Come ridurre il rumore proveniente dai pavimenti in legno

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Moltissime persone si ritrovano spesso a lamentarsi per il rumore proveniente dagli appartamenti dei propri vicini di casa, soprattutto dagli inquilini che abitano al piano di sopra. Infatti, è abbastanza frequente che, per superficialità o per poca delicatezza, non si rispettino coloro che vivono accanto al proprio appartamento, magari spostando rumorosamente tavoli e sedie, oggetti pesanti, ma anche emettendo altre tipologie di rumore, come per esempio la musica ad alto volume a qualsiasi ora del giorno, oppure svolgendo dei lavori di manutenzione rumorosi in orari poco indicati. In presenza di questi fastidiosi e specifici casi, l'unica soluzione possibile per risolvere i vostri problemi risulta essere quella di insonorizzare il vostro appartamento. In questo modo, oltre a non sentire il rumore proveniente dall'esterno, avrete il grande vantaggio di non creare voi stessi fastidiosi rumori che i vostri vicini dovranno sopportare. Una tra le cause, spesso involontarie, di rumore è rappresentata dal camminare o dallo spostamento di oggetti sui pavimenti di legno. In questa guida ci occuperemo di capire come possiamo ridurre il rumore proveniente proprio dai pavimenti in legno.

24

Anche nei casi in cui non abbiate realizzato un isolamento acustico del vostro pavimento durante la fase di costruzione, potete assolutamente provvedere a realizzarlo in un secondo momento, infatti sarà semplicemente necessario ristrutturare un po' l'ambiente del vostro delizioso appartamento, apportando solo qualche piccola e facile modifica. Dunque, la soluzione più opportuna ed efficace per svolgere questo tipo di lavoro, risulta essere quella di realizzare una doppia soletta tra il vostro solaio e il vostro pavimento in legno, in maniera tale da creare esattamente un sottofondo.

34

Andando più nello specifico, dovete tenere conto del fatto che il primo strato della vostra soletta deve riguardare principalmente le tubazioni del vostro appartamento, le quali devono essere coperte semplicemente da uno strato di malta cementizia specificatamente alleggerita. Il secondo strato della vostra soletta, invece, dovrà essere destinato alla realizzazione di un massetto di finitura, nel quale andrete ad appoggiare successivamente il vostro pavimento.

Continua la lettura
44

Come potrete notare, la costruzione di questo massetto, che viene chiamato galleggiante, farà in modo di ridurre notevolmente i rumori generati dal calpestio sul pavimento in legno, o dallo spostamento di eventuali oggetti. Per poter capire meglio in che modo abbiamo insonorizzato l'ambiente, mettendo il pratica questa procedura, dobbiamo sapere che il componente isolante che abbiamo utilizzato, essendo appoggiato sul pavimento già esistente, andrà a sollevare quest'ultimo di qualche centimetro, in modo tale poter realizzare un secondo pavimento, che funzionerà esattamente come un mezzo di isolamento acustico.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come isolare i pavimenti in legno

Se state pensando di acquistare una nuova casa o state pianificando una ristrutturazione totale del vostro appartamento, una delle opzioni di riqualificazione energetica dell'immobile che potreste prendere in considerazione potrebbe vertere sula coibentazione...
Casa

Come ridurre il rumore del frigorifero

L'inquinamento acustico è uno dei rischi inevitabili della vita moderna, per cui non bisogna lasciare che anche la casa venga sopraffatta. I frigoriferi tendono ad essere rumorosi a causa del ciclo termodinamico, che si va ad aggiungere al frastuono...
Casa

Come montare delle pareti fonoassorbenti

I pannelli fonoassorbenti hanno la funzione di ridurre il riverbero (effetto di rimbombo dell'eco) tra ambienti confinanti, infatti diversamente da come si potrebbe pensare differiscono da quelli fonoisolanti, che riducono o eliminano i rumori. Generalmente...
Casa

Come eliminare il rumore del frigorifero

Tra tutti gli elettrodomestici, il frigorifero è uno di quelli maggiormente utilizzati nelle nostre case. E’ fondamentale il suo corretto funzionamento, per la conservazione dei cibi di cui ci nutriamo e necessita di manutenzione periodica per evitare...
Giardinaggio

Come rimediare a pavimenti scivolosi nel nostro giardino

Le zone dei pavimenti che creano maggiori problemi durante l'asciugatura sono quelli ombrosi. Questo perché l'acqua si mantiene per colpa dell'umidità che si viene a formare. Di conseguenza, bisogna aspettare svariate ore prima che si verifichi la totale...
Casa

Come proteggere la casa dai rumori

I rumori sono ormai un elemento di disturbo sempre più frequente per le nostre orecchie, difatti cerchiamo spesso un po' di scampo rifugiandoci in casa nostra. Sfortunatamente però nessun luogo abitato è immune dal rumore. Coloro che vivono in città...
Casa

Cosa rimediare quando il frigorifero fa rumore

Le rumorosità del frigorifero dipendono solitamente dal deterioramento dei supporti del motore oppure dalle viti lente. Queste, non mantengono più ben saldi i vari elementi. Pertanto, causano vibrazioni in eccesso. Quando il frigorifero fa rumore, limitarne...
Bricolage

Come Insonorizzare il proprio PC rumoroso

Se il vostro computer emette un rumore continuo ed insopportabile e tutto questo vi impedisce di concentrarvi sul vostro lavoro, infastidendovi parecchio, non preoccupatevi! È un problema che potete risolvere facilmente, senza dover cambiare l'hardware...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.