Come realizzare una lampada con bicchieri in plastica

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Se siamo amanti del fai da te, ed in particolare dell'arte decorativa e creativa, possiamo dar vita ad oggetti molto belli e funzionali. Un esempio può essere quello di realizzare una lampada ad una o più luci, utilizzando dei bicchieri in plastica rigidi e di colori diversi. In questa guida illustriamo in vari passaggi, come procedere per realizzare questo tipo di lampada.

27

Occorrente

  • Bicchiere di plastica rigida
  • Portalampada
  • Interruttore
  • Tubicino di rame
  • Colla bicomponente
  • Filo elettrico
37

Innanzitutto, abbiamo bisogno di un bicchiere di plastica ed il migliore è quello rigido, realizzato con materiale trasparente che ha una buona circonferenza (8 centimetri), ed è leggermente conico in prossimità della base. Oltre al bicchiere che funge da plafoniera abbiamo inoltre bisogno di un tubicino di rame sottile per il gambo d'appoggio del bicchiere, del filo elettrico per l'impianto ed ovviamente di un portalampada.

47

Per cominciare prendiamo il bicchiere e capovolgendolo pratichiamo con un trapano oppure con un ferro rovente di forma circolare, un piccolo foro giusto al centro della base. Quest'ultimo infatti, non deve essere superiore al centimetro (lo spessore del filo elettrico), e poi prendiamo un pezzo di legno quadrato di 15X4 centimetri rispettivamente di larghezza ed altezza. Questo legno si può trovare già su misura nei centri di bricolage oppure è possibile ricavarlo da tavolette di uguale altezza, e lo scopo di utilizzare questo quadrato di legno, è quello di sfruttarlo come appoggio della lampada. Ecco quindi che su di esso e giusto al centro pratichiamo un foro, quanto basta per far passare il filo elettrico da parte a parte, dopodiché sulla base superiore montiamo poi il portalampada. Quest'ultimo, va scelto del tipo utilizzato per i paralumi ovvero con una parte filettata, che nel nostro caso fissiamo all'interno della base del bicchiere precedentemente forato, con della colla bicomponente a rapida essiccazione.

Continua la lettura
57

Subito dopo fissiamo il portalampada completo di lampadina all'apice del tubicino di rame, e avvitiamo il bicchiere di plastica come plafoniera di finitura. Infine a riguardo dell'accensione e dello spegnimento della nostra lampada realizzata con il bicchiere di plastica, possiamo optare sia per quello classico a pulsante che con il vecchio sistema a spago: quest'ultimo è sufficiente tirarlo per accendere e successivamente spegnere la lampadina con la medesima operazione. In questo modo, è ovviamente possibile realizzare anche un portalampada a luci multiple utilizzando più bicchieri di una sola tonalità di colore, oppure per renderlo maggiormente decorativo, alternarlo con colori diversi.

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Altri Hobby

Come creare una lampada con legno carta tek

Alcune volte ci capita di perdere molto tempo girando per i vari negozi alla ricerca di un regalo unico e particolare per i nostri amici o parenti e spesso dopo tanta fatica per la ricerca il suo costo risulta anche molto elevato. Potremo quindi provare...
Bricolage

Come montare una lampada fluorescente

In questa guida possiamo imparare a montare una lampada fluorescente, la quale ci farà risparmiare tanti bei soldini rispetto alle lampade normali di uso comune. La spiegazione contenuta nella guida è piuttosto semplice e intuitiva, ma la buona volontà...
Bricolage

Come creare una lampada con un barattolo

Molto spesso, quando troviamo in casa un oggetto che non ci piace più e non vogliamo più utilizzarlo, lo gettiamo via e preferiamo acquistarne uno nuovo spendendo però, in alcuni casi, cifre molto elevate. In alternativa potremo provare a riutilizzare...
Bricolage

Come costruire una lampada a globo

Quando ci troviamo ad arredare e ad illuminare i nostri ambienti quotidiani, ci troviamo spesso a dover scegliere tra sistemi per l’illuminazione che l’industria del design ci propone con prezzi generalmente proibitivi. Quello che possiamo fare, in...
Bricolage

Come trasformare un tagliere in una lampada

Per rendere creativa e unica la vostra casa, non è necessario ristrutturarla completamente o addirittura cambiarla; talvolta è sufficiente apportare alcune modifiche e decorarla con dei metodi fai-da-te davvero incredibili. Con l'ausilio di un semplice...
Bricolage

Costruire una lampada snodabile in legno

Molto spesso, ci capita, di trovare nella nostra casa, degli oggetti che non utilizziamo più, quindi oggetti destinati ormai ad essere buttati. Possedere una dote creativa può rivelarsi veramente molto utile poiché si possono trasformare degli oggetti...
Casa

Come Ricavare una lampada Da Una Zucca

In questa guida, vedremo come ricavare una lampada da una zucca. La zucca è un ortaggio che, oltre ad essere molto buono, è molto versatile e facile da lavorare. Quando si avvicina Halloween per esempio è bello realizzare decorazioni per la casa o...
Bricolage

Come realizzare una lampada con carta crespa e una griglia metallica

Creare una lampada fai-da-te può essere molto più semplice di quanto possa sembrare. Si può creare con tanti materiali e stili diversi, per ogni gusto e fantasia, ricordando che anche i materiali di riciclaggio possono essere perfetti per questo tipo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.