Come rilevare fughe di calore in casa

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Nella stagione invernale è davvero fondamentale avere una casa accogliente e calda. Infatti, tornare nella propria abitazione dopo una giornata fredda e trovarsi immersi in un piacevole calore non ha prezzo. A volte però, ci accorgiamo che la nostra casa non è calda come vorremmo e come dovrebbe essere, nonostante i riscaldamenti. Ovviamente se dopo aver verificato che i vostri riscaldamenti funzionino correttamente, trovate ancora che la vostra casa non sia riscaldata come dovrebbe, vuol dire che siete in balia di fughe di calore. Le fughe di calore, non fanno salire la temperatura nella vostra casa e invece purtroppo, fanno salire la cifra della bolletta se non individuate. Oggi infatti vogliamo parlarvi di come rilevare fughe di calore in casa.

25

Occorrente

  • termometro infrarossi
35

Acquistare un termometro ad infrarossi

Per rilevare facilmente una perdita di calore in casa, ci si può recare in un negozio ben fornito di materiali per la casa ed acquistare un termometro a raggi infrarossi. Esso generalmente ha un costo inferiore ai 50 euro, ma ovviamente questo dipende dal tipo di termometro e dal rivenditore. Una volta acquistato, non si dovrà fare altro che puntare il rilevatore ad infrarossi sulle pareti della nostra casa premendo il grilletto, vicino gli infissi, sulle finestre e le porte. Una volta rilevate le relative temperature, non si dovrà fare altro che verificare dove essa è più bassa. Ad esempio se si verifica una dispersione di calore maggiore in prossimità di finestre, forse vuol dire che esse sono vecchie o che non isolano correttamente. Stesso discorso vale per porte e muri.

45

Usare piccoli accorgimenti

Una fuga di calore può avvenire anche perché non abbiamo seguito piccoli accorgimenti che possono fare la differenza. Ad esempio non coprire i caloriferi o non interporre oggetti davanti ai termosifoni, in modo che il calore si irradi correttamente nell'ambiente. Rivestire i muri e i pavimenti di vetroresina per mantenere la casa isolata. Mantenere la casa correttamente arieggiata, in modo che il calore vada in ogni stanza. Isolare tubature e scaldabagno. Come rilevare fughe di calore in casa continua.

Continua la lettura
55

Affidarsi ad uno specialista

Ovviamente se non avete né il tempo né la voglia di cimentarvi nel come rilevare fughe di calore in casa da soli, affidatevi ad un esperto. Infatti gli specialisti del settore utilizzano apposite telecamere a raggi infrarossi, in grado di tracciare perfette mappature delle zone di calore nella vostra abitazione. Ovviamente il costo di quest'ultimo metodo è abbastanza elevato, ma vi garantisce risultati sicuri e la risoluzione del problema. Infatti non avere dispersioni di calore in casa è sicuramente un bel vantaggio, sia dal lato pratico che economico. Infatti una casa correttamente isolata e senza perdite di calore, si riscalda più velocemente in inverno e si evitano anche sprechi di calore inutili e dannosi per l'ambiente, nonché bollette astronomiche.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come rinnovare le fughe delle piastrelle

Le fughe delle piastrelle nei rivestimenti della cucina e della stanza da bagno possono, nel corso degli anni, sporcarsi di unto o macchiarsi di antiestetiche muffe nerastre. Se le piastrelle sono ancora in perfetto stato possiamo provvedere a rinnovarle...
Casa

Come sigillare le fughe delle mattonelle

Per realizzare i pavimenti di casa, il più delle volte si ricorre alle mattonelle. Si tratta di una serie di tessere di varie misure e materiali che si posano a terra o anche sulle pareti delle cucine e dei bagni. Quando si vanno ad applicare, si devono...
Bricolage

Come Riempire Le Fughe

In tempo di crisi, l'eseguire noi stessi i lavoretti di manutenzione della nostra abitazione è sicuramente un qualcosa di molto importante che ci permette di risparmiare molto denaro. In molti infatti sono i lavori che possiamo svolgere nella nostra...
Casa

Come riempire le fughe tra le piastrelle

Per alcuni tipi di lavori domestici ci vuole assolutamente un professionista che sappia come gestire una manutenzione particolarmente difficile. Talvolta invece si può fare affidamento alle proprie capacità manuali, anche se modeste, per riuscire ad...
Casa

Come rinnovare le fughe scure dei pavimenti

Elemento fondamentale per dei buoni pavimenti, sia dal punto di vista estetico che complessivo, è la fuga e il sistema di realizzazione, le sue dimensioni, il materiale utilizzato e la sua posa in opera. Ma come mantenere le fughe sempre in ottimo stato?...
Bricolage

Come Fare La Sigillatura Delle Fughe

Quando si sta ristrutturando un appartamento, per risparmiare un po', può essere una buona alternativa riuscire a svolgere alcuni piccoli grandi lavoretti domestici con il fai-da-te. Dare un'imbiancata, sistemare la grondaia, eseguire un effetto spugnato...
Casa

Come cambiare il colore nelle fughe delle piastrelle

Per ottenere il massimo del rendimento estetico, ogni casa deve essere costruita e rifinita nei minimi particolari. Un esperto in materia andrà a curare ogni suo aspetto per creare un esatto equilibrio tra l'estetica e tecnica. Ma spesso nel corso degli...
Casa

Come chiudere le fughe dei coprifili dei serramenti

Quando si installano i serramenti in una abitazione, quasi sempre risulta necessario ultimare i lavori e chiudere le fughe dei coprifili adiacenti alle pareti, in cui risulta una fuga di alcuni millimetri che rende anestetico e incompleto il lavoro. Bastano...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.