qualcuno che sia esperto in questo genere di lavoro. Chiedete di applicare anche il gancetto per appendere il quadro, in modo da ritrovarvi tutto pronto. Appendete, perciò, il vostro quadro porta fiori alla parete, nel punto della stanza che preferite.

78

Scegliete qualche fiore (in numero dispari) fra quelli che preferite ed inseritelo nel vaso. Qualora gradiate i fiori freschi, dovrete versare spesso dell'acqua nel vasetto. Se volete usare i fiori di stoffa o plastica, vi basta incastrare i gambi dei fiori sulla classica spugnetta verde adoperata dai fiorai per le composizioni floreali.
Come tocco finale, potreste apporre la vostra firma sulla tela. Così facendo, vi dichiarerete autori del vostro nuovo quadro porta fiori e riceverete tanti complimenti. Nei link che vi indico alla fine di questa guida, troverete idee per realizzare un quadro porta fiori unico e originale. Se proprio l'arte non fa per voi, potrete sempre acquistarne uno collegandovi ai rispettivi siti web.

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Cercate di non appesantire eccessivamente il vaso, riempiendolo di fiori.
  • Se non sapete disegnare, dipingete un motivo astratto.
  • Aggiungete la vostra firma sulla tela, in modo che tutti sapranno chi è l'autore del quadro porta fiori.
  • Prestate molta attenzione alle dimensioni della cornice.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

10 idee per decorare le uova

Spesso si possono eseguire delle bellissime decorazioni senza usare metodi troppo complicati, basterà infatti una buona dose di fantasia e creatività per creare delle decorazioni belle. Se siete interessati a questo argomento, non abbandonate la guida,...
Altri Hobby

Come realizzare un menu su cartoncino

In occasioni importanti come compleanni, anniversari, ricorrenze varie come Natale e Pasqua siete sicuramente intente a cucinare per le persone a cui tenete di più e magari ci può essere qualche ospite con cui ci tenete a fare bella figura. In queste...
Bricolage

Come creare una lampada con un barattolo

Molto spesso, quando troviamo in casa un oggetto che non ci piace più e non vogliamo più utilizzarlo, lo gettiamo via e preferiamo acquistarne uno nuovo spendendo però, in alcuni casi, cifre molto elevate. In alternativa potremo provare a riutilizzare...
Bricolage

Come realizzare un vaso in ceramica

Le fasi della realizzazione di un oggetto in ceramica sono abbastanza laboriose da mettere in atto. Molto spesso, poi, la complessità del processo fa desistere chi ha poca dimestichezza con queste attività. Creare un vaso in ceramica, infatti, necessita...
Bricolage

Come Realizzare Una Campanellina Con Un Vasetto

In questa guida imparerete come realizzare una campanellina decorativa con un semplice vasetto di terracotta. Per la vostra creazione serviranno pochi materiali, un po' di fantasia e un pizzico di pazienza. Seguendo qualche semplice indicazione, potrete...
Bricolage

Come trasformare un vasetto di marmellata in un finto acquario

A volte possiamo creare dei piccoli capolavori con i materiali più impensabili. Ad esempio da un semplice vasetto di marmellata possiamo creare un mini acquario da mettere in bella mostra su un mobile. Bastano pochi materiali e un po' di fantasia per...
Bricolage

Come creare un vasetto di terracotta

L’arte di realizzare delle sculture è una delle più antiche del mondo e da sempre è sinonimo di fantasia e creatività. Realizzare ad esempio un vasetto di terracotta è facile, basta munirsi di qualche attrezzo e dell’argilla per poi lavorarla...
Bricolage

Come realizzare un segnaposto con un vasetto di crema per il viso

Se avete dei vasetti di crema per il viso in casa che non utilizzate più, non gettateli via, ma riutilizzateli e rendeteli utili e funzionali. Con il fai da te ci sono tante idee e lavoretti da poter mettere in pratica usando creatività e fantasia....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.