Come Riciclare I Collant Smagliati Per Farne Un Tappeto

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Sembra impossibile, ma è spesso così: indossiamo un paio di collant nuovi e magari proprio calzandoli si smagliano. Dovremmo gettare sacchi di collant, ma poiché è opportuno e conveniente imparare ad utilizzare qualsiasi cosa e riciclare tessuti inusitati per realizzarne di nuovi, mettiamo le nostre calze smagliate da parte. Quando ne avremo accumulate una quantità sufficiente, riprendiamole e con loro realizziamo un tappeto simpatico ed originale. Vediamo come possiamo riciclare i collant smagliati per farne un tappeto utile, che decora la nostra casa.

26

Occorrente

  • Collant smagliati;
  • Forbici;
  • Uncinetto.
36

Naturalmente laviamo con cura i nostri collant smagliati, così saranno puliti, profumati e morbidi da lavorare. Stendiamoli uno ad uno, sopra un tavolo e con tutti procediamo nello stesso modo, tagliando con delle forbici la parte superiore, dove c'è l'elastico. Riponiamola da parte e procediamo tagliando quello che rimane del collant a piccole strisce, di media dimensione. Formiamo quindi un gomitolo che le striscioline ritagliate, oppure arrotoliamole su di una palla di carta, così i "fili" non si ingarbuglieranno.

46

Quando avremo finito di preparare tutte le strisce, riprendiamo la parte con elastico, che precedentemente avevamo messa da parte e, procedendo circolarmente, con l'aiuto delle forbici, tagliamo anche questa a piccole strisce. Leghiamo una striscia all'altra con un nodo, in modo da formare un filo di nylon continuo, da raggomitolare insieme. Il numero di calze che utilizzeremo dipende dalla dimensione del tappeto che vogliamo realizzare.

Continua la lettura
56

Prendiamo ora un uncinetto, sufficientemente grosso, come quelli che utilizziamo di solito per lavorare la lana invernale ed iniziamo il nostro lavoro con una decina di punti a catenella, che in seguito uniremo per ottenere una forma circolare. Eseguiamo quindi il punto alto che ci servirà
per formare il secondo cerchio, sovrastante al primo. Effettuiamo ora un altro giro, sempre a punto alto e in modo omogeneo, aggiungiamo una maglia, in modo da allargare il cerchio e mantenere il lavoro bene disteso e non raggrinzato.

66

Continuiamo in questo modo, sempre a punto altro o alternando a piacere giri a punto alto con altri a punto basso, sempre aumentando di una maglia regolarmente. Piano piano, vedremo formarsi il nostro tappeto e quando arriveremo alla dimensione desiderata per l'uso, ci fermeremo, realizzando un punto di bordatura nell'ultimo giro. Naturalmente possiamo cambiare la forma del nostro tappeto, a nostro piacere e fantasia, unendo inoltre fiocchetti, sempre all'uncinetto o varie decorazioni. Anche i colori possono variare, a seconda dei collant che abbiamo a disposizione.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come riciclare le calze di nylon o microfibra

Le vecchie calze in nylon o in microfibra, anche se bucate o smagliate, possono tornarci utili. Quando saranno del tutto consumate per essere indossate, ne reinventeremo un nuovo uso. Per far ciò, qualche spunto ci viene offerto dall'arte del riciclo...
Altri Hobby

Come fare coniglietti in paglia

Con l'arrivo delle Pasqua, è un'ottima idea quella di creare addobbi e decorazioni per festeggiare questo importante evento del Cristianesimo che ogni anno celebra la risurrezione di Gesù. Solitamente il pranzo pasquale viene trascorso a tavola con...
Bricolage

Collant: 10 riutilizzi creativi per le vecchie calze

Se frugate nei cassetti degli armadi di ogni donna, troverete sicuramente tanti collant inutilizzati, perché bucati o sfilati. Alcune donne, quelle più ordinate, ripongono tutti i collant rotti in un unico cassetto, oppure in un sacchetto, in attesa...
Altri Hobby

Come riutilizzare i vecchi collant

Vi siete mai soffermati a pensare a quante paia di collant usate vengono messe nella spazzatura ogni anno? Veramente tante, anzi, per l'esattezza tantissime. Magari, con un pochino di fantasia, si potrebbe cercare di trovare un nuovo impiego per questi...
Bricolage

Come riciclare un paio di collant

Tutte noi nell'armadio abbiamo avuto almeno una volta un paio di calze smagliate, bucate o rovinate; attraverso i passi di questa semplicissima guida, cercheremo di scoprire alcuni modi come riciclare un paio di collant. Il materiale, incredibilmente...
Cucito

Come prevenire le smagliature di calze o collant

Il collant è una fantastica invenzione del 1959, creata negli Stati Uniti. Ne esistono di moltissimi tipi e colori. Addirittura ci sono alcuni tipi anticellulite, rilassanti e massaggianti, adatti a tutti gli usi e a tutti i tipi di gamba. Hanno solo...
Bricolage

Come trasformare i vecchi collant in decorativi fiori

I Collant sono un accessorio indispensabile per ogni donna. Se ne usano un'infinità e quando si rovinano si gettano via. Una delle causa maggiori è la smagliatura. Questa può verificarsi, anche indossandoli per la prima volta. Un peccato, quindi non...
Altri Hobby

Come colorare i collant

Stiamo per presentarvi un nuovo articolo, che vuole essere una guida, per capire come poter colorare i collant, nel modo migliore possibile ed in maniera tale che siano originali e diversi dal normale.Cercheremo di realizzare il tutto mediante la nostra...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.