Come riconoscere le malattie delle piante

di Chiara Crescini difficoltà: media

Come riconoscere le malattie delle pianteLeggi Anche le nostre piante si ammalano! Si, purtroppo accade, ma come fare per capire di cosa si tratta? Nella maggior parte dei casi, la responsabilità di queste malattie è da attribuire ai funghi, che rovinano il verde delle foglie con bruttissime macchie ben visibili. Di seguito, ho pensato di esporvi i seguenti casi:
1) MAL BIANCO
2) MUFFA GRIGIA
3) TICCHIOTURA
4) RUGGINE .

1 Come riconoscere le malattie delle pianteLeggi MAL BIANCO (Oidio)

Con questi termini vengono indicate numerose malattie da fungo, caratterizzate dal macchiare le piante, prevalentemente le foglie, di colore biancastro: solitamente vengono aggrediti germogli, foglie e boccioli.
il Mal bianco, si sviluppa in un clima caldo/umido e dove piove raramente.
L'infezione è maggiore in primavera e in autunno e, tende a diminuire durante il periodo estivo.
I sintomi compaiono con piccolo macchie decolorate, che in breve tempo si ricoprono di muffa color bianco, simile a borotalco, che successivamente si trasforma in bianco-grigiastro.
In seguito, nel caso in cui le foglie siano giovani, si sciuperanno e cadranno; le foglie più datate invece, presenteranno delle macchie scure che poi si lacerano formando piccoli e antiestetici buchi.

E' bene intervenire sul nascere di questa malattia, ovvero, appena vengono riscontrate le tipiche macchie sulle foglie come sopra descritte. Acquistando e utilizzando prodotti specifici, che vengono venduti in negozi specializzati nel settore.

2 Come riconoscere le malattie delle pianteLeggi MUFFA GRIGIA (BOTRYTIS CINEREA)

Un altro fungo, è l a muffa grigia, una delle malattie più infestanti e difficili da controllare e quindi, una delle più resistenti da combattere.
Gli attacchi di questo parassita, sono caratterizzati dalla formazione di una peluria dal colore grigiastro che noteremo sulle nostre piante e che purtroppo, si riproduce in continuazione.
Le condizioni più idonee per lo sviluppo di questa Muffa sono rappresentante da un'umidità elevata e una temperatura compresa tra i 15 e i 25 gradi.

La muffa grigia, è una malattia da fungo particolarmente diffusa su rose e ciclamini, ma che infetta anche gli ortaggi, le piante da frutto e le viti.
I sintomi sulle foglie sono piuttosto rari e comunque di poco conto; al contrario, bisogna prestare estrema attenzione ai fiori e ai frutti.
I ciclamini, invece, se colpiti, non avranno alcuna possibilità di scampo venendo completamente distrutti da questo parassita.

Si può provare a curare la malattia con prodotti antibiotici specifici che potrete trovare in un negozio specifico, chiedendo consigli ad un esperto del settore.
Purtroppo, se il danno è molto grave, pare che la soluzione sia quella di eliminare la pianta malata per evitare di contagiare le piante sane.

Continua la lettura

3 Come riconoscere le malattie delle pianteLeggi
TICCHIOTURA:
Questa malattia, colpisce alberi da frutto quali il melo, il pero, il nespolo ma anche la rosa.
Si notano i sintomi alla comparsa di macchie brune sulle foglie che in seguito diventano secche e successivamente, aggredisce i frutti provocando spaccature. 
Le foglie colpite dalla ticchiotura, spesso, cadono.  Approfondimento Le principali malattie del pomodoro (clicca qui)
Sulla rosa, i sintomi della ticchiolatura si avvertono nella stagione estiva e autunnale formando macchie tonde e di colore marrone scuro, tendente al nero sulle foglie che poi assumono un aspetto vellutato. 
Nei casi di gravi attacchi, le piante di rosa perdono prematuramente le foglie, intaccando la salute e la fioritura.
Il consiglio è quello di potare i rami infettati e di rimuovere tutte le foglie e i frutti caduti a terra, avendo cura di eliminare le parti raccolte.  In seguito, potrete prendervi cura delle piante con prodotti specifici.. 

4 Come riconoscere le malattie delle pianteLeggi RUGGINE:

La ruggine è un fungo che si sviluppa nelle piante durante il periodo primaverile e, che, raggiunge la massima espansione nel mese di giugno; In condizioni climatiche umide, questo parassita, ha la sua massima vita.
I Sintomi si notano alla comparsa di macchie gialle sulle foglie che si scuriscono con il tempo.
Esiste anche una categoria di questa malattia dal nome ruggine vescicolosa della corteccia, che provoca grossi danni ai pini.
La ruggine colpisce prevalentemente rose, gerani, abeti e piante da pesco.

Non dimenticare mai: il miglior consigli che posso darvi è quello di chiedere sempre ad un esperto quale prodotto sia idoneo da utilizzare per curare le vostre piante

Le principali malattie delle zucchine Come controllare le malattie nelle rose da giardino Come trattare le malattie della pianta di spinacio Parassiti delle piante: rimedi naturali per eliminarli

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide utili