Come restaurare un vecchio candelabro

tramite: O2O
Difficoltà: difficile
15

Introduzione

Rovistando nelle cantine o nelle soffitte delle nostre case, a volte possiamo trovare oggetti antichi, veri e propri cimeli che giacciono abbandonati alla polvere. Grazie alla rivalutazione degli oggetti vintage, oggi tali pezzi si possono trasformare in veri e propri tesori. Se fra questi oggetti per caso ci fosse anche un vecchio candelabro il cui aspetto non è del tutto rassicurante, niente paura in questa semplice guida, andiamo a vedere come restaurare questo oggetto d'altri tempi.

25

Occorrente

  • paglietta in ferro
  • succo di limone
  • bicarbonato
  • vernice lucida
  • vernice spray dorata
  • vernice spray argentata
35

Primo passo: la valutazione

Prima di procedere con la restaurazione vera e propria, è necessario valutare attentamente lo stato dell'oggetto. La prima cosa da controllare è che non vi siano parti e struttura irrimediabilmente compromesse. Se dopo questa valutazione risulta che il candelabro necessita solo di una ripulita superficiale, vediamo come procedere. Iniziamo quindi con la preparazione di tutto il materiale occorrente. Una volta che questo è pronto possiamo finalmente iniziare con la restaurazione vera e propria.

45

Seconda passo : la pulizia

Stendiamo sul piano di lavoro alcuni fogli di giornale, appoggiamo nelle immediate vicinanze tutto il materiale occorrente, indossiamo i guanti in lattice e iniziamo i lavori. Con una paglietta in ferro molto sottile, iniziamo a carteggiare tutto il candelabro. In questa fase facciamo molta attenzione a togliere tutto quello che si è depositato sulla superficie dell'oggetto nel corso degli anni. In questo modo, abbiamo la certezza di eliminare qualsiasi residuo compreso ruggine e ossidazioni. Prepariamo adesso una soluzione a base di bicarbonato e succo di limone. Sistemiamo il composto in una ciotola e con un pennello a setole piatte andiamo poi a stenderlo nei punti intaccati dalla ruggine. Lasciamo agire il tutto per circa dieci minuti, dopodiché ripetiamo l'operazione di pulizia utilizzando nuovamente una paglietta in ferro sottilissima.

Continua la lettura
55

Terza parte: la verniciatura

A questo punto il nostro candelabro è privo di ogni agente corrosivo e quindi pronto per la fase finale. Con una spugna inumidita cerchiamo di pulire tutta la sua superficie eliminando così ogni traccia di sporco. Terminata anche questa procedura, asciughiamo il candelabro con un panno morbido. Adesso possiamo tranquillamente spruzzare sul nostro cimelio vernice spray dorata o argentata a seconda delle nostre esigenze personali. Lasciamo che la vernice asciughi rispettando i tempi suggeriti sulla confezione. Se vogliamo regalare al nostro candelabro un aspetto lucido, basterà stendere una o più mani di vernice lucida. Lasciamo asciugare ancora una volta la vernice, trascorso il tempo sistemiamo il nostro nuovo oggetto decorativo nel punto prescelto.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come Eseguire La Modellatura Di Un Candelabro Sul Tornio

Il candelabro è un oggetto molto elegante per arredare al meglio la nostra casa. Già le nostre nonne amavano adornare gli ambienti con questo genere di complementi d'arredo. In argento, in oro, ma anche in legno, il candelabro arricchisce l'ambiente...
Bricolage

Come Trasformare Un Candelabro In Lampada Elettrica

Le lampade sono una semplice quanto utile invenzione, e da alcuni anni a questa parte sono diventate l'oggetto preferito di designer ed arredatori che sfruttano le diverse forme o reinventano vecchi modelli per riproporli sul mercato. In ogni casa se...
Bricolage

Come realizzare un candelabro minimalista

Con il comune filo di ferro è possibile realizzare innumerevoli manufatti e opere artigianali, come ad esempio un candelabro minimalista. L'attività è di facile e veloce esecuzione. Con un po' di manualità e d'inventiva, si può arrivare a produrre...
Bricolage

Come creare candelabri floreali

L'illuminazione di un ambiente è piuttosto importante quando si desidera avere un'atmosfera rilassata ed accogliente da condividere con la persona che si ama oppure durante le serate passate in compagnia degli amici. Immaginatevi di cucinare una gustosa...
Bricolage

Come decorare un candelabro con ghirlandina e filo pirkka

In ogni negozio di articoli per la casa e arredamento è possibile comprare candele e candelabri di ogni tipo: ne esistono decorate, profumatissime, di colori sgarcianti o toni pastello. C'è solo l'imbarazzo della scelta. Ogni casa che si rispetti ha...
Bricolage

Come fare dei candelabri a mano

Il candelabro è un oggetto con la funzione di reggere le candele. È dotato di due o più bracci e solitamente ha un aspetto artistico o decorativo. Spesso è utilizzato durante riti e presente in luoghi di culto; un esempio è la Menorah ebraica, candelabro...
Casa

Come Decorare Un Centro Tavola In Cristallo

I centro tavola sono sicuramente tra gli oggetti più utilizzati in tutte le case in quanto sono molto utili per abbellire qualsiasi tipo di tavola: rotonda, ovale, quadrata e rettangolare. I centro tavola possono essere acquistati in qualsiasi negozio...
Bricolage

Come realizzare dei candelabri a stella

Alcune volte ci capita di perdere molto tempo girando per i vari negozi alla ricerca di un regalo unico e particolare per i nostri amici o parenti e spesso dopo tanta fatica per la ricerca il suo costo risulta anche molto elevato. Potremo quindi provare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.