Come restaurare una statua in gesso

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Le opere d'arte realizzate con la scultura dopo un certo periodo di tempo sono soggette a deterioramento. Alcune volte si possono rovinare per una caduta oppure a causa di atti vandalici. In questi casi è opportuno procedere alle operazioni di restauro. Bisogna utilizzare il materiale con cui è stata realizzata l'opera oppure la statua. Se il materiale è il gesso la statua può essere facilmente restaurata. Leggendo il tutorial è possibile ricevere tutte le indicazioni su come restaurare una statua in gesso.

24

Questo materiale è abbastanza poroso per cui se viene utilizzato per la realizzazione di statue da giardino o similari si deve mescolare con del cemento bianco. Il gesso (chiamato comunemente scagliola) è soggetto ad assorbire umidità; per questo motivo è poco adatto agli ambienti esterni e per la realizzazione di statue pregiate. Se viene miscelato con il cemento ha maggior robustezza e tende ad assorbire meno l'umidità per cui resiste meglio agli agenti atmosferici. Però, si possono verificare delle rotture o frammentazioni; in questi casi è consigliabile effettuare un intervento di restauro mirato, in base al grado del danno.

34

Se si verifica una frattura non scomposta della statua bisogna semplicemente ricongiungere le parti (ad esempio un braccio, il naso oppure un dito). Si deve stendere un discreto quantitativo di colla vinilica sulle 2 parti ed unirle facendo combaciare i bordi, Mentre se il danno si è verificato su superfici ampie è consigliabile utilizzare il nastro di carta per tenere ferme e congiunte le 2 parti incollate. La colla vinilica riesce a riempire anche eventuali piccole sgranature, ma nel caso in cui mancano delle zone è preferibile riempirle con un impasto a base di gesso e cemento bianco. La preparazione di questo composto va fatta in proporzione di 3 parti di gesso ed 1 parte di cemento.

Continua la lettura
44

L'intervento diventa più complicato se il danno è più ingente, cioè quando si deve procedere alla ricostruzione di alcune zone della statua in gesso. In questo caso bisogna preparare l'impasto descritto precedentemente e rimodellare la zona della statua che si è rotta. A seconda del punto danneggiato la ricostruzione può essere semplice oppure estremamente complicata, specialmente per chi non è un abile modellatore. Per riparare il danno bisogna utilizzare: spatola, pennelli, carta vetrata, spugnetta umida. Infine, quando la parte riparata si è asciugata si deve rifinire la statua on la carta vetrata a grana molto fine.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Materiali e Attrezzi

Come impermeabilizzare il gesso

Ci sono molti modi per abbellire e decorare un giardino, uno di questi è quello di posizionare al suo interno qualche statua. In commercio possiamo trovarne di veramente carine e a costi abbastanza contenuti. In genere sono realizzate in gesso, un materiale...
Bricolage

Come restaurare dei nani da giardino

I nani da giardino stanno tornando sempre più di moda ed i produttori stanno via via venendo incontro alle esigenze del cliente, producendo statuine sempre più belle e dall'aspetto simpatico. Tuttavia è molto facile che i nani si rovinino con il passare...
Bricolage

Come preparare sculture in gesso

All'interno di questa guida andremo a occuparci di sculture di gesso. Nello specifico caso, come avrete già letto nel passo d'introduzione di questa guida, andremo a spiegare come preparare sculture in gesso. La guida sarà composta da un passo d'introduzione...
Altri Hobby

Come restaurare un'icona

Il legno è uno dei materiale che maggiormente veniva utilizzato per dipingere le cosiddette icone. Questa tipologia di pittura, ha conosciuto momenti di splendore nel Medioevo, e tra i suoi maggiori interpreti, non possiamo esimerci dal nominare Giotto...
Casa

Come Restaurare Un Piattino Di Porcellana

La porcellana rispetto alla ceramica, risulta essere di materiale meno poroso e poco propensa all'assorbimento del collante; oltretutto, necessita di colle epossidiche bicomponenti. Non è consigliabile l'uso di colle acriliche o alla loctite, che hanno...
Bricolage

Come restaurare una cornice laccata

Quante volte, per svolgere un lavoro in casa, preferiamo rivolgerci direttamente a dei professionisti, così da essere sicuri di ottenere un lavoro eseguito alla perfezione. Tuttavia, alcuni lavoretti domestici possono essere tranquillamente eseguiti...
Casa

Come restaurare un fregio di legno nero

Se possedete un fregio di legno nero, per mantenerlo in perfetto stato durante il corso degli anni, dovrete necessariamente ristrutturarlo. Restaurare un fregio di legno nero, non è un lavoro affatto complicato. Infatti, seguendo qualche piccolo trucco...
Bricolage

Come restaurare una vecchia cornice di legno

La maggior parte delle volte che dobbiamo eseguire alcuni piccoli interventi per riparare alcuni oggetti presenti nella nostra abitazione, preferiamo rivolgerci ad operai esperti per essere sicuri che il risultato finale sia sempre perfetto, ma spendendo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.