Come realizzare un tromp d'oeil sulle ante di un armadio a muro

di Carmela M. difficoltà: media

Come realizzare un tromp d'oeil sulle ante di un armadio a muro   atelierfarolfi.com La funzione di un tromp d'oeil è quella di ingannare l'occhio e di far apparire le cose e gli spazi più grandi di quello che sono nella realtà. Le ante di un armadio a muro sono un'ottima base di partenza per realizzare un tromp d'oeil. Esse danno respiro al posto dove sono messe sia esso una stanza o un corridoio, creando un'illusione di tridimensionalità.. La scelta di cosa dipingere la possiamo fare tra uno scorcio di paesaggio o un finto balcone che si apre su una strada di città. Seguendo i consigli di questa guida possiamo comprendere come realizzare un tromp d'oeil sulle ante di un armadio a muro..

Assicurati di avere a portata di mano: Disegno o fotografia di un paesaggio Carta da lucido in misura con l'immagine Colori acrilici Cementite Vernice finale opaca all'acqua Pennellessa Pennelli Matita Riga Squadra Carta vetrata fine

1 Come realizzare un tromp d'oeil sulle ante di un armadio a muro   atelierfarolfi.com Cominciamo scegliendo l'immagine che preferiamo riprodurre, in questo caso la scelta si basa sullo scorcio di città che possiamo vedere da un balcone. Ingrandiamo l'immagine mettendo sul disegno la carta da lucido e circoscriviamo i contorni in un rettangolo; dividiamo l'interno in quadretti, il cui lato lo facciamo di un centimetro. Dopo aver fatto questo, lungo i due lati, orizzontale e verticale, contrassegniamo i quadretti sia con le lettere dell'alfabeto che con i numeri, come se fosse la griglia della battaglia navale.

2 Come realizzare un tromp d'oeil sulle ante di un armadio a muro Ora ricopiamo il disegno sul foglio di carta da lucido che abbiamo quadrettato. In seguito carteggiamo le ante dell'armadio, le spolveriamo e stendiamo due mani di cementite. Quando passiamo la cementite dobbiamo incrociare il senso delle pennellate; aspettiamo che si asciughi perfettamente quindi carteggiamo nuovamente e spolveriamo. Con una matita dividiamo le ante con un numero di quadretti identico a quello sul foglio da lucido e contrassegniamo allo stesso modo.

Continua la lettura

3 Come realizzare un tromp d'oeil sulle ante di un armadio a muro Riportiamo il disegno, prendendo come riferimento il contenuto di ogni quadretto.  Naturalmente è difficile che le misure del disegno combacino perfettamente, ma possiamo adattare, di conseguenza e con un po' di fantasia, la veduta tagliando o aggiungendo particolari che più ci piacciono.  Approfondimento Come realizzare una testata con una mantovana trompe d'oeil (clicca qui) Dopo aver completato il disegno, cominciamo a dipingere partendo dal cielo, che è l'elemento più lontano, cerchiamo di tirare molto il colore per sfumarlo.

4 Come realizzare un tromp d'oeil sulle ante di un armadio a muro Aspettiamo che si asciughi e cominciamo a dipingere i palazzi stabilendo un ordine preciso: iniziamo dal più lontano fino ad arrivare a quello che sta in primo piano. I colori devono essere molto diluiti, in modo che possiamo intravedere le tracce a matita sottostanti e poter definire successivamente i particolari. Dobbiamo, poi, scurire leggermente i lati in ombra con delle velature, cioè sovrapponendo sottili strati di colore trasparenti.

5 Come realizzare un tromp d'oeil sulle ante di un armadio a muro Dopo aver terminato i fondi cominciamo a completare i palazzi; tracciamo le divisioni delle facciate, dipingiamo le finestre, magari con tendine aperte o chiuse, tapparelle e figure affacciate. Ultimiamo il disegno dipingendo la ringhiera del balcone, senza ombre o velature. Lasciamo asciugare il tutto e rifiniamo con l'effetto vetro, con dei riflessi obliqui. Proteggiamo il lavoro finale con almeno tre mani di vernice opaca.

Come decorare una porta con una libreria trompe d'oeil Come realizzare una nicchia trompe d'oeil Realizzare una falsa libreria sulla parete Come Lavorare Una Scatola In Legno Con Découpage Pittorico Effetto Trompe L'Oeil

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide utili