Come restaurare un mobile in stile shabby

di M. M. difficoltà: media

Come restaurare un mobile in stile shabby   etnicoutlet.it Restaurare autonomamente tutto ciò che si trova in casa è uno degli obiettivi più ambiti dalle persone, che si tratti di tavoli, sedie o mobili. Riferendoci a quest'ultima categoria, possiamo passare ad esaminare lo stile shabby. Quest'ultimo è uno stile particolarmente in voga al giorno d'oggi e fa riferimento a quello stile romantico che predilige colori chiari come l'avorio, il bianco o il rosa, che regalano una lucentezza e una vivacità non indifferente in tutte le zone della casa. Nei passi successivi verrà spiegato come restaurare un mobile in stile shabby, evidenziando, nei particolari più rilevanti, quali sono le prerogative principali di tale processo.

Assicurati di avere a portata di mano: Acqua Bicarbonato Vernice ad acqua grigio chiaro Pennelli Carta vetrata Spugnetta metallica

1 Shabby, in italiano, si traduce come "antico" o, meglio, trasandato. Questo aspetto fa sì che il vostro mobile risulti, in determinati contesti, molto elegante e affascinante. Innanzitutto, potete decidere liberamente il vostro oggetto da restaurare, che sia un tavolo, una sedia o una cassettiera. Togliete tutti gli accessori che non fanno parte dello stile, come pomelli o maniglie, prima di cominciare con la restaurazione.

2 Miscelate dell'acqua con del bicarbonato di sodio e passate, con un panno umido, tutta la superficie del mobile, per eliminare eventuali tracce di polvere o detriti. Passate la carta vetrata sull'area designata e poi stendete uno strato di smalto. Dopo che questi si sarà asciugato, procedete con uno strato di colore scuro, come il grigio. Dopo l'essiccazione della vernice, strofinate della cera d'api su tutto il mobile, facendo molta attenzione al fatto che tutti i punti siano interessati da quest'azione. A questo punto, ripetete la stesura della vernice grigia per ben tre volte, con una opportuna asciugatura per volta prima della mano successiva.

Guarda il video:

Continua la lettura

3 Carteggiate ulteriormente il mobile, rimuovendo lo strato di cera che avevate strofinato precedentemente.  Adesso, con una semplice spugnetta metallica, quella che comunemente usate per lavare i piatti, strofinate con vigore su tutta la superficie.  Approfondimento Come realizzare una credenza in stile shabby chic (clicca qui) Così facendo conferirete un aspetto trasandato al mobile.  Il vostro mobile in stile shabby è pronto! Adesso potete posizionarlo nella zona della casa che preferite, prediligendo quelle molto luminose, per far risaltare ulteriormente le caratteristiche dello stile.  Infine, riposizionate i pomelli o le maniglie che avevate precedentemente rimosso per effettuare il restauro.. 

Alcuni link che potrebbero esserti utili: Shabby Chic: come restaurare un vecchio mobile e dargli una nuova vita

Come laccare una sedia Come restaurare il legno antico Come Utilizzare La Tecnica Dello "Shabby Chic" Durante La Creazione Di Una Scrapbook Come praticare la tecnica shabby a due colori

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide utili