Come restaurare porte e finestre in legno

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Porte e finestre in legno sono in genere costituite da materiali di alta qualità che durano nel tempo, e dotate di dettagli e modanature davvero uniche e affascinanti. Tali articoli sono molto richiesti dai proprietari di ville e abitazioni signorili, possono essere usate per completare l’arredamento di un’abitazione. Se si considera anche l'elevato prezzo di una nuova porta o infisso, il restauro può essere una scelta davvero originale ed economica. In questa breve guida vi illustrerò come restaurare porte e finestre in legno.

27

Occorrente

  • Sverniciatore
  • Telo di plastica per coprire il pavimento
  • Nastro di carta
  • Tamponi di lana d'acciaio
  • Vernice per legno
  • Spatola
  • Spugna
  • Tampone per carta vetrata
  • Levigatrice rotorbitale e i suoi dischi
  • Spazzola
  • Cavalletti
  • Secchio per vernice
  • Miscelatore
  • Pennello per ritocchi
  • Pennello
  • Rullo per superfici medie
37

Preparate l'area di lavoro. Proteggete il suolo con un telo di plastica fissato, a filo del battiscopa, con del nastro di carta. Delimitate le zone da verniciare, filo superiore del battiscopa e i riquadri delle porte e delle finestre da tinteggiare con del nastro. Smontate la maniglia della porta e la sua placca, per lavorare ancora meglio smontate porte e finestre dai supporti e lavorate sopra dei cavalletti.

47

Come preparare il legno. Qualora fosse necessario, occorre eliminare qualsiasi residuo della vecchia tintura. Quindi stendete lo sverniciatore, lasciatelo agire finché lo strato della vecchia pittura non si è completamente sollevato, e poi asportatelo con una spatola. Ripetete il trattamento, se necessario, e terminate sfregando la superficie con lana d'acciaio, per eliminare gli ultimi residui di pittura. Una volta sverniciato, il legno deve essere lavato con la spugna con acqua o solvente. Quando è asciutto, levigate tutta la superficie, poiché questo tipo di trattamento tende a raddrizzare le fibre del legno.

Continua la lettura
57

Verniciare una finestra. Proteggete i vetri con del nastro di carta applicato a filo delle superfici da pitturare. Ora applicate sul legno rimesso a nuovo il primer, e lasciate asciugare almeno 12 ore prima di levigarlo leggermente con una carta vetrata finissima. Mescolate la pittura nella sua latta girando qualche istante col miscelatore, fino ad ottenere una miscela omogenea. Immergete le setole del pennello fino a metà nella vernice, senza caricarlo troppo. Usate il pennello per ritocchi sulle parti modanate; il pennello piatto e quello per ritocchi sono ideali sulle superfici piane. Arieggiate la stanza evitando le correnti d'aria che accelerano il processo di essiccazione, e rischiano di evidenziare i segni del pennello.

67

Verniciare una porta. Levigate le parti piane della porta con una levigatrice rotorbitale e utilizzate il tampone di carta abrasiva per gli spigoli, mentre per le modanature basta un foglio di abrasivo piegato in tre. Terminate spolverando con la spazzola, e poi con l'aspiratore negli angoli. Per una porta bugnata, applicate prima di tutto la vernice sulle modanature e sugli spigoli con il pennello per ritocchi. Lavorate con passate incrociate per distribuire meglio la tinta, e terminate lisciando con il rullo quasi asciutto nel senso della lunghezza della porta.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per le porte, battiscopa e modanature potete anche scegliere la sverniciatura termica. Non è però consigliata per le finestre, perchè lo shock termico può frantumare le finestre.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

5 regole per restaurare il ferro

Restaurare un oggetto in ferro è molto importante, specialmente se si desidera esporlo. È bene effettuare un lavoro di riparazione agli oggetti ferrosi anche se si vuole prevenire il suo deterioramento. Attraverso questa lista vedremo adesso 5 importanti...
Altri Hobby

Come restaurare un quadrante

I quadranti degli orologi o di altri strumenti di precisione specie se antichi, sono soggetti ad incrinarsi ed a scheggiarsi, soprattutto quelli di porcellana. Nei secoli, a seconda delle epoche si sono susseguite diverse lavorazioni, come ad esempio...
Bricolage

Come Restaurare Le Impiallacciature Di Un Mobile Di Legno

L'arredamento in legno è sempre molto bello e affascinante, uno stile senza tempo e sempre di moda, nonostante esistano tantissimi modelli e tipologie diverse. Questo genere di mobilio acquista valore con il passare del tempo e, proprio per questo motivo,...
Casa

Come restaurare lampadario in ferro battuto

Siamo ben propensi ad utilizzare in questo articolo, il metodo del fai da te, attraverso il quale poter essere in grado d'imparare come e cosa fare per poter restaurare un vecchio lampadario in ferro battuto. Ora mai in casa, specie se è moderna, questo...
Casa

Come Restaurare Una Base Per Lampada Con Il Finto Marmo

A volte basta cambiare alcuni oggetti presenti nel nostro arredamento, per avere una visione completamente diversa della nostra casa. Bastano piccoli particolari, ben realizzati e sistemati nel modo giusto, che come per miracolo la nostra casa assume...
Altri Hobby

Come restaurare una bici d'epoca

Il restauro di una vecchia bicicletta può comprendere tre processi: riportare una bicicletta alle condizioni di fabbrica, la ristrutturazione di un modello vecchio per poterla utilizzare su strada, oppure semplicemente la rimozione della ruggine e delle...
Bricolage

Come restaurare un baule vecchio

Per effettuare un'opera di restauro, è necessario trovare un angolo dove lavorare senza disturbare e in cui operare con completa libertà di movimenti, possibilmente anche in un luogo areato. Se disponiamo di un garage, questo sarà veramente un'ottima...
Materiali e Attrezzi

Come restaurare un comodino

Molto spesso, una volta che i nostri comodini hanno fatto il loro tempo, non sappiamo più come riutilizzarli buttandoli via senza pensarci troppo. Subito in seguito ne cerchiamo di nuovi, che siano dall'aria retrò o di design spendendo anche tanto....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.