Come Realizzare Una Casacchina In Ciniglia Stile Chanel

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Se si è innamorati dello stile Chanel, ma non ci si può permettere economicamente parlando un capo originale, ecco la soluzione che fa per i lettori di questa guida: una casacchina in ciniglia, da realizzare con il punto passato, che riprende alla perfezione il modello classico Chanel. Il tipo di filato lo rende ulteriormente elegante. Per fare ciò basta soltanto seguire attentamente la medesima guida. Occorre soltanto filo e ferri, un'attrezzatura per nulla costosa. È consigliabile, prima di iniziare codesto lavoro, esercitarsi a maglia.

26

Occorrente

  • 450 gr di ciniglia
  • Ferri nr. 7
  • Nastro di raso sbieco
  • Un gancetto
36

Partire avanzando con il punto base senza il quale non è fattibile intraprendere alcun lavoro a maglia. Per la realizzazione del punto base, il punto passato, procedere come segue: 1° Fase: 1 m. Diritta, 1 m. Passata a rovescio. 2° Fase: tutte le maglie al rovescio. 3° Fase: 1 m. Passata a rovescio, 1 m. Diritta. 4° Fase: tutte le m. A rovescio. È fattibile eseguire, anche, una variazione del punto: se nel fare le maglie si passa a rovescio occorre portare il filo davanti, risulterà così una lavorazione tipo stuoia, che si adatta molto bene a questo tipo di indumento.

46

Per il dietro, montare 66 m. E iniziare subito con il punto a maglie passate. A 38 cm di altezza, chiudere 2 m. Per due volte. A cm 57 di altezza chiudere per le spalle 18 m. Per parte in tre riprese. Quindi chiudere in una volta le riprese centrali. Per il mezzo davanti montare, ora, 35 m. E lavorare a punto operato per 38 cm. Per lo scavo chiudere ancora 5 m; 2 m. Per 3 volte. A 57 cm di altezza totale intrecciare per le spalle 18 m. In tre riprese. Fare, in seguito, l'altro mezzo davanti della casacchina nello stesso modo di cui sopra.

Continua la lettura
56

Per la manica cucire 30 maglie e lavorare a punto operato, aumentando 1 m. Per parte per 10 volte, alla distanza di 2,5 cm. A 38 cm di altezza chiudere per la rotondità, su ogni lato: 4 m.; 2 m. Per 5 volte; 4 m. Per 2 volte; tutte le rimanenti. Per il collo montare 50 maglie ed adoperare il solito punto per 7 cm. Chiudere, infine, tutte le maglie del ferro in una sola volta.

66

A lavorazione ultimata, è fondamentale passare al confezionamento del capo, che darà la fattura finale del tutto in stile Chanel. Iniziare cucendo i vari pezzi fino ad applicare il collo: la giacca è appena accostata senza l'utilizzo di alcun bottone. Rifinire, adesso, i bordi, il collo e i polsini con un nastro di raso sbieco dello stesso colore della ciniglia, oppure in colore scurissimo e a contrasto (viola su ciniglia rosa, blu su celeste, nero su giallo). Con lo stesso nastrino di raso realizzare un fiocchetto per l'allacciatura del collo e applicare sotto di esso un piccolo gancio color oro o argento. Ecco la nuova elegante giacca Chanel!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucito

Come realizzare un pagliaccetto in ciniglia per neonati

Se per un neonato intendiamo realizzare un simpatico e funzionale pagliaccetto, possiamo scegliere la stoffa adatta, e la migliore in assoluto è la ciniglia; infatti, si tratta di un particolare tessuto (da francese chenille), che si compone strutturalmente...
Cucito

Come creare una tenda in ciniglia

Le tende in ciniglia sono in grado di conferire un tocco di eleganza senza tempo nella stanza in cui vengono installate. Le trame intricate del materiale e i suoi colori neutri, infatti, riescono a ritrarre una sobria raffinatezza che si fonde perfettamente...
Altri Hobby

Come fare dei ragni con la ciniglia animata

Chi non ha mai partecipato ad una festa di Halloween! Se vogliamo creare qualcosa di pauroso e divertente dobbiamo metterci al lavoro. L'ideale sarebbero dei ragni giganti e pelosi o da appendere dietro la porta o far penzolare dal nostro tetto. E allora...
Bricolage

Come realizzare dei pulcini di polistirolo

Se siamo alla ricerca di un'idea carina per decorare la nostra tavola durante la Santa Pasqua, allora quella suggerita di seguito è ciò che stiamo cercando. Stiamo parlando di realizzare dei pulcini in polistirolo. L'idea è semplice e facile da eseguire,...
Cucito

Come applicare il pizzo al tessuto

Se sei alla ricerca di un'idea per trasformare un capo sciatto e demodè in un capo unico ed originale, dovresti pensare alla possibilità di applicare del pizzo.Tornato di gran moda per impreziosire colletti dal sapore bon-ton e romantici shorts. Il...
Bricolage

Come fare decori con pinguini

Per quanti si dilettano nel “fai da te”, sia in cucina, che nelle decorazioni o nel bricolage, è indubbiamente molto gratificante ricevere i complimenti per il lavoro fatto, ma ancora più grande è la soddisfazione di poter dire “Questo l’ho...
Cucito

Come realizzare il vestito di Elsa

Elsa è la protagonista del film di animazione Frozen, molto apprezzato dai bambini per la storia presentata e i tanti brani musicali cantati dai protagonisti. Durante il cartone animato, la principessa Elsa si dimostra abbastanza dolce e coraggiosa....
Cucito

Come fare un costume da coniglio

Chissà quante volte ci sarà capitato che nostro figlio o figlia, ci ha chiesto di comprarci un bel vestito per il carnevale. Ma noi per un motivo o per un altro, abbiamo sempre disatteso questo suo desiderio. Ebbene si è arrivato il momento, che noi...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.