Come realizzare un sacco nanna in pile

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Un sacco nanna è la soluzione ideale per molti bambini e bambine. Caldo, confortevole e molto utile un sacco per il sonno dei bambini permette agli stessi di stare comodi e dormire al caldo ovunque e agli stessi genitori di non preoccuparsi o necessariamente svegliare i propri bambini quando si addormentano. Nella guida che segue verrà spiegato come realizzare un sacco nanna in pile, materiale molto leggero ma allo stesso tempo in grado di garantire caldo anche nei periodi più rigidi. Non resta che continuare nella lettura della guida per scopre come realizzarlo da soli, cosi da divertitesi ma allo stesso tempo risparmiare. Infine il vostro piccino apprezzerà di più qualcosa realizzato dai propri genitori esclusivamente per lui.

26

Occorrente

  • pile
  • 1 foglio per cartamodelli, matita e righello
  • ago e filo "o macchina da cucire"
  • velcro o cerniera zip
36

Acquistare tutto il necessario

La prima operazione da compiere sarà quella di acquistare un buon telo in pile. Se ne possedete uno in casa potrete ovviamente sfruttare quello. Se invece dovete acquistare un nuovo pile vi consiglio di acquistare direttamente due pile per neonati. In questo modo semplificherete il lavoro e potrete saltare qualche passaggio per la realizzazione del sacco nanna.

46

Creare un cartamodello

A questo punto dovrete creare un cartamodello che rappresenti la figura del sacco nanna. Realizzarlo è molto semplice, ma se temete di non riuscire a creare lo stesso nel modo giusto, potrete cercare su Internet; sono sicura che troverete molti modelli che fanno al caso vostro. Comunque per disegnarlo dovrete creare un semplice rettangolo della grandezza superiore all'altezza del vostro bambino, abbondate anche lasciando la stoffa più lunga di 30 centimetri, di modo che possiate usarlo per tutta la stagione invernale, assecondando la crescita del vostro bambino. Una volta che avrete disegnato il rettangolo disegnate un secondo rettangolo che intersechi orizzontalmente la parte superiore del rettangolo disegnato in precedenza.

Continua la lettura
56

Tagliare e cucire il sacco nanna

Appoggiate quindi il cartamodello sul vostro pile e ritagliatelo. Eseguite nuovamente quest'operazione. A questo punto appoggiate i due pile uno sopra l'altro ed imbastiteli, avendo cura di lasciare aperta la parte superiore per la testa e lo spazio per le manine nel rettangolo superiore. Prendete quindi ago e filo, o in alternativa la macchina da cucire, e procedete con la cucitura definitiva della stoffa. Rigirate il sacco nanna e, con una forbice, tagliate a metà la parte di sacco nanna che sta sul davanti. Applicate quindi un pezzo di velcro, o una cintura zip, e cucite lo stesso sulla stoffa. Avrete finito il vostro sacco per la nanna, per cui non vi resta che lavarlo e far trascorrere sogni d'oro ai vostri piccoli, che sicuramente apprezzeranno questo vostro regalo.

66

Consigli

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucito

Come realizzare una coperta in Pile

Per mantenere caldo il nostro corpo nelle fredde serate invernali, non c'è niente di meglio che una coperta. È possibile creare quest'ultima utilizzando un tipo di tessuto leggero e resistente come il pile. Si tratta di un tipo di stoffa simile al velluto,...
Cucito

5 idee per riciclare coperte

Coperte di lana, di pile, trapunte, catalogne, all'uncinetto. Quanti di noi si ritrovano con armadi occupati da coperte che non usano più perché logore o in eccesso, ma che non hanno il coraggio di buttare? Con un po' di fantasia potremo trovare tanti...
Cucito

Come creare uno scalda tazza con il pile

Siamo in pieno inverno e dopo una giornata di lavoro ti concedi una buona tazza di tè caldo. Vorresti poterlo bere ben caldo fino all'ultimo sorso ma con le basse temperature la bevanda perde il suo tepore velocemente, forse non lo sai che con un bel...
Cucito

Come realizzare una vestaglia di pile

Siete alla ricerca di un tutorial fai da te per poter realizzare autonomamente una calda e morbida vestaglia da indossare durante la fredda stagione invernale? Ebbene, questa guida fa proprio al caso vostro. In poche e semplici mosse, sarà possibile...
Cucito

Come Realizzare Un Pesce In Pile

Se intendete creare qualche oggetto originale usando dei materiali diversi, potete provare ad esempio con il pile, che con il suo aspetto caldo e vellutato vi consente di dar vita a dei bellissimi manufatti da regalare o da tenere per voi. Il pile tra...
Altri Hobby

Come pulire un peluches

In questo articolo vedremo come pulire un peluches. Essi sono stati sicuramente i principali nostri compagni dell'infanzia dei nostri giochi, ed ora che siamo grandi, sono diventati quasi come i vostri figli. Col passare del tempo i peluches prendono...
Bricolage

Cosa fare con le pile usate

Le pile sono accumulatori di energia in grado di garantire un'autonomia, seppur limitata, ai dispositivi che ne hanno bisogno (ad esempio cellulari, telecomandi, lampade portabili). Il primo, rudimentale, prototipo di batteria è stato creato nel 1799....
Cucito

Come riciclare una vecchia copertina di pile

Spesso capita che dall’armadio venga fuori una vecchia copertina di pile che magari non usiamo più quindi ci poniamo il problema su come utilizzarla o eventualmente come riciclarla. Se l'analizziamo a fondo possiamo infatti ricavarne altri oggetti...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.