Come riargentare uno specchio

tramite: O2O
Difficoltà: difficile
17

Introduzione

Pur essendo un'operazione abbastanza complessa è possibile riargentare uno specchio in casa senza ricorrere a costosi artigiani. Naturalmente a patto che vengano seguite scrupolosamente le varie operazioni indicate, come rispettare la più assoluta pulizia e iniziare i lavori in un clima caldo. E specchio specchio delle mie brame...

27

Occorrente

Assicurati di avere a portata di mano:
  • acqua distillata
  • nitrato di argento tartrato di sodio e potassio
  • gommalacca
  • alcool
  • ammoniaca
  • una pelle daino
37

Per ottenere un buon risultato sappiate che la temperatura non deve scendere al di sotto dei 25 - 26 °C. Cominciate smontando lo specchio dalla sua cornice con molta cautela. Adagiate una coperta su di un tavolo e coprite con un foglio di polietilene abbastanza spesso. Appoggiate sul tavolo lo specchio con la faccia posteriore rivolta verso l'alto .

47

Come prima cosa dovete eliminare completamente la verniciatura protettiva e l'argentatura residua. Per la verniciatura protettiva usate un tampone imbevuto di acetone mentre per l'argentatura dovete utilizzare uno straccetto inumidito di acido nitrico. Prima di cominciare proteggete le mani con dei guanti di gomma in quanto l'acido nitrico è fortemente corrosivo..

Continua la lettura
57

Dopo aver liberato il cristallo da ogni residuo di argentatura residua dovrete pulirlo con particolare cura, prima usando dell'acqua distillata e successivamente con dell'alcool. Prestate attenzione a non sporcare la superficie con pelucchi o polvere. A questo punto asciugare e detergete con un panno di pelle scamosciata. Preparare gli ingredienti per l'argentatura; le dosi indicate sono sufficienti a ricoprire un cristallo delle dimensioni di un metro quadrato. Le aumenterete o ridurrete in maniera proporzionale alla superficie da ricoprire.

67

Preparate gli ingredienti in due diverse soluzioni che verranno mescolate tra loro all'ultimo momento. In un recipiente di vetro versate acqua distillata calda, sciogliete 10 gr di tartrato doppio sodio potassico e 0,25 grammi di nitrato d'argento. Fatevi preparare le dosi da un farmacista. In un altro recipiente sciogliete in un litro di acqua distillata 5 gr di nitrato di argento e goccia a goccia aggiungete ammoniaca. Usando dello stucco create un bordo intorno al perimetro dello specchio sovrapponendolo il meno possibile. Unite le due soluzioni e mescolale, quindi versatene una piccola quantita' sul cristallo, distribuendo il liquido con una pelle scamosciata.

77

L'argento impiega all'incirca 50 minuti per depositarsi e il tempo dipendera' dalla temperatura dell'ambiente in cui state lavorando. Trascorsi i minuti necessari eliminate il liquido in eccedenza. Ripulite delicatamente con abbondante acqua distillata e senza spostare il vetro lasciate asciugare. Eliminate lo stucco dal bordo e sgrassate con la pelle scamosciata inumidita con alcool. Terminate passando la gommalacca (6 gr di gommalacca in 300 ml di alcool) ed attendete che asciughi.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala l'immagine o le immagini che ritieni inappropriate
Devi selezionare almeno un'immagine
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come rattoppare l'argento di uno specchio

In questo articolo vogliamo aiutarvi a capire in che modo poter rattoppare l'argento di uno specchio, che magari con il passare del tempo o ...
Bricolage

Come restaurare uno specchio antico

Malgrado i bravi artisti operanti nel campo e l'applicazione dei moderni maestri di design, gli antichi specchi conservano comunque un fascino insuperabile. Se poi ...
Bricolage

Come restaurare un mobile con la gomma lacca

Se possediamo un mobile antico e abbiamo il desiderio di rimetterlo a nuovo e di restaurarlo, ripristinandolo in tutte le sue caratteristiche originali, possiamo intervenire ...
Bricolage

Come realizzare uno specchio a forma di sole

In questo articolo vogliamo aiutarvi a capire in che modo poter realizzare uno specchio a forma di sole. Nello specifico cercheremo di realizzarlo, con l ...
Bricolage

Come creare una cornice a forma di sole per uno specchio tondo

Poter realizzare degli elementi d'arredo con le proprie mani, utilizzando semplici materiali facili da reperire, è motivo di soddisfazione e permette di avere in ...
Casa

Come assemblare e installare uno specchio luminoso

Uno specchio splendente e bene illuminato potrebbe essere installato in qualsiasi luogo e stanza della propria abitazione; la sua costruzione è possibile realizzarla attraverso dei ...
Casa

Come trattare uno specchio rovinato

Lo specchio è un oggetto di arredo che non manca mai in un casa perché abbellisce e allo stesso tempo è molto utile. Esistono specchi ...
Altri Hobby

Restauro: le principali tecniche di decorazione

Gli oggetti soprattutto quelli antichi, richiedono un restauro adeguato, in modo da preservarne il valore e lo stile. Ogni materiale ha bisogno di una tecnica ...
Bricolage

Come restaurare i mobili con uno stucco fai da te

Molti di noi possediamo dei mobili antichi, che ci sono stati tramandati dai nonni per generazioni. Ma com'è normale che succeda, ogni prodotto, cosi ...
Altri Hobby

Come restaurare un'icona

Il legno è uno dei materiale che maggiormente veniva utilizzato per dipingere le cosiddette icone. Questa tipologia di pittura, ha conosciuto momenti di splendore nel ...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Banzai Media S.r.l., quale editore degli stessi, non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.