Come Ricamare A Punto Bandera

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Il punto bandera è una delle tante tecniche di ricamo, originaria del Piemonte; questa tecnica non prevede molto ornamento ma, se viene eseguita in maniera corretta, è in grado di produrre dei lavori molto belli. Questo stile di ricamo prende il nome dal tessuto su cui viene applicato: la leggenda narra inoltre che la prima volta che venne eseguita fu a Chieri, una piccola cittadina vicino a Torino, verso la fine del sedicesimo secolo. Alcune recenti ricerche hanno però portato gli studiosi a credere che il punto bandera possa avere origini turche, dove veniva praticato presumibilmente già nel quindicesimo secolo. Ad ogni modo, si tratta di una tecnica di ricama abbastanza semplice da realizzare: basta avere gli strumenti e seguire attentamente alcuni passaggi. Vediamo allora come ricamare a punto bandera.

27

Occorrente

  • Ago e filo da ricamo
37

La prima cosa che dobbiamo sapere è che quando realizziamo un motivo Bandera, ricordiamoci di ricamare le volute con catenelle di sola andata. Possiamo anche variarle da un minimo di tre ad un massimo di sei. Realizziamo anche le righe centrali della catenella del nostro lavoro, tramite l'utilizzo di alcuni colori, che dovranno essere necessariamente chiari, per rendere un bell' effetto di gioco tra gonfio e pieno. Usiamo il colore blu savoia, ma anche il tabacco ed il colore bordeaux.

47

I fiori invece dovranno essere poi realizzati per mezzo del punto raso. Passiamo poi alla lavorazione delle catenelle di sponda, che faremo utilizzando un colore scuro, facendo un punto solo, adornato ai lati da punto erba doppio, che darà un effetto molto sinuoso. Come vedremo, il punto Bandera si riconoscerà molto facilmente, dalla presenza contemporanea del punto catenelle ed erba.

Continua la lettura
57

L'effetto finale sarà un motivo a reticolo che dovremo poi successivamente riempire, tramite l'utilizzo del punto erba doppio o da alcune catenelle, che andremo a realizzare, in un coloro, che dovrà avere a sua volta un tono più scuro, rispetto a di quello che abbiamo utilizzato per il ricamo delle volute. Il motivo che di solito è più usato si compone di certo da una parte centrale a fiori e di un' importante cornice a nastro che la racchiude. Ovviamente tenderemo a variare il soggetto a piacimento. Ed ecco che in poco tempo avremo realizzato qualcosa di unico e speciale, per il nostro appartamento, ma anche per poter creare un regalo da donare, magari per Natale, ai nostri amici ed ai nostri parenti. Basta davvero poco e con le nostre mani, potremo davvero mettere in pratica la nostra manualità e la nostra voglia di fare.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Basta davvero poco e con un pò di pazienza e tanta buona volontà, saremo in grado di realizzare un lavoro davvero unico e molto originale!
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucito

Come ricamare dei fiorellini in rilievo

Ricamare dei fiorellini in rilievo, è molto semplice, soprattutto se si è degli esperti nella tecnica dell'uncinetto o nella lavorazione ai ferri. I fiorellini in rilievo, possono essere realizzati con la lana oppure con il cotone. In questa guida sarà...
Cucito

Come ricamare una tenda di lino

Ricamare è un'arte, con un piccolissimo strumento, l'ago, e con tante gugliate di cotone, è possibile realizzare piccoli capolavori che nella maggioranza dei casi sono destinati a rimanere nel tempo. Molti sono i complementi d'arredo che si possono...
Cucito

Come ricamare le iniziali su un fazzoletto

In questa guida, vi illustrerò come ricamare le iniziali su un fazzoletto. Questa attività può risultare molto utile nel caso in cui abbiate un bambino che, ad esempio, ha appena iniziato a frequentare le elementari e, proprio per questo motivo, necessita...
Cucito

Come ricamare gli asciugamani ad intaglio

Tra le splendide arti manuali, squisitamente femminili, del cucito e del ricamo, una delle tecniche decisamente più antiche, eleganti e raffinate è quella del ricamo ad intaglio. Gli asciugamani ricamati e finemente intagliati attraverso la tecnica...
Cucito

Come ricamare una lettera

Ecco una pratica, utile ed anche del tutto divertente guida, mediante il cui aiuto concreto e veloce, poter essere in grado d'imparare per bene, come e cosa fare per ricamare una lettera, magari le iniziali del proprio nome o dei propri figli. Saper ricamare...
Cucito

Consigli per imparare a ricamare

Con il termine ricamare si intendono un insieme di attività atte alla creazione di decorazioni, ottenute avvalendosi di filati e tessuto di vario genere. Si può ricamare su un canovaccio usando seta, cotone, filati misti, od anche avvalendosi di uncinetto...
Cucito

Come ricamare a punto fiamma

Il ricamo è un'antichissima arte che si tramanda da secoli. Eseguirlo permette di realizzare lavori di grande creatività. Uno dei metodi più adoperati è il ricamo su canovaccio. Questo metodo viene eseguito a fili contanti, seguendo uno schema quadrettato....
Cucito

Come ricamare una tovaglia a punto svizzero

Il ricamo a mano oltre che a rendere il nostro corredo più bello, lo impreziosisce. Esistono tantissimi punti da ricamo da quelli più antichi a quelli più attuali, in genere il ricamo abituale va fatto sulla stoffa a tinta unita e dai toni chiari....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.