Come realizzare una maglietta con la tecnica del Tie & Dye

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Il Tie- Dye è una tecnica di tintura realizzata sul cotone con l'utilizzo di colori vivaci. Si deve piegare un indumento (maglia, camicia, pantalone, giacca, ecc.) e legarlo con dello spago o con degli elastici. Il colorante va applicato solo su alcune parti del tessuto. Applicando diversi colori di tinture si realizzano differenti disegni nelle sezioni del tessuto (è opportuno bagnare l'indumento in quanto è più facile da tingere rispetto a quando è asciutto). Dopo aver eseguito l'operazione di colorazione il capo deve essere sciacquato più volte. Con questa tecnica si deve prestare attenzione quando si creano dettagli come spirali, vortici e cerchi concentrici. Leggendo il tutorial si possono avere alcuni utili consigli e delle corrette indicazioni su come realizzare una maglietta con la tecnica del Tie amp Dye.

24

Decidere la decorazione

All'inizio è consigliabile fare un'analisi precisa del tipo di decorazione che si vuole applicare sugli indumenti. Infatti, la giusta legatura dipende dalla scelta che è stata fatta. Se si vogliono ottenere delle strisce verticali si deve piegare la maglietta orizzontalmente; viceversa per pieghe orizzontali bisogna piegarla in senso verticale. Se si preferiscono ottenere dei cerchi concentrici è fondamentale procurarsi dei nastri di gomma di 2 centimetri. Successivamente si avvolge la maglia per tutta la sua lunghezza e poi si ripiega verso il basso.

34

Colorare la maglia

A questo punto bisogna procedere alla colorazione della maglia. Si deve prima metterla in una bacinella che contiene acqua ed una buona quantità di bicarbonato di sodio. Una tazza di bicarbonato di sodio può bastare considerando che occorre un litro di acqua calda. Si lascia la maglia nell'acqua per circa quindici minuti ed in seguito si procede alla colorazione con il colorante scelto. Sulle indicazioni è scritta la quantità che occorre; in media si utilizzano due litri d'acqua per mezza tazza di colorante.

Continua la lettura
44

Indossare i guanti

Adesso si devono indossare i guanti di gomma e spremere il colore sulle parti della maglia che si vuole tinteggiare. Si mette la maglietta in un sacchetto di plastica e si lascia per circa 24 ore. Successivamente si rimuove la maglietta dal sacchetto e si passa inizialmente sotto l'acqua fredda; poi, si deve sciacquare con quella tiepida fino a quando l'acqua non diventa pulita. Ora è il momento di rimuovere gli elastici e lavare la maglia. Il lavaggio va fatto con acqua calda ed un po' di detersivo. Se vengono seguiti attentamente tutti i consigli si riesce ad ottenere un buon risultato.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucito

Come trasformare un pareo in una maglietta

Avete un pareo che non indossate più e volete riciclarlo al meglio? Ci sono davvero mille modi per riutilizzare in modo creativo questo indumento che non manca mai nel guardaroba per l'estate.Vedremo quindi come riuscire a trasformare un pareo in una...
Cucito

Come decorare una maglietta con le perline

Quante volte aprendo il vostro guardaroba trovate vecchi indumenti che ormai non indossate da tempo? Magari sono fuori moda, magari non vi stanno o più semplicemente non vi piacciono più come un tempo. Tuttavia, se le motivazioni che vi hanno spinto...
Cucito

Come creare una sciarpa da una vecchia maglietta

In tempo di crisi riuscire a riutilizzare e riciclare tutto ciò che si ha in casa si rivela sempre una soluzione ottimale: da una maglietta vecchia, per esempio, si può tranquillamente creare una sciarpa davvero originale ed unica nel suo genere. Otterrete...
Altri Hobby

Come decorare una maglietta con gli strass

Le magliette sono un indumento indossato spesso: variano in materiali e colori, insieme a diversi tagli. Sono molte le modifiche che possono essere apportate ad una maglietta come l'aggiunta di alcuni strass. Quindi, come decorare una maglietta con gli...
Cucito

5 modi per ricavare un crop top da una maglietta

Se siete delle appassionate di moda saprete sicuramente che la tendenza degli ultimi anni, ripresa prepotentemente dai mitici anni Ottanta, è quella di indossare nelle stagione più calde (ma anche in quelle fredde, sotto giubbini o pellicciotti) il...
Altri Hobby

Come rimuovere la ruggine da una maglietta

Se si fa eccezione per pochissime occasioni in cui è indicato avvalersi dell'aiuto di una lavanderia, la maggior parte delle macchie, in particolare quelle di ruggine, possono essere eliminate utilizzando alcuni elementi naturali. Infatti, in alcune...
Cucito

Come rammendare una maglietta di seta

Rammendare un abito non è certamente facile, specie se si tratta di capi pregiati come ad esempio la seta. Un indumento quando si presenta con una vistosa smagliatura orizzontale o verticale, deve essere riparato seguendo delle specifiche linee guida,...
Altri Hobby

Come tingere una t-shirt con la tecnica shibori

Con la tecnica shibori è possibile realizzare dei capi d'abbigliamento e accessori per la casa originalissimi. La tecnica di colorazione proviene dal Giappone ed è particolarmente apprezzata dalle fashion victims. Consiste semplicemente nel fare i nodi...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.