Come ricamare sul jeans

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Spesso ci si affeziona per davvero ai propri capi d'abbigliamento e di conseguenza non si vorrebbe mai buttarli via. Però capita ancor più spesso che questi abbiano bisogno di essere ravvivati e quindi un'ottima soluzione potrebbe essere quella di ricamare il nostro jeans preferito.
Niente paura non si tratta di un lavoro di alta sartoria. Dobbiamo solo armarci di un ago per cucire su tessuti resistenti, meglio ancora se abbiamo a disposizione una macchina da cucire, una matassa di cotone colorato a nostra scelta, tanta fantasia e soprattutto tanta pazienza. Nella seguente guida, passo dopo passo, vedremo proprio come ricamare il proprio jeans.

25

Riportare la stampa sui jeans

Naturalmente tutto il lavoro viene eseguito con l'aiuto di un disegno decalcabile. Attenzione però, questi disegni la cui stampa viene riportata mediante l'ausilio del ferro da stiro, sono a grandezza naturale, ciò significa che bisogna riporre non poca attenzione alla taglia del jeans e quindi alla grandezza e alla posizione dove eseguire la stampa. Stendiamo il nostro capo d'abbigliamento su un superficie pulita e assicurandoci che non ci siano pieghe cominciamo a riportare la nostra stampa passando il ferro da stiro. Successivamente posiamo il ferro da stiro e facciamo raffreddare. Una volta raffreddato, rimuoviamo lentamente la carta verificando che la stampa sia stata riportata correttamente.

35

Eseguire il ricamo

Il ricamo è la fase più complicata che necessita maggiore attenzione e precisione, specie se si lavora a più color e su immagini che richiedono l'impiego di molti punti. Nel caso in cui decidiate di applicare il punto croce sul jeans, considerato il fatto che il tessuto non possiede la trama adatta, si consiglia di acquistare un "cencio della nonna", facilmente reperibile in merceria. Si tratta di una particolare stoffa, da fissare con pochi punti di imbastitura sul tessuto, e sulla quale è possibile ricamare con facilità. Ultimato il lavoro, basta sfilarla poco alla volta, ed il gioco è fatto. Potrete utilizzarla anche per altre tecniche di ricamo a mano. Se possedete una macchina da cucire, l'unica difficoltà riscontrabile sarà nei fermi per il cambio colore.

Continua la lettura
45

Occuparsi delle rifiniture

L'ultimo passaggio è quello delle rifiniture: naturalmente vanno eliminati tutti quei passaggi di filo e capi tagliati in eccesso presenti sul rovescio. Difatti il ricamo deve presentarsi ordinato e appunto, presentabile. Proprio per questo è consigliabile un'ultima stiratura con ferro a vapore e un lavaggio a 60°.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come ricamare gli strofinacci

Ricamare gli strofinacci da cucina è un progetto adatto per iniziare a imparare questa antica arte. È possibile creare un disegno da soli o copiare da una qualsiasi fonte, ed utilizzare un disegno semplice, o se preferite, più complesso. Gli strofinacci...
Cucito

Come ricamare le iniziali su un fazzoletto

In questa guida, vi illustrerò come ricamare le iniziali su un fazzoletto. Questa attività può risultare molto utile nel caso in cui abbiate un bambino che, ad esempio, ha appena iniziato a frequentare le elementari e, proprio per questo motivo, necessita...
Cucito

Come ricamare gli asciugamani ad intaglio

Tra le splendide arti manuali, squisitamente femminili, del cucito e del ricamo, una delle tecniche decisamente più antiche, eleganti e raffinate è quella del ricamo ad intaglio. Gli asciugamani ricamati e finemente intagliati attraverso la tecnica...
Cucito

Come realizzare un'ancora sui pantaloni estivi

Se per l'estate intendi personalizzare un tuo pantalone, puoi cimentarti nella creazione di un disegno magari ricamato, e raffigurante un'ancora. Si tratta di un lavoro non difficile e che se ben fatto, si rivela davvero unico e raffinato. In riferimento...
Cucito

Come ricamare una lettera

Ecco una pratica, utile ed anche del tutto divertente guida, mediante il cui aiuto concreto e veloce, poter essere in grado d'imparare per bene, come e cosa fare per ricamare una lettera, magari le iniziali del proprio nome o dei propri figli. Saper ricamare...
Cucito

Consigli per imparare a ricamare

Con il termine ricamare si intendono un insieme di attività atte alla creazione di decorazioni, ottenute avvalendosi di filati e tessuto di vario genere. Si può ricamare su un canovaccio usando seta, cotone, filati misti, od anche avvalendosi di uncinetto...
Cucito

Come ricamare una tovaglia a punto svizzero

Il ricamo a mano oltre che a rendere il nostro corredo più bello, lo impreziosisce. Esistono tantissimi punti da ricamo da quelli più antichi a quelli più attuali, in genere il ricamo abituale va fatto sulla stoffa a tinta unita e dai toni chiari....
Cucito

Come ricamare a punto fiamma

Il ricamo è un'antichissima arte che si tramanda da secoli. Eseguirlo permette di realizzare lavori di grande creatività. Uno dei metodi più adoperati è il ricamo su canovaccio. Questo metodo viene eseguito a fili contanti, seguendo uno schema quadrettato....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.