Come realizzare un tavolo da ping pong

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Se intendete realizzare un tavolo da ping pong da posizionare in giardino o sulla terrazza, potete eseguire l'operazione avendo a disposizione alcuni attrezzi per il bricolage, e procurandovi il materiale ligneo necessario. Il lavoro non è difficile, e basta soltanto attenersi a delle misure specifiche, ovvero quelle standard del tavolo. In riferimento a ciò, ecco una guida con le istruzioni su come procedere.

26

Occorrente

  • Legno paniforte
  • viti
  • cacciavite
  • seghetto
  • pennello piatto
  • pittura a smalto
  • 2 cavalletti
  • correnti a coltello
  • cerniera a metratura
  • vernice protettiva
  • perni in legno
  • squadra
36

Costruire il ripiano in legno

Per cominciare occorre scegliere un pannello di legno piuttosto spesso. Da quest'ultimo ricaverete il piano del vostro tavolo, e le dimensioni devono essere di 2 metri di lunghezza e 1 metro e mezzo di larghezza con uno spessore di circa 20/25 mm. Le dimensioni sono quelle standard di un tavolo da ping pong, che conviene rispettare poiché il risultato finale dovrà essere un tavolo in legno fai da te, piuttosto robusto, stabile, resistente e soprattutto facilmente componibile. Il tavolo lo potete realizzare in un unico pezzo oppure utilizzando due tavole collegandole tra loro con una cerniera larga quanto il tavolo stesso.

46

Creare il sostegno

Per creare il sostegno del vostro tavolo da ping pong, utilizzerete due cavalletti di legno, le cui parti vanno inchiodate e incollate bene tra loro con della colla vinilica o di pesce. I due cavalletti andranno collegati mediante tre correnti longitudinali a coltello da inserire in apposite scanalature. A questo punto proseguite con vostro lavoro montando il piano di legno sopra i due cavalletti con apposite viti, dopodiché, per rendere il tavolo da gioco maggiormente saldo e stabile, lo assicurerete con 4 perni in legno duro, da inserire e fissare con della colla nei suddetti correnti laterali del tavolo, da alloggiare a loro volta all'interno di 4 forellini praticati sul fondo del piano di legno.

Continua la lettura
56

Rifinire il tavolo

Per completare e il tavolo da ping pong una volta assemblato il tutto con precisione, dovrete rifinirlo e per iniziare stendete una o due mani di vernice protettiva e successivamente passate della vernice a smalto del colore che preferite, usando un pennello largo. Una volta che il colore si sarà perfettamente asciugato, tracciate con estrema cura delle linee bianche lungo tutti i margini del piano, di circa 10 mm di spessore. Infine, create un'altra linea longitudinale al centro del tavolo da gioco, utile quest'ultima per le partite di doppio. A questo punto, il tavolo da ping pong può considerarsi completato, per cui non vi resta che fissare una rete, ed iniziare poi a giocare.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Lavorate in un ambiente ventilato e libero da ostacoli

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come creare un burattino con una pallina da ping pong

I burattini possono essere creati in vari modi, alcuni più complessi, altri piuttosto semplici. Attraverso questa guida imparerai come costruire in pochi passi un burattino con una pallina da ping pong e altri materiali facilmente reperibili in casa....
Bricolage

Come realizzare una racchetta da ping pong

Realizzare una racchetta da ping pong può dare grandi soddisfazioni, soprattutto se amate questo sport. L'unico accorgimento che dovrete avere per ottenere una racchetta da ping pong regolamentare, sarà quella di ricoprire le facce del telaio con la...
Altri Hobby

Come fare una lampada con le palline da ping pong

Se sorprendere i vostri amici e familiari è ciò che più vi gratifica e la fantasia è ciò che vi anima, questa breve guida farà certamente al caso vostro. La lampada non è un complemento d'arredo così complicato da produrre e realizzarne una con...
Bricolage

Come costruire un piano di gioco per il ping pong

Il ping pong conosciuto anche col nome di tennis da tavolo, è un particolarissimo sport molto simile al gioco del tennis ma giocato su una superficie molto più piccola che corrisponde a quella di un tavolo di 12 metri di lunghezza e di 6 metri di larghezza....
Bricolage

Come fare coprimatite con palline da ping pong

Attraverso questa semplice guida, vi spiegherò come fare dei meravigliosi coprimatite con palline da ping pong, per dare un tocco in più di colore ed allegria, ad un ambiente come quello della cameretta dei bimbi: e non solo in essa! Infatti, realizzando...
Bricolage

Scherzi di Carnevale fai da te: 10 idee

Carnevale si avvicina e ci sono sempre tanti cari amici che meritano un bel scherzetto. Scherzi di Carnevale ce ne sono a bizzeffe, ma oggi vi proponiamo le nostre 10 migliori idee. Abbiamo riunito le menti più diaboliche per rendere il Carnevale dei...
Cucito

Come realizzare una bambola di stoffa

Realizzare degli oggetti artigianali è un passatempo semplice e divertente; in particolare, le bambole di stoffa sono molto carine e apprezzate da tutte le bambine di ogni generazione. Inoltre, sono ecologiche perché realizzate completamente con pezzi...
Casa

Come realizzare la marionetta Fortunella

La tradizione popolare ha creato nel corso degli anni diverse marionette. Una di queste è la marionetta Fortunella. Questa marionetta è considerata la portatrice di buon auspici e ha assunto, nel corso della sua lunga storia, diverse connotazioni. È...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.