Come realizzare una sciarpa di lana con il macramè

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Il macramé è una tecnica di annodatura decorativa che impiega dei semplici nodi di base per creare un gran numero di modelli. Il termine deriva da una parola araba che significa "frangia intrecciata". Il suo primo uso è stato registrato appunto dagli arabi intorno al tredicesimo secolo, per poi diffondersi in tutta Europa nell'arco di soli cento anni. Il macramè è stato ampiamente utilizzato dai marinai come passatempo durante le loro traversate, la cui rinascita del mestiere ha riportato la tecnica alla luce negli anni '60 dopo decenni di oscurità. Tutt'oggi è molto popolare per la realizzazione di borse, arazzi e accessori vari. Nella seguente guida vedremo in particolare come realizzare una sciarpa di lana con il macramè.

24

Innanzitutto le sciarpe che si possono realizzare con il macramè possono essere costituite completamente da questo tipo di tessuto, oppure essere semplicemente decorate con motivi (per esempio fiori) o frange che sfruttano questa tecnica. Distinguiamo quindi i due casi, parlando di entrambi i progetti possibili. In entrambi i casi comunque la prima cosa da fare è ovviamente procurarsi della lana, materiale primo per la lavorazione, oltre che un piano d'appoggio rigido e stabile necessario per la lavorazione. Altri elementi necessari sono inoltre spilli, uncinetti, forbici e pettini.

34

nel caso in cui la sciarpa venga realizzata interamente in macramè, bisogna sapere che esistono diversi tipi di nodi utilizzabili ma quello che si consiglia è il nodo piatto, maggiormente utilizzato per la maggior parte dei progetto e con un maggior effetto scenico. Procediamo quindi ad avviare il lavoro, che consiste nell'annodare i fili su di un filo teso orizzontalmente tra due spilli chiamato filo porta nodi. La lunghezza dei fili utilizzati, inoltre, deve essere circa sette volte quella del lavoro finito. Per comprendere la conformazione del nodo si faccia riferimento all'immagine di questo passo, più significativa di una spiegazione testuale.

Continua la lettura
44

la medesima procedura si può utilizzare anche per quanto riguarda le decorazioni, anche se in questo caso si consiglia di optare per l'utilizzo di un diverso tipo di nodo, denominato come "semplice con crostino a destra", per la cui forma si farà sempre riferimento all'immagine. Questa tecnica ha un'immensa varietà di possibili forme e di conseguenza sta quindi a voi utilizzarla al meglio e con creatività. Non resta quindi che augurare buon lavoro!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucito

Come fare un pizzo macramè

Il Macramè è una tecnica che ha origini molto antiche. Mentre il nome Macramè deriva dall'arabo. Questo indica un merletto definito a pizzo. La lavorazione consiste nell'eseguire una serie di nodi legati fra di loro. Naturalmente partendo da una base...
Cucito

Come lavorare a macramè

Il macramè è una tra le tecniche di ricamo più apprezzata nel mondo. Spesso si assimila erroneamente al pizzo o a un intreccio gradevole di nodi, mentre invece si tratta di un tipo di merletto a nodi, che possiede delle radici molto antiche e profonde....
Cucito

Come realizzare un segnalibro a macramè

Il macramè è una tecnica di cucitura di merletti che ebbe origine in Turchia. Questa tecnica consente di creare, tramite l'unione di più nodi realizzati in modo differente, moltissime decorazioni su tessuti e oggetti. Il macramè viene utilizzato per...
Materiali e Attrezzi

Come calcolare la quantità necessaria di corde per il macramè

Il macramè è una tecnica antica ce venne insegnato alle donne in tutti i conventi nazionali tra il sei e il settecento, si avvale di nodi e intrecci fatti a mano per creare splendidi pizzi e lavorazioni. Occorre molta abilità ed esercizio per ottenere...
Cucito

Come fare una bordura macramè in una tenda

Ci sono tanti modi per decorare e abbellire una tenda, ma qui di seguito vi proponiamo uno schema molto originale e di tendenza, sopratutto nell'ultimo decennio: il macramè. Il macramè è un'arte molto antica di origine araba, che significa letteralmente...
Bricolage

Come realizzare una tenda macramè

Il macramè è un'arte molto antica, si presume abbia origine dagli arabi. Senza dubbio ti permette di creare veri e propri gioielli d'arte di inestimabile valore. Mediante la realizzazione di questi pizzi in macramè si possono fare bordure per tovaglie,...
Bricolage

Come realizzare i principali nodi del macramè

Il macramè è una tecnica di origine araba che consiste nell'intrecciare i nodi con finalità decorative. Attraverso questo tipo di lavoro si possono realizzare dei merletti intrecciati, delle orlature preziose per asciugamani, degli abbassamenti di...
Bricolage

Come usare due colori nella lavorazione del macramè

Il macramè è una tecnica da ricamo, che si esegue intrecciando i fili; quest'ultimi possono essere di tipo moulinè oppure quelli da ricamo ovvero quelli classici, che sono un po' più doppi e si impiegano ad un filo. Normalmente il moulinè deve essere...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.