Come realizzare una scarpiera in legno

Difficoltà: difficile
Come realizzare una scarpiera in legno
15

Introduzione

Le scarpe, quando non vengono utilizzate, vanno ovviamente conservate. Spesso le scatole risultano ingombranti per cui, la soluzione migliore è quella di acquistare o realizzare una scarpiera. Per ottenerne una di buona qualità conviene, costruirsela da soli. L'operazione richiede l'impiego di poco tempo, alcuni materiali ed un minimo di ingegno. Ecco quindi come realizzare una scarpiera in legno.

25

Occorrente

Assicurati di avere a portata di mano:
  • Tavolette di legno
  • Cerniere
  • Colla
  • Viti
  • Trapano
  • Tintura per legno
Come realizzare una scarpiera in legno
35

Innanzitutto ci preoccupiamo di acquistare il materiale per costruire una scarpiera in legno. Ci rechiamo quindi in un centro di bricolage e compriamo delle tavolette in legno di abete della misura necessaria. Queste servono per realizzare lo scheletro della scarpiera. Nello stesso centro ci procuriamo anche un foglio di compensato per realizzare il fondello ed altre tavole di abete per la creazione degli sportelli anteriori e delle mensole interne. Tra gli altri materiali da utilizzare, acquistiamo della colla vinilica, quattro piedi a vite, tintura per legno, viti con testa a croce e soprattutto delle cerniere di acciaio preconfezionate da applicare agli sportelli una volta sagomati. Con tutto l'occorrente a disposizione iniziamo il nostro lavoro di bricolage per realizzare la scarpiera in legno.

Come realizzare una scarpiera in legno
45

Innanzitutto assembliamo lo scheletro della scarpiera composto da due tavolette che fungono da base, altre due per i laterali tutte incollate tra loro con la colla vinilica e messe ad essiccare per almeno un'ora. Nel frattempo ci occupiamo del montaggio delle cerniere sulle tavolette che abbiamo scelto per creare gli sportelli. Quando la colla si è essiccata, possiamo ritornare a lavorare sullo scheletro realizzato. Applichiamo allora il fondello di compensato con le viti a legno utilizzando un trapano del tipo svita/avvita. Fissiamo poi gli sportelli e le cerniere (anch'esse avvitate) ed infine applichiamo due pomelli per l'apertura.

Come realizzare una scarpiera in legno

Approfondimento

Come montare una scarpiera
55

A questo punto, la scarpiera è quasi ultimata e non ci resta che sistemare all'interno le mensole, distanziandole l'una dall'altra di almeno venti centimetri. L'ultima mensola rispetto alla base va montata a circa quaranta centimetri, per consentire la conservazione degli stivali. La fase finale di lavorazione che conduce alla realizzazione della scarpiera in legno, è quella di colorarla con la tintura prescelta che si vende già composta, e può essere lucida o opaca. Infine avvitiamo sotto la base i quattro piedi. Adesso, finalmente, la scarpiera in legno può definirsi realizzata e le nostre scarpe sono conservate tutte insieme in un unico contenitore, risolvendo così anche il problema dell'ingombro che ci ha spinto a realizzarla.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala l'immagine o le immagini che ritieni inappropriate
Devi selezionare almeno un'immagine
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità delle nostre guide