Come realizzare uno scaldamani fai da te

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Lo scaldamani è un oggetto tascabile in grado di generare calore che ha lo scopo di scaldare le mani durante i periodi freddi. Analoghi dispositivi a volte servono anche per altre parti del corpo come piedi e collo. Per produrre il calore possono essere utilizzati diversi meccanismi. Lo scaldamani cosiddetto a ghiaccio caldo si presenta come una busta morbida, spesso in materiale siliconico, contenente un liquido trasparente, una soluzione super-satura di acetato di sodio in acqua, e una piastrina metallica leggermente bombata. Schiacciando la piastrina metallica si genera una forte vibrazione nell'intera massa della soluzione. Questa vibrazione provoca l'innesco di una reazione esotermica di cristallizzazione del sale contenuto nel liquido, con emanazione di un forte calore. Il calore solitamente si esaurisce dopo 20-30 minuti circa. L'aspetto della bustina dopo l'attivazione cambia e al posto del liquido trasparente si possono vedere numerosi cristalli che si diramano radialmente dalla piastrina (centro di nucleazione). Da qui la denominazione ghiaccio caldo. Nei passi a seguire sarà illustrato dettagliatamente come realizzare nella maniera corretta e facile uno scaldamani fai da te.

25

Occorrente

  • Tessuto in cotone, macchina da cucire, noccioli di ciliege, chicchi di riso, fonte di calore
35

Scaldamani

Lo scaldamani può essere di forma rettangolare (15 cm x 9 cm) o anche quadrata (12 cm x 12 cm); entrambi devono essere cuciti per tre lati a macchina, riportando un lato aperto per inserirvi i noccioli di ciliegie. Una volta denocciolate le ciliegie, metti sul fuoco una pentola con dell’acqua fredda; quando arriva ad ebollizione, cala i noccioli, che andranno ripuliti dai residui di polpa rimasta eventualmente intorno e successivamente asciugati.

45

Vassoio di legno

Puoi anche metterli ad essiccare al sole su un ampio vassoio di legno, rigirandoli di tanto in tanto. Quando i noccioli saranno pronti, non devi fare altro che insaccarli nel sacchettino di cotone, che hai cucito a macchina. Fatto ciò, ricuci il lato aperto a macchina o a mano. All'occorrenza, quando ti servirà uno scaldamani, sarà sufficiente mettere il sacchettino nel forno a microonde.

Continua la lettura
55

Tempo

In pochi secondi sarà ben caldo, pronto per l’uso e con una durata in calore che si aggira sui 30 minuti. Puoi farlo riscaldare anche in un forno ventilato a 160 gradi per meno di 5 minuti, oppure addirittura sui termosifoni. Se al momento sei sprovvista dei noccioli di ciliegie, puoi sostituirli tranquillamente con i chicchi di riso, in quanto presentano la stessa efficacia.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucito

Come realizzare uno scaldamani a cuore

Durante l'inverno, non esiste modo più simpatico ed originale per mantenere le mani calde utilizzando uno scaldamani a forma di cuore. Si tratta di un oggetto fabbricato in plastica siliconica o in un tessuto pesante come il velluto, la ciniglia o il...
Cucito

Come fare degli scaldamani per il passeggino

Durante la stagione fredda, per uscire, ci si copre a dovere con giacconi, sciarpe e via dicendo. I guanti sono in grado di riscaldare la mani, ma molto spesso vanno tolti perché rendono difficili le normali azioni quotidiane. Se avete un bambino, poi,...
Altri Hobby

Come creare il ghiaccio istantaneo

Avete presente i cuscinetti termici e gli scaldamani che ultimamente vanno molto di moda? Quasi certamente, se siamo persone freddolose, ne abbiamo ricevuto uno in regalo quest'inverno. Sapete con cosa si realizzano questi oggetti che servono a scaldare?...
Cucito

Come realizzare un caldo manicotto

Si consiglia di seguire correttamente i procedimenti tecnici illustrati nella presente guida, in quanto rappresentano un modo pratico e creativo per realizzare uno scaldamani fai da te. I due metodi proposti sono molto differenti, ma entrambi porteranno...
Bricolage

Come realizzare uno scaldino con i noccioli delle ciliegie

L'inverno è alle porte e con esso arriverà anche il freddo. Per riscaldarci nelle lunghe giornate invernali possiamo realizzare uno scaldino come le nostre nonne facevano un tempo; la sua creazione è molto semplice, bastano vecchi pezzi di stoffa e...
Altri Hobby

5 idee per utilizzare i noccioli di ciliegia nel riciclo creativo

Si chiama "riciclo creativo" e rappresenta un modo assai intelligente di riutilizzare oggetti o parti di essi per creare cose nuove, utili e simpatiche. Come nel caso dei noccioli di ciliegia. Un frutto molto buono che quasi sempre incontra a meraviglia...
Altri Hobby

Noccioli di ciliegia: idee per l'utilizzo

Quando in estate fate una scorpacciata di ciliegie, non gettate assolutamente via i noccioli, ma conservateli tutti perché vi possono essere utili per vari scopi. In questa guida vi illustro quali possono essere 5 idee per l'utilizzo dei noccioli di...
Bricolage

Come realizzare una boule con noccioli di ciliegia

Facilissima da realizzare in casa, questa borsa con noccioli di ciliegia che sostituisce sia la classica boule di acqua calda sia le compresse fredde si può riscaldare in microonde o sul termosifone e raffreddare in freezer. A costo zero, richiede solo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.