Come rinnovare un paio di vecchie decolletè

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Nella scarpiera, avete delle vecchie scarpe che vi hanno accompagnato nelle vostre belle serate e vorreste dar loro nuova vita per continuare ad indossarle? Se la risposta è si, leggete questa guida dove, passo passo, vi darò delle indicazioni e dei suggerimenti su come rinnovare un paio di vecchie decolletè.

27

Occorrente

  • un paio di decollete
  • ago da lana e fettuccia
  • ago e filo di nylon
  • tessuto con ricamo da ritagliare
  • forbicine
  • punteruolo
  • colla e pennello
  • perline di grosse dimensioni
37

La prima cosa da fare, è quella di indossare le scarpe su cui volete lavorare, in quanto calzandole potete verificare dove e come si formano le pieghe del tessuto o della pelle: su quei punti evitate di applicare le decorazioni, altrimenti, appena le indossate si rovineranno. A questo punto preparate tutti gli strumenti necessari per la realizzazione del vostro lavoro e mettetevi all'opera. Prendete il punteruolo e praticate dei fori lungo tutto il perimetro della scarpa a una distanza fissa di un centimetro. Dopo di che, partendo dal centro del decollete create l'impuntura con la fettuccia aiutandovi con l'ago da lana: fate in modo di lasciare, all'inizio e alla fine del lavoro, due estremità di fettuccia di almeno sette centimetri.

47

Prendete poi il tessuto che applicherete, ad esempio un foulard con un bel disegno, ritagliate con le forbicine la sagoma: nel tagliare dovete essere precisissimi seguendo proprio il disegno. Una volta pronto il tessuto da applicare, diluite in un bicchiere la colla con un po' d'acqua per renderla più fluida, con il pennello stendete la soluzione acqua-colla sulla superficie frontale della scarpa e applicate il vostro ritaglio facendolo aderire bene alla superficie, togliendo con le dita umide la colla in eccesso. Sempre aiutandovi con il pennello, poi, stendete nuovamente uno strato di acqua-colla sulla sagoma applicata e tamponate bene con le dita umide. Alla fine date un tocco di raffinatezza aggiungendo un particolare prezioso: create un doppio nodo con i due lembi della fettuccia di cotone e infilate una perlina per lembo lasciando spazio per il nodo all'estremità. Chiudete le due estremità della fettuccia con un doppio nodino per evitare che le perline scappino via e tagliate la fettuccia in eccedenza.

Continua la lettura
57

Se le scarpe che avete deciso di rivitalizzare vi sembrano troppo consumate non preoccupatevi. Anche in questo caso si può comunque ottenere un ottimo risultato e decisamente trendy decorando solo le punte. In questo caso però, evitate di scegliere elementi decorativi troppo grandi, l'ideale è sempre utilizzare una decorazione che si adatti bene per forma e dimensione allo stile e alla linea della calzatura.

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come decorare il bordo di un cestino con la fettuccia

Grazie alla fettuccia si possono creare bellissime decorazioni. In commercio ne esistono di tante tipologie. Da quella classica a quella intrecciata, la fettuccia non manca mai nella borda del fai da te di ogni appassionata. In questo tutorial vedremo...
Altri Hobby

Idee per lavoretti con la fettuccia intrecciata

La fettuccia costa pochissimo e permette di realizzare tantissimi oggetti. Dall'accessorio moda al complemento per la casa, il risultato sarà sorprendente. Ecco cinque semplici idee per lavoretti con la fettuccia intrecciata. Rispetto alla fettuccia...
Altri Hobby

Come creare una collana con frange in fettuccia

Le collane sono uno degli accessori più amati dalle donne. Sono gioielli in grado di valorizzare qualsiasi tipologia di outfit, dal più formale a quello più informale. Tra le collane che starebbero benissimo sul collo delle amanti dello stile vintage...
Cucito

Come lavorare la fettuccia ai ferri

Negli ultimi anni, la fettuccia è un materiale molto in voga, specialmente per coloro che lavorano all'uncinetto. Se utilizzaste il cotone oppure il filato acrilico, il lavoro diverrebbe piuttosto lungo. Tessendo la fettuccia, invece, potrete realizzare...
Cucito

Come realizzare una borsa in fettuccia

Se amate realizzare oggetti con il fai da te e volete imparare a cucire scoprite quest'utilissima guida per realizzare una borsetta personalizzata. Perfetta come regalo per un'amica o per avere un'accessorio nuovo e alla moda questa borsetta è molto...
Bricolage

Realizzare uno scendiletto in gomma e fettuccia

Il modo migliore per rendere più dolce il risveglio e più allegra e colorata una stanza da letto, che si tratti della cameretta di un bambino o della camera da letto di una coppia, è quello di realizzare un carinissimo e colorato scendiletto fai da...
Cucito

Come realizzare la fettuccia

Se abbiamo bisogno di un buon quantitativo di fettuccia di tessuto, magari per creare una tracolla per borse di stoffa o per fare altre guarniture, come ad esempio un orlo alle tovaglie, la possiamo ottenere a costo zero, riciclando materiale in disuso....
Cucito

Come fare un portafoglio in fettuccia

In commercio si può trovare una vasta varietà di fettuccia per la lavorazione di borse portamonete, portafogli e tantissimi altri oggetti. Per fare un portafoglio però la fettuccia migliore da utilizzare è quella in lycra perché è facilmente lavabile,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.