Come realizzare una maschera di gesso

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Arrivando il carnevale si cominciano ad organizzare delle feste veramente divertenti in maschera, dove ogni invitato si dovrà travestire dal personaggio che vuole. Spesso quando si va ad una di tali feste, si preferisce comprare una maschera direttamente da un negozio particolare, per essere sicuri di avere un perfetto travestimento, però spendendo in certi casi, cifre parecchio enormi. Alternativamente, potrete provare a creare con le vostre mani, tali maschere, seguendo le tantissime guide che ci sono sul web. In questo articolo quindi vi vogliamo spiegare come realizzare delle bellissime maschere di gesso. Buona lettura e buon lavoro!

25

Vi indichiamo come iniziare il progetto della creazione della maschera

Per cominciare a creare delle maschere, dovrete chiedere al personaggio che dovrà indossarla di mettersi in posizione giusta. In tal caso sarà maggiormente facile lavorare con un soggetto che è sdraiato sopra al pavimento e a faccia in su. Dovrete evitare di farlo ridere, perché qualsiasi movimento del suo viso vi potrà far distorcere la maschera, rovinando il progetto. Spalmate ora quindi della vaselina sopra tutto il viso del soggetto, in modo particolare sulle sopracciglia ed intorno ai lati del naso. Fate sempre tale passaggio, in quanto questo eviterà di far sentire dolore al soggetto quando toglierà la maschera.

35

Costruire il primo strato della vostra maschera usando delle bende

Ora dovrete costruire il primo strato della vostra maschera usando delle bende. Mettete una benda per volta, immergendo ciascuna di loro dentro ad una ciotola contenente acqua tiepida, perciò togliete l'acqua in più con le dita. Ora dovrete creare uno stato che sia uniforme di base, ed in tal modo eviterete di lasciare spazi tra le bende. Verificate che tutte le bende siano sovrapposte in modo corretto.

Continua la lettura
45

Create il secondo strato della vostra maschera

Ora dovrete andare a creare il secondo strato. Vi dovrete prima di tutto concentrare sulle aree maggiormente deboli, cominciate a fare la stratificazione utilizzando, ora delle bende maggiormente spesse e grandi, e dovrete cercare di realizzare uno strato uniforme con il numero minore possibile di strisce. Prendetevi una pausa poi lasciate la vostra maschera in posa sopra al viso per alcuni minuti. Tagliate quindi le bende in eccesso prima di applicare il terzo strato. Continuate con il terzo strato cominciando dai bordi, piegando le code delle strisce maggiormente lunghe e i bordi della maschera. Questo servirà a togliere gli angoli appuntiti lasciati dal primo ed anche dal secondo strato.

55

Fate il processo di essiccazione

Lasciare la maschera in posa per far iniziare il processo di essiccazione. Dopo 15 minuti circa, il soggetto comincerà a sentire prurito sul viso. Quindi, chiedete al soggetto di toglierlo dolcemente, di alzare le sopracciglia e storcere il naso, in modo da avviare il processo di distaccamento della maschera dal viso.
Togliete maschera. Una volta che il personaggio non si sentirà più bloccato dalla maschera, dovrete far scorrere in modo delicato le dita lungo i bordi per sollevarla dalla pelle, muovendo le dita internamente verso il centro della maschera sollevandola.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come realizzare un finto gesso per il braccio

Anche quando il tempo di carnevale è passato da un pezzo, i più burloni e tutti quelli che amano gli scherzi goliardici magari avranno ancora voglia di stupire e, perché no, far preoccupare gli amici e i conoscenti con uno scherzo abbastanza fuori...
Altri Hobby

Come realizzare dei portatovaglioli profumati

L'autunno ha ormai fatto il suo ingresso, portando giornate sempre più corte e i primi freddi. Per passare qualche uggiosa ora pomeridiana, possiamo allora dedicarci al fai da te. In prossimità delle vacanze natalizie, perché non provare a realizzare...
Cucito

Come realizzare un costume da mummia

L'arte di travestirsi e diventare chi si vuole, mascherarsi dietro un personaggio e intraprendere un ruolo è un desiderio che in molti nascondono e festività come Halloween permettono di tirare fuori il proprio estro creativo e diventare chiunque si...
Cucito

Come realizzare un costumino da mummia

Carnevale, Halloween, ma anche una qualsiasi festa in maschera: questi tradizionali appuntamenti esigono sempre l'abbigliamento giusto! Ecco perché può essere carino realizzare con le proprie mani e con tanta fantasia un bel costumino da indossare in...
Bricolage

Come Utilizzare Il Gesso Per Fare Dei Modelli

Insieme al pongo, alla plastilina e al das, il gesso è uno dei materiali con cui i bambini, con l'aiuto e la supervisione di un adulto, possono divertirsi a giocare. Questo genere di passatempi, infatti, sono utilissimi per permettere ai più piccoli...
Bricolage

Come realizzare una bautta veneziana

Venezia, città del Carnevale. E, tra le maschere caratteristiche di questa variopinta festività, trova senza dubbio spazio la maschera da Domino Veneziano, meglio conosciuta come bautta. È una maschera che può essere tranquillamente indossata sia...
Bricolage

Realizzare una fruttiera in cartapesta e gesso bianco

In questa bella guida che stiamo per proporre, vogliamo presentare un altro lavoretto fai da te, da utilizzare per dar vita a qualcosa di unico, nel proprio appartamento. Nello specifico cercheremo d'imparare come poter realizzare una fruttiera, che sia...
Bricolage

Come Realizzare L'Impasto Per I Calchi

L'impasto per i calchi si ottiene semplicemente miscelando della polvere di gesso con l'acqua. In riferimento a ciò, in questa guida, vi spiegherò, passo dopo passo, come realizzare nel modo migliore, veloce e pratico un impasto omogeneo da sfruttare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.