Come realizzare una sciarpa da uomo ai ferri

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

In questa guida vedremo come realizzare una sciarpa da uomo ai ferri. Questo potrebbe essere un regalo molto carino ed utile (soprattutto in inverno) da fare al proprio compagno, ad un amico, un parente. Un elemento fondamentale da tenere in considerazione è dato dal fatto che, per uomo, certe lavorazioni non sono adatte in quanto possono risultare troppo femminili. Dal punto di vista del colore e dei punti da utilizzare è meglio restare su quelli ritenuti più classici. Inoltre bisogna anche considerare che, tendenzialmente, gli uomini preferiscono indossare capi e accessori che risultano sottili e poco ingombranti. Per creare una bella sciarpa da uomo possiamo optare per un modello classico e/o casual che può adattarsi in varie situazioni. Qui vedremo come dar vita ad una sciarpa utilizzando un punto semplice e d'effetto, che si puoi realizzare anche se si è alle prime arme con i ferri.

25

Occorrente

  • 200 gr. di lana un po' grossa di un colore a piacere
  • ferri da lavoro nr. 7
  • 1 ago da lana per le rifiniture
35

Per partire avvia ventiquattro maglie oppure, se la vuoi molto larga, avvia un numero di maglie che sia un multiplo di tre. Lavora a punto coste alternate, in questo modo: 2 diritti e 1 rovescio. Procedi così fino alla fine del ferro, alternando sempre nello stesso modo. Continua in questo modo, lavorando tutti i giri nella stessa maniera.

45

Procedi fino a raggiungere una lunghezza di almeno centosessanta cm. Se preferisci puoi farla anche un po' più lunga, ma non andare oltre i 2 metri di lunghezza, altrimenti diventerebbe troppo grande, in particolare per un uomo. Quando avrai terminato, chiudi le maglie con una catenella e taglia il filo. Adesso usa un ago per la lana con il quale farai passare i capi di filo avanzati all'interno del lavoro, in modo che non si vedano più. Se può sembrarti carino, puoi aggiungere delle frange.

Continua la lettura
55

Infine per quanto concerne la scelta della lana possiamo seguire delle semplici indicazioni. È importante guardare sempre la composizione indicata sull'etichetta. È consigliabile scegliere un filato misto lana e acrilico. La lana è più calda e naturale mentre la parte di acrilico serve per renderla meno delicata; in questo modo, nel tempo, tende ad infeltrirsi meno. La quantità di lana che ci servirà per la realizzazione di questo modello di sciarpa corrisponde a 200 gr. Ed essa deve essere un po' grossa e di un colore a piacere. Guarda anche il tipo di ferri consigliato per la lavorazione della sciarpa: per questo modello che andremo a realizzare utilizza il numero 7, in modo tale da rendere il lavoro sarà più morbido e scorrevole.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucito

Come realizzare una sciarpa a fetta di pizza con i ferri

Una sciarpa calda e soffice è utile per proteggersi dal freddo invernale, ma può essere anche un'idea regalo per un'amica o un familiare. Comprare questo accessorio può essere la soluzione più facile, ma non è certamente la più originale. Una sciarpa...
Cucito

Come realizzare uno scaldacollo con i ferri circolari

Lo scaldacollo è una lunga sciarpa le cui estremità risultano unite tanto da formare un cerchio. Davvero l'ideale per proteggersi dal freddo e per arricchire al tempo stesso il proprio look con un accessorio moderno, sportivo e decisamente fashion....
Cucito

Come realizzare una sciarpa con cappello incorporato

Le feste sono in arrivo o semplicemente uno dei vostri amici compie gli anni? Se sapete lavorare a maglia, abbiamo una deliziosa idea regalo "fai da te" da proporvi, un'idea utile e confortevole: una sciarpa con cappello incorporato! In questa guida vi...
Cucito

Come Eseguire Ai Ferri Il Punto Api A Losanghe

Il punto api a losanghe è una variante del classico punto ape, ovvero un punto a maglia doppia che crea un disegno a rilievo, cosiddetto appunto “ape”. Il decoro risulterà composto da una serie di apine piacevolmente circondate da losanghe, che...
Cucito

Lavori a maglia: sciarpa intrecciata

Con i primi freddi autunnali, iniziamo a sentire l'esigenza di coprirci per bene. E le sciarpe, di ogni tipo e di ogni colore, non devono mai mancare in nessun guardaroba che si rispetti. Spesso, però, quelle troppo lunghe sono un po' ingombranti ed...
Cucito

Come allungare una sciarpa di lana

Molto spesso per eseguire dei piccoli lavori di sartoria, preferiamo rivolgerci a degli esperti in modo da ottenere un risultato perfetto, spendendo però in alcuni casi cifre molto elevate. In alternativa potremo provare a realizzare da soli questi piccoli...
Cucito

Come fare il punto rovescio ai ferri

Se per il nostro lavoro a maglia con i ferri intendiamo adottare un punto particolare, possiamo ad esempio scegliere uno dei più comuni, ovvero quello a rovescio. Quest’ultimo come si evince dalla definizione stessa, si esegue con il filo rivolto sempre...
Cucito

Come fare i tasconi su una sciarpa di lana

Gli accessori a maglia, tipo guanti, cappellini e sciarpe hanno una loro estetica, dalle linee morbide ed allo stesso tempo eleganti. I lavori fatti in casa hanno un gusto unico e personale. L'inverno è la stagione giusta per indossare fantastiche sciarpe...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.