Come rifinire i margini di un'unità patchwork

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Nella guida che segue vi saranno spiegati tre metodi per rifinire le varie unità che compongono la lavorazione di un elemento-tipo di patchwork. Realizzare un bordo con il tessuto della fodera può essere di effetto se questa è decorativa e se riprende uno dei tessuti dello strato superiore. Il profilo diritto si adatterà bene a margini diritti, mentre quello sbieco a margini curvi e irregolari. Vediamo quindi insieme come rifinire i margini di un'unità patchwork.

26

Occorrente

  • ago e filo o macchina da cucire
  • forbici da taglio
  • fodera
36

Per fare una rifinitura molto semplice ed elementare, innanzitutto dovrete rifilare la fodera e lo strato superiore dell'unità patchwork utilizzando la medesima misura, altrimenti otterreste un lavoro per niente preciso se non del tutto vano. A questo punto tagliate l'imbottitura interna tenendoti a cinque millimetri in meno al perimetro complessivo dell'unità patchwork. Portate quindi la fodera stessa intorno all'imbottitura e piegate verso sotto a cinque millimetri dallo strato superiore. Procedete poi ad eseguire una cucitura a sopraggitto lungo il margine, con punti nascosti.

46

Se desiderate usare la fodera come bordo esterno, invece, in questo caso piegate quest'ultima sopra l'imbottitura e ripiegate nuovamente il tutto insieme in sotto tenendoti a un centimetro e mezzo dal margine. Adesso cucite direttamente sullo strato superiore per mezzo di un sottopunto prestando attenzione, però, a fermarti a cinque millimetri dall'angolo sulla parte superiore. Ora piegate prima diagonalmente l'angolo della fodera e successivamente sul lato seguente dell'imbottitura. Solo quando farete combaciare perfettamente i margini tra loro, potrete rifilare la stoffa verso l'interno. Se desiderate ottenere un profilo diritto, in questo caso, procedete tagliando dapprima strisce larghe quattro centimetri sul diritto filo della stoffa.

Continua la lettura
56

A questo punto cucitele insieme formando quattro strisce leggermente più lunghe ai lati dell' unità. Con la fodera e il profilo diritto contro diritto, cucite a cinque millimetri dal margine, poi portate il profilo oltre questo sulla parte superiore e ripiegatelo di altri cinque millimetri. Profilate per primi i due lati opposti e tagliate a filo dei margini non ancora profilati. Infine ripiegate e cucite per bene con il filo. Potrete utilizzare ago e filo nella maniera classica, prestando attenzione a lavorare con punti stretti, oppure, più comodamente, potrete utilizzare la macchina da cucire impostata in tiro ed anche in questo caso con punti ravvicinati. È sconsigliato per questo tipo di lavoro l'opzione zigzag. Buon lavoro.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come Creare Il Piatto Di Dresda Con Il Patchwork

Siete delle amanti del cucito in continua ricerca di qualcosa di nuovo e innovativi da realizzare? Magari i disegni che volete realizzare devono avere una storia dietro? Perché altrimenti non riuscite a lavorare con la solita passione? Bene, allora questa...
Cucito

Come fare una trapunta

A rifletterci sul serio il "fai da te" ha origini primordiali, quando tutte le creazioni sorgevano solo ed esclusivamente dall'artigianato. Le nostre nonne preparavano in casa la biancheria ed il corredo per se stesse e per i propri figli e nipoti. Ricordiamo...
Cucito

Come fare una coperta in pile con il patchwork

La coperta patchwork è il modo migliore per unire fai da te e creatività, riciclo e personalizzazione dell'arredamento. Non abbiamo bisogno di essere delle sarte provette e possiamo davvero creare una coperta come piace a noi. In più possiamo utilizzare...
Cucito

Come realizzare una copertina patchwork per neonato

Realizzare una copertina patchwork per neonato richiede particolare attenzione ed un pizzico di manualità. In questo tutorial, vi illustreremo come procedere. Prima di dedicarvi alla progettazione della copertina, dovete selezionare con attenzione il...
Cucito

Come fare un cuscino patchwork

Se si è in cerca di un'idea che dà la possibilità di realizzare un simpatico e comodo cuscino da mettere sul divano oppure sul letto della prorpia casa questa guida è l'ideale. La creazione di un cuscino con il patchwork è sicuramente facile da eseguire....
Cucito

Come Fare Un Copriletto Patchwork

Sicuramente non è un qualcosa di particolarmente agevole realizzare un copriletto per lettino, con una sequenza formata da cerchietti. Tuttavia, con la tecnica della patchwork, le varie operazioni possono diventare molto più semplici di quello che possa...
Cucito

Come cucire una foglia di tè con la tecnica patchwork

In questa guida ti spiego come cucire una pezza con la tecnica patchwork che rappresenta una foglia di tè. Perché venga bene il lavoro, dovi essere estremamente preciso e far combaciare alla perfezione le misure delle singole sagome. Puoi usarla sia...
Cucito

Come fare un piumone patchwork

A volte serve una ventata di novità alla nostra camera da letto. Per farlo basta veramente poco, basta prendere i giusti accorgimenti per ottenere dei risultati veramente impensabili. In questa guida vedremo come poter rinnovare o realizzare un elemento...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.