Come realizzare un'unione rotante a regolo nel legno

tramite: O2O
Difficoltà: facile
14

Introduzione

Quando decidete di lavorare il legno e necessitate di unire due parti, potrete realizzare un'unione rotante a regolo nel legno. Questa, rappresenta una delle tecniche di lavorazione più conosciute e diffuse nel settore. È inoltre chiamata anche giunzione rotante. Seguendo passo per passo questa guida, vi verrà spiegato come realizzare un'unione rotante a regolo Nel Legno.

24

Prima di svolgere il lavoro, è necessario che siate in possesso dei seguenti strumenti, tutti fondamentali per eseguire questa particolare lavorazione del legno. È necessario quindi: una colla vinilica (collante più utilizzato e diffuso nel settore del legno), un semplicissimo compasso, un tondino di legno avente diametro e lunghezza adeguati, una morsa da banco, una raspa (assicuratevi che sia ben affilata), una matita e una riga, un trapano a colonna anche esso con diametro adeguato, dei morsetti e della carta abrasiva.

34

La conoscenza di questi elementi di giuntura è molto importante se si è appassionati di lavori manuali e artigianali o semplicemente se si vuole intervenire, realizzando piccoli lavoretti domestici, magari su un mobiletto rotto, su un armadio o su tanti altri piccoli oggetti senza richiedere l'intervento di un falegname, risparmiando oltre che a divertirsi. Ora, per prima cosa, è necessario che iniziate a preparare i due pezzi di legno che intendete unire. In uno, cominciate a realizzare dei tenoni intagliati, mentre nell'altro pezzo create un falso tenone, che andrete poi ad inserire in una mortasa aperta. Una volta inseriti, cercate di accoppiare i vostri due oggetti e fermarli con dei morsetti non appena notate che questi combaciano. A questo punto, una volta assicuratasi la giunzione, prendete matita e riga e tracciate delle diagonali sui tenoni in modo da individuare il centro della vostra unione. Ora, con un compasso, andrete a tracciare un cerchio, puntando la punta del compasso nel centro della giunzione, con una apertura pari alla distanza che intercorre tra il centro stesso e i bordi.

Continua la lettura
44

Procedete con il praticare un foro al centro dell'elemento, con il trapano a colonna, proprio là dove avete creato, con il compasso, il vostro cerchio. La punta di diametro da utilizzare dovrà essere pari alla metà del raggio del cerchio. Una volta realizzato il forellino, inseriteci il tondino di legno. Marcateci la lunghezza e dopodiché toglietelo e tagliatelo a misura. A questo punto è necessario che procediate in questo modo: estraete i falsi tenoni inseriti all'inizio in uno dei tue elementi, andateli a sagomare e fissateli con la colla vinilica. Per evitare che l'accoppiamento degli elementi si possa spostare, sarà fondamentale inserire in morsa i falsi tenoni. Ora procedete con l'assemblaggio delle parti e, una volta fatto ciò, andate ad inserire il perno ai due tenoni più esterni. Nel caso si dovessero creare eventuali irregolarità, utilizzate la raspa per eliminarle. Prendete infine la carta abrasiva in modo da lisciare il vostro modello, a lavoro finito.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come realizzare un regolo per somme veloci

In questo articolo vogliamo aiutare tutti i nostri lettori a capire come poter realizzare un regolo per delle somme veloci. Iniziamo subito con il dire che il più antico documento che ci testimoni un calcolo matematico è stato di certo rinvenuto in...
Bricolage

Come realizzare un vortice rotante con cartoncino

In questa guida vedremo come realizzare un vortice rotante con cartoncino in maniera semplice e veloce. Basta davvero poco materiale, un pizzico di pazienza e di manualità per rendere felici i vostri bambini oppure per creare un tocco di colore per la...
Bricolage

Come costruire un totem rotante

Se per il divertimento dei nostri bambini e perché no, anche per noi stessi, intendiamo allestire un gioco davvero particolare, possiamo costruire un totem rotante, che ritorna utile per trascorrere piacevoli serate in compagnia della famiglia o di amici...
Bricolage

Come Costruire Un Giochino Rotante Con I Piatti Di Plastica

Al giorno d'oggi i ragazzi posseggono giochi di ogni tipo e qualità a partire dalle macchine radiocomandate per finire ai video-game e, purtroppo, hanno perso la passione e la fantasia per la capacità creativa. Ma, per riscoprire il gusto di trascorrere...
Bricolage

Come unire incastri a coda di rondine

Gli incastri a coda di rondine rappresentano senza dubbio il sistema di unione più solido, molto usato ovunque occorrano unioni d'angolo particolarmente resistenti a sollecitazioni, come ad esempio su scaffalature, cassetti ed armadi di ogni tipo. Inoltre,...
Bricolage

Come Realizzare Una Candela A Mosaico

Un tempo le candele venivano utilizzate solo ed esclusivamente come unica fonte di illuminazione, poiché ancora non era stata inventata la corrente elettrica; oggi, invece, si usano per scopi prettamente decorativi all'interno della casa. In commercio,...
Materiali e Attrezzi

Come costruire una colonna con pietre di recupero

Una delle cose probabilmente più esteticamente appariscenti sono proprio le colonne, che possono essere costituite da diversi materiali e, dopo tutto, vengono realizzate ormai da diversi millenni, anche se le tecniche di realizzazione sono ovviamente...
Casa

Come installare il contatore

Il contatore è essenzialmente uno strumento costruito come un motore semplicissimo. Il suo disco rotante di alluminio consente il movimento delle cifre che appaiono sul numeratore del contatore stesso. Con i nuovi contatori elettronici è tuttavia possibile...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.