Come realizzare un segnaposto primaverile

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Se intendiamo organizzare un pranzo all'aperto per festeggiare il tanto sospirato arrivo della primavera, possiamo ottimizzare il risultato, apparecchiando la tavola in tema e usando dei segnaposti anch'essi attinenti al periodo primaverile. In riferimento a ciò, nei passi successivi di questa guida, troviamo una serie di consigli utili su come realizzare un segnaposto primaverile.

25

Occorrente

  • Bicchiere di cristallo
  • Fiori primaverili
  • Cartoncino
  • Rametti, fronde e foglie
  • Nastrino di raso
  • Cestini di vimini
  • Piattini o sottovasi
  • Pennarello indelebile
  • Ghiaia
  • Sassolini colorati
  • Carta pergamena
35

Il primo tipo di segnaposto lo possiamo creare prendendo un bicchiere di cristallo faccettato, e sfruttarlo per inserire all'interno dei ramoscelli di mimose (specie per le donne), oppure usando altri fiorellini tipici come ad esempio le viole o le margheritine. Il segnaposto può essere poi rifinito con l'aggiunta di rametti, fronde e foglie, e con un bigliettino in carta pergamena recante il nome del commensale.

45

Un altro tipo di segnaposto primaverile che nel contempo possiamo definire multifunzionale, è quello che di seguito ci apprestiamo a descrivere. Nello specifico si tratta di acquistare dei cestini di vimini di piccole dimensioni e dalla forma ovale, che rivestiamo sul fondo con il tovagliolo dello stesso colore della tovaglia principale ed all'interno riponiamo le posate. La parte esterna premesso che il cestino abbia il classico manico ad arco, la decoriamo poi con dei fiori che singolarmente infiliamo nei forellini naturali di cui la struttura si compone. Sul suddetto manico applichiamo invece un nastrino di raso a forma di fiocco, scegliendo il colore in base al sesso ed in questo caso, il rosa per le donne e il celeste per gli uomini. Con un pennarello indelebile nero o di un altro colore e con un elegante corsivo inglese, aggiungiamo poi sulla sua superficie il nome del commensale.

Continua la lettura
55

A questo punto dopo aver descritto due tipologie di segnaposto, come il primo decisamente classico e raffinato ed il secondo in uno stile shabby chic, vediamo adesso come crearne uno di tipo rustico, ideale per un pranzo in un giardino arredato con la stessa tipologia. Nello specifico si tratta di prendere dei piattini di ceramica oppure dei sottovasi di gres, entrambi non superiori ai 15 centimetri di diametro, e ricoprirli con un sottile strato di ghiaia e sassolini colorati, qualche ramoscello e un paio di fiorellini tipici della primavera. Per terminare il segnaposto in oggetto ed ottimizzare il risultato, possiamo poi aggiungere una coccarda di raso incollandola su un cartoncino sagomato avente la forma tipica di una pergamena, e recante il nome di ogni singolo invitato.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

come realizzare segnaposti con bustine di cartone

Se siete alla ricerca di un segnaposto allegro, simpatico, che si abbini perfettamente alla vostra tavola e che possa entusiasmare grandi e piccini, questa è la guida giusta. Dunque, avete già scelto la tovaglia giusta per l’occasione? E il servizio...
Bricolage

Come Creare Un Segnaposto Con Fiorellini E Foglie Di Conterie

In questo articolo vogliamo aiutare tutti i nostri lettori, che sono dei veri appassionati del fai da te ed in particolare modo del mondo del bricolage, a capire come poter creare un segnaposto con l'utilizzo di alcuni fiorellini e foglie di conterie....
Bricolage

Come creare dei segnaposto a pergamena

Le tavole da pranzo di una volta avevano sempre dei bellissimi segnaposto che le famiglie si tramandavano di generazione in generazione, rendendo la tavola molto fine ed elegante. Ma l'utilizzo dei segnaposti non necessariamente dev'essere una tradizione...
Casa

Come usare i fiori come segnaposto

Per apparecchiare una tavola a regola d'arte occorre aggiungere dei particolari. In occasione delle feste per esempio per stupire gli ospiti si possono usare i fiori come segnaposto. Una proposta davvero particolare, ma di grande effetto. Quindi il tocco...
Bricolage

Come creare dei segnaposto pasquali

Quante volte ci capita di organizzare nelle nostre case delle cene per delle occorrenze speciali e siamo presi dalla voglia di fare qualcosa di nuovo per contraddistinguerci? Un modo simpatico per accogliere i nostri ospiti può essere quello di utilizzare...
Bricolage

Come Costruire Dei Segnaposto Decorativi

Se vogliamo rendere le nostre tavolate ancor più interessanti, ecco un'ottima idea che potremmo realizzare. In occasioni di varie festività siamo forse più ispirati per realizzare con le nostre mani qualcosa di creativo che possa abbellire ancor di...
Bricolage

10 idee per i segnaposto con piantine grasse

Le piantine grasse sono resistenti e molto ornamentali. Si prestano a tante simpatiche idee e decorazioni per eventi speciali, mondani o informali. Sono ideali come segnaposto per una cena tra amici o un matrimonio. Con grande sorpresa, si trasformeranno...
Casa

Come realizzare ranuncoli e tulipani segnaposto

Siete alla ricerca di un’idea diversa e simpatica per la vostra tavola, che vi permetta di risolvere in modo originale la questione dei posti a sedere e rallegrare contemporaneamente l’ambiente dove pranzerete in compagnia dei vostri ospiti, senza...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.