Come rimuovere il silicone

Difficoltà: facile
Come rimuovere il silicone
16

Introduzione

Il silicone è uno dei sigillanti più utilizzati per le superfici della casa perché è estremante facile da applicare ed è molto efficace e tenace. Questa sua ultima qualità però diventa un problema quando devi rimuoverlo se per esempio vuoi sostituire il box doccia o semplicemente togliere il vecchio silicone che con il tempo si è degradato ed annerito. Segui i passi di questa guida per scoprire come rimuovere facilmente il silicone e riportare le superfici dove era stato applicato al loro stato originale.

26

Occorrente

Assicurati di avere a portata di mano:
  • raschietto, coltello, taglierino
  • asciugacapelli
  • alcool denaturato, solvente per mastice e silicone
36

Se il silicone è ancora morbido ed elastico puoi rimuoverne la maggior parte con un raschietto, un coltello, un taglierino, o in generale uno strumento affilato. Usa prima il raschietto poiché è più sicuro e semplice da utilizzare. Posiziona la lama alla base del sigillante dove incontra la superficie da pulire. Cerca di tagliare via il silicone tenendo il raschietto leggermente sollevato e applicando una pressione ferma ma non eccessiva per non produrre graffi. Se non funziona prova ad usare un taglierino o un coltello ma fai attenzione a non esercitare una forza esagerata: oltre a rovinare il materiale, rischi di tagliarti!

46

Se il silicone è molto secco e risulta troppo difficile da togliere, per non correre il rischio di graffiare la superficie, puoi rendere il lavoro più semplice applicando del calore. A questo scopo utilizza una pistola ad aria calda o uno strumento facilmente reperibile come un comune asciugacapelli. Accendi l'asciugacapelli e mettendolo al massimo del calore, muovi il beccuccio contro il silicone per qualche secondo. Usa il raschietto per testare se il silicone si è ammorbidito. Se la sostanza viene via facilmente vai avanti e rimuovila tutta.

56

Una volta tolto il grosso del silicone possono rimanere dei residui che vanno puliti. Per farlo puoi utilizzare dell'alcool denaturato da strofinare sulla superficie. In questo modo il collante dovrebbe ammorbidirsi tanto da essere facilmente raschiato via con uno strumento affilato.

66

Se questo metodo non funziona devi far ricorso ad un solvente chimico per mastice e silicone, facilmente reperibile in commercio. Ti basta applicarlo sui residui di silicone e poi strofinare per bene con una spugnetta dal lato ruvido. Per completare la pulizia, utilizza un comune detersivo per la casa, diluito con acqua, e risciacqua abbondantemente. Durante questa fase utilizza sempre dei guanti.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala l'immagine o le immagini che ritieni inappropriate
Devi selezionare almeno un'immagine
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti