Come riconoscere i tipi di fili elettrici

tramite: O2O
Difficoltà: facile
14

Introduzione

Non sempre si è a conoscenza degli elementi che costituiscono le condutture elettriche. In modo particolare, risulta essere molto difficile, agli inesperti, riuscire ad identificare il filo neutro, quello di fase oppure di messa a terra. Questi sono riconoscibili con un minimo di esperienza, derivante da piccole riparazioni oppure, leggendo qualche rivista del settore o dei manuali riguardanti gli impianti a norme CEI. In questa semplice ed esauriente guida andremo a vedere come si possono riconoscere, agevolmente, i tipi di fili elettrici.

24

Esaminando una presa, si potrà notare che sono presenti tre cavi ben distinti tra di loro, collegati, da un lato alla stessa, dall'altro alla dorsale, situata nella cassetta di derivazione. Quest'ultima è la conduttura principale che percorre tutta quanta l'abitazione, con le derivazioni dirette alle varie camere. I conduttori sono protetti dentro dei tubi di plastica di tipo flessibile, murati nelle pareti, generalmente riconoscibili dal loro colore nero. Guardandoli attentamente, si noterà la presenza di una guaina isolante colorata in modo differente tra gli stessi. I conduttori come il "neutro" e la "terra" sono sempre ed esclusivamente contraddistinti con il colore azzurro ed il giallo-verde rispettivamente. La fase, che generalmente presenta dei colori come il marrone, il nero oppure il grigio, può anche avere delle colorazioni differenti, naturalmente escludendo l'azzurro ed il giallo-verde.

34

Il filo neutro, riconosciuto dalla sua guaina di rivestimento di colore azzurro, rappresenta uno dei due componenti della linea elettrica, in cui passa la corrente di "ritorno" dalle utenze e prosegue verso il contatore. È fondamentale prestare la massima attenzione a non farsi ingannare dal suo nome, dal momento che presenta sempre un valore di tensione più elevato rispetto al filo della terra. La fase è il secondo filo della linea e trasporta l'energia elettrica verso tutte le utenze come le prese oppure i corpi illuminanti. Molto spesso per questi ultimi è presente un interruttore situato tra di essi, con la funzione di fungere da spegnimento ed accensione.

Continua la lettura
44

Il conduttore di protezione, noto come "filo di terra" che come abbiamo accennato in precedenza è contraddistinto dal colore giallo-verde", raggiunge tutte le utenze senza nessuna interruzione. Per quanto riguarda le prese, è quasi sempre collegato allo spinotto centrale. Questo filo deve essere anche connesso a quello principale, situato nelle scale dell'abitazione stessa, nel caso in cui si tratta di condominio. Comunque, deve trovarsi in collegamento con il dispersore. È necessario sapere che la linea principale è sempre mantenuta protetta da un interruttore di protezione come il salvavita. L'impianto di messa a terra è obbligatorio ed evita pericolose folgorazioni provocate da un contatto diretto. Prima di mettersi al lavoro, è fondamentale ricordarsi di interrompere la fornitura di energia elettrica, abbassando l'interruttore principale. In questo modo, infatti, si evita di venire accidentalmente a contatto con cavi elettrici ad elevato voltaggio.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come montare o cambiare un interruttore

Montare o cambiare un interruttore non è tanto difficile se si eseguono dei semplici passi. Per svolgere questa operazione si possono usare o le cassette da posizionare fuori muro oppure quelle da inserire all'interno delle pareti. Nel secondo caso andranno...
Casa

Come cambiare un interruttore

In casa ci sono tantissime cose che potete fare senza chiamare un esperto; infatti, se ad esempio dovete cambiare un interruttore, non è necessario rivolgervi ad un elettricista, bensì potete intervenire in modo semplice usando alcuni semplici attrezzi...
Altri Hobby

Come costruire un interruttore a pedale

Per chi, molto spesso lavora con attrezzi elettrici, "tipo trapano" l'interruttore a pedale è un accessorio utilissimo e indispensabile. Questo tipo di interruttore, lo si può trovare in commercio ma se vuoi imparare a costruire da solo un vero...
Bricolage

come installare una lampada e una presa su una parete esterna

Per installare correttamente una lampada ed una presa su una parete esterna dovrete, innanzitutto, fornire la prima con una protezione di un buon telaio metallico, per evitare che essa si danneggi in caso di condizioni meteorologiche avverse. Per quanto...
Materiali e Attrezzi

Come collegare i conduttori elettrici

Non è raro che la nostra casa abbia bisogno, prima o poi, di qualche piccolo intervento all'impianto elettrico. Collegare i conduttori elettrici è un lavoro che potrebbe capitare di dover svolgere: si tratta di un compito tutt'altro che complesso però...
Casa

Come montare un interruttore a filo

Esistono diversi tipi di interruttori per poter accendere le luci della propria abitazione, ognuno è studiato appositamente per il tipo di illuminazione che viene montata. Uno di questi è l'interruttore a filo. L'interruttore a filo è un tipo di interruttore...
Casa

Come realizzare la messa a terra dell'impianto elettrico

Ogni casa ha un impianto elettrico dotato di messa a terra. Questo sistema permette di proteggere le persone dall'eventualità di prendere la scossa. Il sistema, infatti, scarica al suolo l'energia elettrica che scorre nelle sue parti a varie tensioni....
Bricolage

Come Collegare Una Lampadina Con Un Solo Interruttore

Tante volte ci troviamo a dover realizzare quei piccoli lavori di casa, che non sempre richiedono il possesso di elevate competenze tecniche, ma che per timore o inezia, ci portano a scomodare il professionista di turno ed ad effettuare spese superflue....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.