Come realizzare un tappeto patchwork per il bagno

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Il fai-da-te, il bricolage e il cucito sono attività hobbistiche che riscuotono molto successo, soprattutto per via degli ottimi risultati che si possono ottenere con pratica e fantasia. Una tecnica che riguarda il cucito e il riciclo creativo è quella del patchwork, ovvero uno stile che nasce dall'esigenza riunire tutti gli scarti sartoriali (il termine inglese patch vuol dire pezza) e cucirli insieme per realizzare coperte, tappeti, ma anche capi d'abbigliamento e nuovi tessuti. Ecco come realizzare un tappeto patchwork per il bagno.

25

Per la realizzazione di un tappeto del bagno, potete scegliere se acquistare pezzi di tessuto semplici oppure cercare in casa tra gli scarti e le pezze. Cercate di utilizzare stoffe con colori e motivi che accostati riescano a dare un bell'effetto ed iniziate a pensare alla forma delle pezze da cucire (quadrata, romboidale o indefinita). Prediligete tessuti in cotone e che non siano troppo spessi, così da facilitare l'evaporazione dell'acqua nel caso in cui il tappeto si bagni.

35

Date al vostro tappeto una forma rettangolare, lineare o con bordi arrotondati, o comunque una forma comoda e pratica, nonché semplice da cucire. Realizzate la base impermeabile del vostro tappeto con un pezzo di plastica per tappeti o cellophane, disponibile nei negozi di casalinghi e bricolage, e delle dimensioni stabilite. Il materiale plastico, andrà a contatto con il pavimento ed eviterà di far scivolare il tappeto, oltre a non far bagnare a terra. Sagomate la plastica con le forbici oppure utilizzate un cutter per essere più precisi.

Continua la lettura
45

È giunto il momento di cucire insieme i pezzi di stoffa: dopo averli tagliati delle forme desiderate, accostateli per verificare che l'effetto complessivo finale vi piaccia. Spostate e invertite le pezze finché non siete soddisfatti, ed eliminate quelle che non vi convincono. Cucite i pezzi con ago e filo, o in alternativa con una macchina da cucire, se la possedete, per facilitarvi il lavoro. Cucite insieme il tessuto patchwork ottenuto con la base in plastica, rifinendone i bordi, per terminare il vostro tappeto.

55

In alternativa è possibile realizzare un tappeto patchwork per il bagno, eseguendo la tecnica dell'uncinetto e utilizzando filati colorati. Per la base del tappeto, utilizzate il cotone beige e avvolgete 29 catenelle; lavorate a maglia alta per 13 righe. Per la parte superiore, con il cotone giallo, avvolgete 8 catenelle e chiudetele ad anello. Al primo giro lavorate 12 maglie basse. Al secondo giro lavorate 2 maglie alte chiuse assieme sulla prima maglia sottostante. Al quarto giro con il cotone verde nel primo archetto, lavorate: una maglia bassa, una maglia mezza alta, una maglia alta, 4 maglie doppie alte, una maglia alta, una maglia mezza alta e una maglia bassa. In ciascuno dei due archetti seguenti, lavorate una maglia bassa, una maglia mezza alta, 2 maglie alte, una maglia mezza alta e una maglia bassa.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucito

Come realizzare un tappeto patchwork con vecchi abiti

Capita almeno una volta nella vita di ritrovarsi con montagne di vestiti che non piacciono più o sono passati di moda e non sapete proprio cosa farne. Per le donne è difficile gettare i propri vestiti; se però si è deciso di liberarsene, è meglio...
Cucito

Come Fare Un Tappeto Di Stelle Patchwork

Il patchwork è un manufatto che praticamente è l'unione, attraverso la cucitura, di diverse tipologie e parti di tessuto. Il più delle volte quest'ultimo è il catone, ad ogni modo si possono realizzare patchwork anche con altre tipologie di tessute....
Cucito

Come realizzare un tappeto con materiale di riciclo

La tendenza al riciclo sta prendendo sempre più piede negli ultimi anni in cui si mette al primo posto il rispetto per l'ambiente. Molte persone abili ed originali hanno fatto del riciclo una vera e propria arte, sfruttando l'ingegno, la creatività...
Bricolage

Come costruire un tappeto puzzle per giocare con le macchinine

Giocare in casa è davvero divertente per tutti bambini che possono avere degli spazi adeguati dove poter sfogare la loro creatività attraverso dei giochi. Molti sono i giochi che possono essere fatti in casa e molti sono anche gli oggetti che possono...
Cucito

Come creare una tenda patchwork

Gentili lettori, all'interno di questa guida andremo a parlare della tenda patchwork. Proveremo a porci quest'interrogativo: come si fa a creare una tenda patchwork?In questa guida, daremo una risposta sintetica ma comunque sia efficace.Buona lettura.Realizzare...
Cucito

Come fare un tappetino giochi in spugna

Il tappetino si rivela utile per far giocare i bimbi comodamente e senza pericolo. Essendo morbido, protegge il bambino da eventuali cadute o scivoloni. Inoltre, tiene il piccolo al caldo, evitando il contatto diretto con il pavimento freddo. È perfetto...
Cucito

Come realizzare una coperta con l'uncinetto e il patchwork

Patchwork, che passione. La tecnica delle "pezze colorate" non conosce più confini. La capacità di unire più quadratini di stoffa o di altri materiali per formare piccole o grandi coperte dai colori più disparati, è divenuto un vero e proprio cult...
Cucito

Come realizzare un patchwork

Uno degli hobby più amato dalle donne di tutto il mondo è il cucito: con ago e filo ci si rilassa, si passa il tempo e si possono anche realizzare bellissime creazioni per la famiglia o da regalare ad amici e conoscenti. Un patchwork, in particolare,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.